Bistagno

Per la Festa della Donna “Frida Kahlo - un nastro intorno alla bomba”

In scena due rappresentazioni della pittrice: una che narra attraverso le parole, interpretata dall’autrice, attrice e regista Francesca Cassottana, l'altra tramite la musica composta e suonata dal vivo da Ilaria Demmo, chitarrista classica. Appuntamento sabato 10 marzo al Teatro Soms

BISTAGNO - Il Cartellone Off della Rassegna Bistagno in Palcoscenico, organizzato da Quizzy Teatro, in collaborazione con la Soms, dedicato a particolari date e ricorrenze, sabato 10 marzo celebra la festa della donna con Frida Kahlo – un nastro intorno alla bomba, un monologo teatrale accompagnato da chitarra dal vivo che narra la vita della grandissima pittrice Frida Kahlo, prodotto da Cubo Teatro/Parsec Teatro.

Ciò che conosciamo maggiormente è la classica immagine di Frida Kahlo con fiori colorati in testa e con le sopracciglia unite. Lo spettacolo però vuole approfondire la sua storia, interpretando i suoi pensieri, capendo le sue scelte e entrando veramente in contatto con questa artista, personaggio di straordinaria attualità. Frida è in prima istanza una donna che ama, una donna capace di lottare per l’arte e la politica, una donna che andava contro le convenzioni, una donna dinamica, piena di energia, che combatteva contro il suo destino, ma soprattutto una donna capace di affrontare il dolore. Mentre ci racconta la sua storia, dall’incidente che la segnò per sempre, alla difficile e intensa relazione con Diego Rivera, capiamo come il suo dolore sia universale e ci riguarda tutti. La sua unicità è racchiusa proprio in questo: riuscire a trasformare il dolore in un atto creativo. Non soccombere al male ma vivere, ridere, immaginare.

In scena ci saranno due rappresentazioni di Frida: una che narra attraverso le parole, interpretata dall’autrice, attrice e regista Francesca Cassottana, l'altra tramite la musica composta e suonata dal vivo da Ilaria Demmo, chitarrista classica. Frida oscillerà tra due mondi: quello onirico dei suoi sentimenti e quello concreto della narrazione. Queste due voci costruiscono la trama di un’unica vita. Tramite l'uso di oggetti e di giochi di ombre si avrà la sensazione che le due Frida non siano sole, ma accompagnate da diversi personaggi, gli stessi che hanno segnato e determinato la vita della protagonista. Frida odiava i surrealisti perché ciò che dipingevano erano sogni, lei invece ritraeva la realtà che gli accadeva. Frida è presente nel qui ed ora, guarda il pubblico e si confessa, si arrabbia, si difende. Scompare il filtro teatrale e si cerca di entrare in una comunicazione diretta e vicina. Rompendo la quarta parete, al pubblico viene data la liberta di utilizzare l’immaginario più vivace e colorato e lo rende partecipe del suo mondo.  Un messaggio per le donne, per gli uomini, per gli adolescenti e per chiunque abbia vissuto una condizione di dolore, il tutto miscelato da un grande umorismo e da una grande voglia di vivere. Frida Kahlo trova la medicina contro la morte: il sorriso.

Lo spettacolo inizia alle 21. Il costo del biglietto intero è 12 euro, ridotto 9 euro.  Lo spettacolo si tiene al Teatro Soms, in corso Carlo Testa 10, e, al termine, come d’abitudine, sarà offerto al pubblico un rinfresco, a cura di Delizie di Langa e Marenco Vini e l’inizio sarà anticipato dalla guida alla visione alle 20,30. Considerata la limitata capienza del Teatro Soms, è consigliata la prenotazione al 348 4024894 o a info@quizzyteatro.it e l’acquisto in prevendita (senza diritti aggiuntivi) presso Cibrario Libreria Illustrata (piazza Bollente 18 - Acqui Terme) oppure in teatro stesso, ogni mercoledì, dalle 17 alle 19.
6/03/2018







blog comments powered by Disqus


Oltre due chilogrammi di hashish sull'auto: un uomo arrestato dai Carabinieri

Acqui Terme | Dichiarato in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni rese in ordine alla propria identità

Danobat: nuova realtà industriale in provincia

Bistagno | Il costruttore di macchine utensili ed impianti di produzione inaugura un nuovo sito di 2500 metri quadri. L’azienda intende migliorare la propria posizione in Italia, paese che rappresenta il secondo mercato europeo per importanza nell’ ambito della macchina utensile dopo la Germania

Docenti precari e indennità NaSpI

Economia e Lavoro | I docenti che vogliono presentare la domanda di disoccupazione hanno a disposizione 68 giorni a partire dalla fine del contratto, ma è consigliabile inoltrare la stessa il prima possibile perché l’indennità decorre dall’8° giorno dal termine del contratto

Tangenziale di Sezzadio: il Sindaco convoca gli agricoltori, ma non si presenta quasi nessuno...

Provincia | Nei giorni scorsi i proprietari dei terreni interessati dal progetto della nuova tangenziale richiesta dalla Riccoboni per il passaggio dei camion della ditta Grassano di Predosa verso Cascina Borio.sono stati invitati dal sindaco Buffa ad un incontro informativo. All'appello, però, non ha risposto quasi nessuno...

I Berliner in concerto a San Giovannino per la 39esima rassegna d'organo

Alessandria | Esecutori nazionali ed internazionali si alterneranno sugli organi storici della provincia, alcuni letteralmente salvati dal dimenticatoio proprio grazie a questi concerti. Diciassette gli appuntamenti