Prima Categoria - girone H

La Gaviese non fa sconti: Cassine travolto 6-0

La squadra di Lolaico parte subito con il piede giusto: Cassine ancora troppo acerbo, doppietta di Perfumo

GAVI - Il ciclone-Gaviese si abbatte su un Cassine ancora “work in progress” e lo devasta con una grandinata di gol. Ben sei, quelli piovuti nella porta grigioblù. Il discorso, a questo punto, va scisso in due parti: da un lato, è giusto parlare del Cassine, che sta faticosamente ricostruendo dopo l'auto-declassamento, e che nelle mani di mister Sciutto, sicuramente è destinato a crescere strada facendo; dall'altro, però, la forza della Gaviese non deve essere sminuita. Per la squadra di Lolaico sono 10 le reti realizzate nelle prime due gare ufficiali: 6 al Cassine, 4 al Libarna in Coppa: niente male per una formazione che giustamente culla ambizioni di alta classifica.
Il Cassine ha retto per un tempo. Suo il primo tiro, con Nanfara, a lato, ma al 10' Giordano dà a Tacchella il primo dispiacere di giornata, stoppando un pallone non semplice e quindi insaccando con tiro perentorio. L'arbitro Farsad annulla il 2-0 a Guaraglia al 22' e non concede un possibile rigore su Giordano nel finale di tempo, ma poco male: allo scadere una punizione-bomba di Ale Perfumo dai 35 metri sigla il 2-0 e manda tutti negli spogliatoi con la sensazione che la partita 'vera' sia finita.
Sensazione confermata dal secondo tempo: annotiamo per cronaca i 4 gol gaviesi, all'interno di un monologo dei biancorossi (eccezionalmente schierati in maglia gialla). Al 4' Meta ribadisce in gol dopo una corta respinta di Tacchella (forse con un fallo sul portiere), quindi Ale Perfumo si conquista un rigore e si incarica della trasformazione quando corre il 16': tiro, respinta di Tacchella, ma ancora Perfumo si avventa sul pallone e infila il 4-0. Al 32' Poggio, da poco entrato, riceve palla dalla sinistra e da posizione molto favorevole appoggia in rete senza nemmeno forzare il tiro. L'ultima banderilla la pianta Briata, che al 37' su un calcio d'angolo svetta più alto di tutti e di testa chiude il cappotto: 6-0, e la Gaviese va! 



GAVIESE - CASSINE 6-0
Reti: pt 10’ Giordano, 46’ Perfumo A, st 4’ Meta, 16’ Perfumo A, 32’ Poggio, 37’ Briata

Gaviese (4-4-2): Bodrito 6; Guaraglia 6.5 (st 8’ Poggio 6.5), Zamburlin 7, Perfumo F 6, Briata 7; Gasparini 6.5, Marongiu 6.5, Pergolini 7 (st 28’ Pergolini ng), Meta 6 (st 8’ Ravera ng); Giordano 6.5 (st 16’ Dell’Aira ng), Perfumo A 7 (st 16’ Coccia ng). A disp. Fossati, Lepori. All. Lolaico
Cassine (4-5-1): Tacchella 6; Sardella 5.5, Garbarino 5, Cossa 5.5 (st 16’ Battaglia ng), Prigione 5.5; Toselli 6, Masini 5.5 (st 8’ Buscarini ng), Tognocchi 5.5 (st 28’ Lanza ng), Foglino 5, Cavallero 5.5 (st 30’ Festuco ng); Nanfara 5.5 (st 33’ Vercellino ng),. A disp. Campanella, Re. All. Sciutto.

Note: Ammoniti Ravera, Gasparini, Foglino, Tognocchi. Recupero pt 1’, st 0’. Calci d’angolo 8-0 per la Gaviese. Spettatori circa 100. 
11/09/2017







blog comments powered by Disqus


Con Acqui e Sapori l'enogastronomia in piazza

Acqui Terme | Sabato 25 e domenica 26 novembre la mostra mercato delle tipicità enogastronomiche del territorio e la Mostra regionale del tartufo

Acciughe, aglio e fujot: scatta il Bagna Cauda Day. I locali in provincia

Provincia | Nato ad Asti, l'evento ha preso subito piede anche qui, grazie alla tradizione comune contadina. Molti i locali aderenti, che la servono come Dio comanda, eretica e atea (in base alla quantità d'aglio)

La storia della diocesi di Acqui in mostra alla Parrocchia

Ovada  | La mostra sarà poi visitabile fino al prossimo 4 dicembre. A occuparsene, in qualità di relatore, sarà il professor Vittorio Rapetti. La presentazione della rassegna “Testimoni di una comunità sempre in costruzione" è in programma stasera

Impazza il Black Friday, ma ad Alessandria lo shopping si fa sabato

Alessandria | Nel capoluogo sconti sia venerdì sia sabato da iniziativa dei commercianti: manca la 'regia' comunale. "L'importante è che le giornate di shopping non siano distratte da eventi collaterali", commentano da Confesercenti

Alessandro Fullin: da Zelig al Teatro Soms

Bistagno | Sabato 25 novembre a “Bistagno in palcoscenico” il pubblico potrà incontrare, chiacchierare e bere un bicchiere di vino con il comico Alessandro Fullin, esilarante professoressa di tuscolano in Zelig e ora divertente Mrs March in “Piccole Gonne”, rilettura tagliente e ironica del classico di Louisa May Alcott