UILinforma

Uil Pensionati si "divide in due" per essere più vicino alle persone

Il Congresso della Uil Pensionati ha ufficializzato il cambiamento della struttura territoriale, che si dividerà in due, con due segretari, uno per ciascuna delle due zone in cui è stata suddivisa la provincia, con l’obiettivo di avvicinarsi sempre più alle persone. Nascono quindi UilP Alessandria, Valenza, Acqui Terme e Ovada e UilP Casale Monferrato, Novi Ligure e Tortona

 UILINFORMA - La stagione congressuale della Uil prosegue il suo percorso e nella giornata di martedì 6 marzo è stata la volta del Congresso della Uil Pensionati. "Si sono ripercorsi gli ultimi quattro anni, ovvero dal congresso passato. Si sono ricordate le battaglie fatte dalla categoria dei pensionati, colonna portante di una società dove il ruolo dei nonni è diventato ormai vitale per il benessere pratico ed economico di milioni di famiglie, visto che la generazione dei figli dei pensionati e quella dei nipoti sta vivendo anni di grande difficoltà lavorativa".

Ma come spiegano nel video allegato i due nuovi segretari della categoria, la vera novità ufficializzata dal Congresso sta nelle "divisione in due" della Uil Pensionati. Che si divide così i diversi centri zona che compongono la provincia in due distinte "strutture territoriali" che continueranno però a lavorare in sinergia e in simbiosi.

Alberto Pavese, segretario uscente, riconquista la segreteria per la Struttura territoriale Uil Pensionati Alessandria, Valenza, Acqui Terme e Ovada. Mentre la Struttura territoriale di Casale Monferrato, Novi Ligure e Tortina sarà guidata da Luigi Ferrando. La scelta è stata quella di stare "al passo con i tempi che cambiano". Come ha confermato lo stesso Pavese, l'obiettivo è quello di "essere più vicino agli iscritti di ogni territorio della provincia".
7/03/2018







blog comments powered by Disqus


Città e cattedrali a porte aperte: le iniziative in provincia

Provincia | Nel weekend del 22 e del 23 settembre l'apertura straordinaria di edifici ecclesiastici in Piemonte con “Cultura a porte aperte”

Raccolta differenziata porta a porta: in piazza Italia più informati con l'Ecosportello

Acqui Terme | Econet ha organizzato una giornata di informazione e sensibilizzazione per la raccolta differenziata porta a porta in vista dell’avvio previsto il 1° ottobre. L’Ecosportello, infatti, sarà in piazza Italia venerdì 21 con il seguente orario: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00

Acqui - Genova: in quaranta giorni l'orario completo

Ovada | Fumata bianca per la riattivazione della linea, secondo quanto comunicato al tavolo tecnico con i vertici delle Ferrovie e i rappresentanti delle associazioni pendolari

Ad Acqui Terme successo tutto in rosa per la Notte in Rosé

Acqui Terme | Grande successo per la prima edizione della Notte in Rosé, evento organizzato dal Comune in collaborazione con il Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui Docg e RP Event che ha animato la città con musica dal vivo, arte, spettacoli, performance e tante altre iniziative

Tra multifunzionalità e innovazione: “Cascina Adorno” e “Orto dei nonni”

Provincia | Giornata studio organizzata da UeCoop Piemonte nella zona di Acqui Terme. Molti gli imprenditori che hanno preso parte all’iniziativa, storie ed esperienze a confronto