Cronaca

Monossido killer, nessuna autopsia sul corpo di Mastria

Il monossido di carbonio è l'unico responsabile per la morte del 68enne di Melazzo. Sul corpo dell'uomo non sarà eseguita l'autopsia

CRONACA - La morte di Salvatore Mastria ha un solo responsabile: il monossido di Carbonio. Non sarà disposta l'autopsia sul corpo dell'uomo trovato senza vita nell'alloggio adiacente al ristorante Monna Lisa, a Melazzo, in località Molli.
Restano ancora critiche le condizioni della donna che, quella sera, era con lui, ricoverata all'ospedale di Torino.
Dalla ricostruzione resa dai carabinieri, sembra che i due avessero provato a riscaldarsi accendendo un fuoco sotto un bidone di latta vuoto. Avevano messo anche un pentola sul fuoco, per cucinare qualcosa.
A trovarli, lui senza vita e lei in condizioni critiche, erano stati i vigili del fuoco. La fiamma viva ha bruciato ossigeno e la vita di Salvatore.
13/02/2018







blog comments powered by Disqus


Frane, si 'sposta' la provinciale per Montechiaro

Pareto | A breve verrà riaperta parzialmente la SP 215 verso Spigno. Sulla SP 220 invece si procederà con un intervento più drastico: spostare a monte la strada colpita dallo smottamento. Per questo tipo di intervento urgente la Provincia stima venti giorni di lavoro

Con "Iniziativa Lavoro", opportunità di lavoro per persone disoccupate

Economia e Lavoro | L'avviso del consorzio "Idea Agenzia per il Lavoro" per la raccolta delle adesioni al progetto "Iniziativa lavoro" finanziato con il contributo della Fondazione CrT

Le offerte di lavoro del Centro per l'impiego di Ovada

Economia e Lavoro | Gli annunci di lavoro dello sportello territoriale di Ovada del Centro per l'Impiego

Borsalino: orgoglio e pregiudizio

Opinioni | Che si sia di botto rinfocolato l’orgoglio della città per il secolare fenomeno Borsalino, è cosa buona, giusta e perfino inaspettata. Qualche e non piccolo problema rimane invece in zona pregiudizio...

Coldiretti Alessandria: al via la petizione #Stopcibofalso

Economia  | Oggi metà carrello della spesa resta anonimo. Una raccolta firme per chiedere all’Europa l’etichettatura obbligatoria d’origine per gli alimenti