Acqui Terme

All’Agrimercato prodotti freschi del territorio

L’assessore al Commercio Lorenza Oselin: “un bellissimo modo per rafforzare il legame tra la città e la campagna. Il progetto punta a valorizzare le produzioni locali e a incentivare l’economia del territorio e l’acquisto consapevole favorendo un 'ruolo attivo' del consumatore”

ACQUI TERME - Ogni giovedì mattina dalle 7 alle 13 in piazza Addolorata si potranno trovare prodotti freschissimi e di stagione come pane, verdura, frutta, formaggi, salumi, vino, latte, conserve e succhi di frutta, dolci, legumi e molto altro ancora. Tutti prodotti del territorio, che non devono affrontare lunghi trasporti con mezzi inquinanti, messi in vendita direttamente dall'agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale, sotto la verifica di un sistema di controllo di un ente terzo. L’Amministrazione comunale acquese rinnova anche per l’anno 2018 l’Agrimercato, mercato settimanale dei produttori aderenti al progetto Campagna Amica, un mercato che vuole essere uno strumento per promuovere i prodotti locali.

“Credo che sia un importante valore aggiunto per la nostra città – dichiara l’assessore al Commercio Lorenza Oselin –. L’iniziativa registra numerose esperienze positive su tutto il territorio nazionale. Pensiamo che sia un bellissimo modo per rafforzare il legame tra la città e la campagna. Abbiamo voluto assecondare questo progetto che punta a valorizzare le produzioni locali e a incentivare l’economia del territorio e l’acquisto consapevole favorendo un 'ruolo attivo' del consumatore. Credo che in questo modo riusciremo a rispondere alle esigenze dei consumatori sempre più attenti, che avranno la possibilità di acquistare da una filiera garantita, e consentiremo alle imprese agricole del territorio di presentare ai cittadini consumatori il meglio delle loro produzioni. Come Amministrazione pensiamo che sia una grande opportunità per valorizzare il nostro territorio”.

L’Agrimercato è un’iniziativa organizzata da Coldiretti Alessandria e promossa dal Comune.


(immagine d'archivio)
13/01/2018







blog comments powered by Disqus


Ospedali, nessuna chiusura in vista. Ma in tanti vanno a farsi curare fuori

Alessandria | Smentita dall'assessore alla Sanità l'ipotesi di chiudere gli ospedali di Novi, Ovada, Acqui, Tortona e Casale per costruire un nuovo nosocomio provinciale. Ma aumentano gli alessandrini che decidono di farsi curare fuori regione

Ludi Aquaenses. Un abbraccio lungo venticinque secoli

Acqui Terme | Sabato 23 e domenica 24 la città termale festeggia la sua storia con un ricco calendario di eventi culturali e manifestazioni storico-ludiche che culmineranno con la Notte Romana

Archi’n Rock. Una settimana di musica live

Acqui Terme | Dal 24 al 30 giugno note e colori agli Archi Romani e nelle vie della zona Bagni. Sette giorni all’insegna della musica e del divertimento prodotto da musicisti che si esibiranno per la città. Il principio ispiratore è semplice: musica live, libera e gratuita, partecipazione aperta a tutti

Fallimento La Cuntrò S.R.L. (Tribunale di Alessandria – RG 34/2018)

Informazione dalle aziende | Il Curatore raccoglie, entro il 2 luglio 2018, offerte irrevocabili d’acquisto dei contratti d’affitto d’azienda relativi a due attività di ristorazione/pizzeria site in Acqui Terme (AL) e Bistagno (AL)

"Integrazione" tra Azienda Ospedaliera e Asl Al "per offrire servizi migliori e rispondere alle esigenze"

Economia e Lavoro | L'allineamento di vedute dei due nuovi direttori di Azienda Ospedaliera, Giacomo Centini, e Asl Al, Antonio Brambilla passa attraverso la parola e l'azione di "integrazione" tra le due realtà. Una integrazione che deve portare a supportare l'alta specialità in tutte le realtà locali, attraverso la digitalizzazione, la riduzione di tempi nelle liste di attesa. Ma che deve passare anche attraverso una “riorganizzazione” che stimoli e aiuti a “ fare rete”