in cammino

Sentiero 123: sul Monte Trassa partendo da Garbagna

Dodicesima puntata della rubrica “In cammino”, una selezione di percorsi del nostro territorio che il Cai ha censito, mappato e segnalato sul campo. La rassegna prevede sentieri per ogni tipo di preparazione, dalle passeggiate alle escursioni più lunghe e difficili, fino alle mete per i più esperti

IN CAMMINO - Oggi segnaliamo il percorso con cui si può raggiungere il Monte Trassa percorrendo il sentiero che parte da Garbagna, identificato come Sentiero 123 “Garbagna - Monte Trassa” della zona Tortona e val Curone. L’itinerario si può fare a piedi, a cavallo e in mountain bike.

Garbagna è il centro più importante della val Grue. Nell’abitato si riconoscono ancora oggi i segni dell’egemonia genovese con nobili palazzi e viuzze molto strette e sinuose che ricordano la presenza dei Fieschi e dei Doria, dei quali questo territorio fu feudo.
Oggi il paese è rinomato per l’artigianato del mobile, l’antiquariato, la gastronomia e la frutticoltura (in particolare la ciliegia “Bella di Garbagna” insignita del Presidio Slow Food).

Il santuario della Madonna del Lago ci riporta invece ai tempi della lotta tra Guelfi e Ghibellini. La leggenda racconta che nel 1341 la Madonna, apparendo a una pastorella muta, avrebbe assicurato a tutta la popolazione la pace se fosse stata eretta una chiesa in quel luogo; la ragazza, acquistata improvvisamente la parola, annunciò al paese il desiderio della Madonna, venne così costruita una cappella e per miracolo ritornò la pace; da allora la cappella divenne meta di pellegrinaggi.

Descrizione del percorso. Si risale la provinciale SP 120 della val Grue fino al paese di Garbagna. Il sentiero parte dal centro del paese in piazza Doria (296 m), caratterizzata dalla presenza di quattro maestosi ippocastani e della chiesa parrocchiale. Imboccata via Fieschi, il percorso svolta immediatamente a destra in via Castello (indicazione turistica Torre sec. IX), sale lungo la stretta via che porta ai ruderi dell’antico castello del paese e, in corrispondenza della bacheca informativa, svolta a destra.

Il sentiero prosegue risalendo il versante boscato alle pendici del Monte Pratolino e una comoda scala gradinata viene in aiuto all’escursionista per superare la decisa pendenza. Il percorso prosegue nel bosco in falsopiano fino a giungere al passo dei Groppi (428 m), dove si trova il bivio che permette di scendere verso la val Borbera (indicazioni per l’agriturismo Casa Castellini).

Il sentiero 123 prosegue tenendo la destra e, procedendo in dolce salita, arriva a un bivio con un’ampia carrozzabile sterrata. Svoltando a destra, il sentiero scende in pochi minuti alla località Lago di Feiga, dove sorge il santuario della Madonna del Lago (409 m), caratterizzato dalla presenza dell’antica chiesetta accanto alla quale nel secolo scorso venne eretta una nuova chiesa, più grande (meta di una processione nel mese di maggio).

Svoltando a sinistra il sentiero procede in salita in un piacevole ambiente boscato con rovere (Quercus petrae) e castagno (Castanea sativa) per giungere in breve sul crinale, dove si aggancia al sentiero 139 (Avolasca - Monte Gropà); svoltando a sinistra al bivio il percorso in pochi minuti transita presso le pendici del Monte Trassa (510 m).

In epoca recente il sentiero è stato interessato da un esteso movimento franoso poco dopo i ruderi del castello: per informazioni sulla percorribilità è possibile contattare l’Ufficio tecnico del Comune di Garbagna (telefono n. 0131 877645).

Difficoltà: escursionistico
Lunghezza: 3,00 km
Tempo: 1 ore 15 minuti

Per ulteriori informazioni, cartografia e tracce gps: http://www.provincia.alessandria.gov.it/sentieri/index.php?whattodo=sentieri&file=singola&id=151


PhotoSystem Alu
è il bastoncino da Trekking con adattatore per fotocamera integrato; un monopiede must-have per tutti i fotografi e cineasti outdoor. Occorre semplicemente rimuovere la testa dell'impugnatura Aergon e montare la fotocamera sul filetto normato con l'ausilio della rotella di regolazione. Regolazione veloce e sicura dell'altezza desiderata, grazie al sistema di regolazione esterno Speed Lock. Scopri tutti gli accessori per i tuoi trekking presso il nostro punto vendita Sportrage.
 
5/09/2017







blog comments powered by Disqus


Ospedali, nessuna chiusura in vista. Ma in tanti vanno a farsi curare fuori

Alessandria | Smentita dall'assessore alla Sanità l'ipotesi di chiudere gli ospedali di Novi, Ovada, Acqui, Tortona e Casale per costruire un nuovo nosocomio provinciale. Ma aumentano gli alessandrini che decidono di farsi curare fuori regione

Ludi Aquaenses. Un abbraccio lungo venticinque secoli

Acqui Terme | Sabato 23 e domenica 24 la città termale festeggia la sua storia con un ricco calendario di eventi culturali e manifestazioni storico-ludiche che culmineranno con la Notte Romana

Archi’n Rock. Una settimana di musica live

Acqui Terme | Dal 24 al 30 giugno note e colori agli Archi Romani e nelle vie della zona Bagni. Sette giorni all’insegna della musica e del divertimento prodotto da musicisti che si esibiranno per la città. Il principio ispiratore è semplice: musica live, libera e gratuita, partecipazione aperta a tutti

Fallimento La Cuntrò S.R.L. (Tribunale di Alessandria – RG 34/2018)

Informazione dalle aziende | Il Curatore raccoglie, entro il 2 luglio 2018, offerte irrevocabili d’acquisto dei contratti d’affitto d’azienda relativi a due attività di ristorazione/pizzeria site in Acqui Terme (AL) e Bistagno (AL)

"Integrazione" tra Azienda Ospedaliera e Asl Al "per offrire servizi migliori e rispondere alle esigenze"

Economia e Lavoro | L'allineamento di vedute dei due nuovi direttori di Azienda Ospedaliera, Giacomo Centini, e Asl Al, Antonio Brambilla passa attraverso la parola e l'azione di "integrazione" tra le due realtà. Una integrazione che deve portare a supportare l'alta specialità in tutte le realtà locali, attraverso la digitalizzazione, la riduzione di tempi nelle liste di attesa. Ma che deve passare anche attraverso una “riorganizzazione” che stimoli e aiuti a “ fare rete”