Acqui Terme

Aree cintati per i cani, quattro 'oasi' in città

Le cosiddette aree di sgambo potranno essere 'arredate' in base alla generosità degli sponsor privati. La più grande sarà in via Nizza, nei pressi della Porta del Tartufo

ACQUI TERME -  I padroni di cani sono in aumento, così-coerentemente alle promesse elettorali - il Comune hadeciso di creare delle aree in cui portare gli amici a quattro zampe a muoversi. Sono le cosiddette aree di sgambo, spazi protetti e recintati in cui far muovere in libertà e senza guinzaglio il proprio cane (ed eventualmente farlo sporcare lì). 

Le zone sono: via Nizza, via Marx, corso Div. Acqui e via D’Acquisto. La più grande sorgerà in via Nizza in prossimità della “Porta del Tartufo”, e incorporerà gli alberi già presenti. 140 metri di terreno e verrà dotata di una serie di attrezzature fornite dagli sponsor.

I costi delle aree potranno essere coperti da sponsor privati che vogliano figurare come amici degli animali. Ogni spazio sarà fornito di distributori gratuiti di sacchetti e palette per le deiezioni. 

L’assessore all’Ambiente Maurizio Giannetto è però critico su un punto: "All’aumentare dei nostri servizi per i cani tuttavia, cresce la nostra insofferenza nei confronti di coloro che creano incuria in molte zone della città. Siamo felici di fornire un servizio in cui i cani siano liberi di correre in sicurezza, in uno spazio protetto e a loro dedicato".
6/03/2018







blog comments powered by Disqus


Calci e pugni per un portafogli, la furia di tre ragazzi

Acqui Terme | In azione, ancora una volta, giovanissimi delinquenti. A farne le spese è stato un imprenditore egiziano, colpito per aver tentato di difendersi dal furto. Sono ancora in corso le indagini per rintracciare il terzo complice

Promozione: Acqui e Gaviese volano, Arquatese: ancora uno stop

Promozione - girone D | Innocenti lancia i termali verso i playoff, due rigori condannano i ragazzi di Paveto. La Gaviese ferma la serie negativa

Figli con disabilità il congedo parentale è più lungo

Lavoro | Per i genitori, soprattutto se lavoratori, con la nascita di un figlio il tempo non è mai abbastanza, così come sembrano non essere sufficienti i periodi durante i quali è possibile assentarsi dal lavoro

Ando Gilardi, fotografo e critico antigrazioso

Opinioni | La Gam di Torino dedica una mostra all’autore della storia della foto pornografica nato ad Arquata Scrivia e vissuto a Ponzone

Fridays for Future, in tanti in piazza nel nome dell'ambiente

Società | Al mattino gli studenti di Alessandria, Tortona e Acqui Terme sono scesi in piazza per aderire alla manifestazione internazionale Fridays for Future. Nel pomeriggio ad Alessandria "critical mass" con le biciclette a bloccare il traffico