Acqui Terme

Lavoratori in presidio: "Le Terme siamo noi. Vogliamo il nostro posto di lavoro"

E' uno dei tanti slogan che sono apparsi scritti lungo gli striscioni al presidio di protesta, contro il criterio per le assunzioni adottato dalla proprietà delle Terme di Acqui, organizzato dalla Uiltucs e dai lavoratori che si sono presentati davanti al "Grand Hotel". Il sindaco ha ribadito l'attenzione alla vicenda..."mentre della proprietà delle terme nemmeno l'ombra"

 ACQUI TERME - "Le Terme siamo noi. Vogliamo il nostro posto di lavoro". E' uno dei tanti slogan che sono apparsi scritti lungo gli striscioni al presidio di protesta, contro il criterio per le assunzioni adottato dalla proprietà delle Terme di Acqui, organizzato dalla Uiltucs e dai lavoratori che si sono presentati davanti al "Grand Hotel".Un centinaio di lavoratori e lavoratrici dello stabilimento termale, "con l'obiettivo però di coinvolgere in questa vicenda la gente e tutta la città" come aveva preannunciato Maura Settimo della UilTucs.

"Il sindaco Lorenzo Lucchini - prosegue la sindacalista - ci ha ribadito l'attenzione dell'amministrazione su tutta la vicenda, e la concreta preoccupazione per il futuro dei lavoratori. Dalla nuova proprietà delle terme, invece, silenzio e latitanza. Nessuna risposta alle nostre richieste". Una situazione che si protrae da tempo: "è passato un anno da quando abbiamo chiesto un incontro per chiarire la questione. Stiamo ancora aspettando una convocazione".

Così il presidio-manifestazione di ieri, "è solo la prima di una serie di iniziative che abbiamo intenzione di mettere in campo con tutte le istituzioni e a tutti i livelli". E infatti "già nei prossimi giorni ne parleremo con i nostri legali".
14/02/2018







blog comments powered by Disqus


Bistagno in Palcoscenico: sold out anche per “Promessi Sposi on air”

Bistagno | Il 9 febbraio prende il via il Cartellone Off con “Sai che ti dico? Boh!” della comica Annalisa Dianti Cordone: personaggi e monologhi esilaranti in cui il protagonista è il “Boh”, come unica risposta possibile all’ansia da prestazione galoppante che caratterizza e ossessiona il nostro tempo

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Pernigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Manutenzione sull'Acqui - Genova: niente treni nel week end

Ovada | Bus sostitutivi tra Ovada e il capoluogo ligure per consentire lavori. Rimane incertezza sui provvedimenti del periodo in cui sarà abbattuto il ponte Morandi

Il Decreto Sicurezza "spacca" gli Enti Locali: la Regione pensa al ricorso, i Comuni si dividono

Sicurezza | La legge voluta dal ministro Salvini mostra i primi effetti, producendo schieramenti fra favorevoli e contrari. I sindaci dei centri zona si dichiarano tutti pronti ad applicare la normativa, ma c'è chi lotta per volerla cambiare.

Confagricoltura, associati chiamati al voto alle assemblee di zona

Economia e lavoro | Il presidente provinciale Luca Brondelli di Brondello: "Nei centri zona ci si confronterà sull’annata appena trascorsa e su quella appena iniziata, approfondendo argomenti di carattere sindacale, tecnico ed economico"