Prima Categoria - girone H

La Gaviese non fa sconti: Cassine travolto 6-0

La squadra di Lolaico parte subito con il piede giusto: Cassine ancora troppo acerbo, doppietta di Perfumo

GAVI - Il ciclone-Gaviese si abbatte su un Cassine ancora “work in progress” e lo devasta con una grandinata di gol. Ben sei, quelli piovuti nella porta grigioblù. Il discorso, a questo punto, va scisso in due parti: da un lato, è giusto parlare del Cassine, che sta faticosamente ricostruendo dopo l'auto-declassamento, e che nelle mani di mister Sciutto, sicuramente è destinato a crescere strada facendo; dall'altro, però, la forza della Gaviese non deve essere sminuita. Per la squadra di Lolaico sono 10 le reti realizzate nelle prime due gare ufficiali: 6 al Cassine, 4 al Libarna in Coppa: niente male per una formazione che giustamente culla ambizioni di alta classifica.
Il Cassine ha retto per un tempo. Suo il primo tiro, con Nanfara, a lato, ma al 10' Giordano dà a Tacchella il primo dispiacere di giornata, stoppando un pallone non semplice e quindi insaccando con tiro perentorio. L'arbitro Farsad annulla il 2-0 a Guaraglia al 22' e non concede un possibile rigore su Giordano nel finale di tempo, ma poco male: allo scadere una punizione-bomba di Ale Perfumo dai 35 metri sigla il 2-0 e manda tutti negli spogliatoi con la sensazione che la partita 'vera' sia finita.
Sensazione confermata dal secondo tempo: annotiamo per cronaca i 4 gol gaviesi, all'interno di un monologo dei biancorossi (eccezionalmente schierati in maglia gialla). Al 4' Meta ribadisce in gol dopo una corta respinta di Tacchella (forse con un fallo sul portiere), quindi Ale Perfumo si conquista un rigore e si incarica della trasformazione quando corre il 16': tiro, respinta di Tacchella, ma ancora Perfumo si avventa sul pallone e infila il 4-0. Al 32' Poggio, da poco entrato, riceve palla dalla sinistra e da posizione molto favorevole appoggia in rete senza nemmeno forzare il tiro. L'ultima banderilla la pianta Briata, che al 37' su un calcio d'angolo svetta più alto di tutti e di testa chiude il cappotto: 6-0, e la Gaviese va! 



GAVIESE - CASSINE 6-0
Reti: pt 10’ Giordano, 46’ Perfumo A, st 4’ Meta, 16’ Perfumo A, 32’ Poggio, 37’ Briata

Gaviese (4-4-2): Bodrito 6; Guaraglia 6.5 (st 8’ Poggio 6.5), Zamburlin 7, Perfumo F 6, Briata 7; Gasparini 6.5, Marongiu 6.5, Pergolini 7 (st 28’ Pergolini ng), Meta 6 (st 8’ Ravera ng); Giordano 6.5 (st 16’ Dell’Aira ng), Perfumo A 7 (st 16’ Coccia ng). A disp. Fossati, Lepori. All. Lolaico
Cassine (4-5-1): Tacchella 6; Sardella 5.5, Garbarino 5, Cossa 5.5 (st 16’ Battaglia ng), Prigione 5.5; Toselli 6, Masini 5.5 (st 8’ Buscarini ng), Tognocchi 5.5 (st 28’ Lanza ng), Foglino 5, Cavallero 5.5 (st 30’ Festuco ng); Nanfara 5.5 (st 33’ Vercellino ng),. A disp. Campanella, Re. All. Sciutto.

Note: Ammoniti Ravera, Gasparini, Foglino, Tognocchi. Recupero pt 1’, st 0’. Calci d’angolo 8-0 per la Gaviese. Spettatori circa 100. 
11/09/2017







blog comments powered by Disqus


Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone

In cammino | Diciasettesima puntata della rubrica “In cammino”, una selezione di percorsi del nostro territorio che il Cai ha censito, mappato e segnalato sul campo. La rassegna prevede sentieri per ogni tipo di preparazione, dalle passeggiate alle escursioni più lunghe e difficili, fino alle mete per i più esperti

Prigionieri di chi e di cosa

Opinioni | Come si può ragionevolmente sostenere che in Alessandria o in altre città italiane si viva “prigionieri a casa nostra”? Come si può essere così accecati dalle proprie paure e dai propri pregiudizi per arrivare a inventare una realtà che non esiste, non è mai esistita e nemmeno mi sembra in procinto di esistere?

Prevenzione e cura del gioco d'azzardo patologico: al via il piano regionale

Torino | Ecco il piano della Regione per coordinare tutti gli interventi contro la ludopatia: si punta su formazione, campagne pubblicitarie mirate e potenziamento dei servizi sanitari

Le frontiere e l’Europa unita

Opinioni | Appare interessante la prospettiva di affidare il potere di controllo delle frontiere a un’autorità comune, che governi i flussi interni e soprattutto esterni al territorio europeo in modo coerente, adottando una condotta più inclusiva o più esclusiva a seconda delle necessità, delle emergenze e delle circostanze storiche

Lunedì ancora pioggia. Poi torna il sereno

Meteo | Una perturbazione atlantica porterà lunedì pomeriggio rovesci anche temporaleschi. Da martedì invece torna un cielo sereno o poco nuvoloso grazie al vento di Fon che spazzerà via le nubi