Società

Ab-Bracciata collettiva, 30 ore di nuoto per sensibilizzare su sport e autismo

Ci sarà anche Alessandria fra le dieci città italiane che ospiteranno, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo, la terza edizione dell’Ab-bracciata Collettiva, la maratona di nuoto di 30 ore consecutive organizzata dalla cooperativa sociale Onlus Tma Group. Coinvolte nel progetto anche le sedi di Novi, Arquata, Ovada

SOCIETÁ -  Ci sarà anche Alessandria fra le dieci città italiane che ospiteranno, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo, la terza edizione dell’Ab-bracciata Collettiva, la maratona di nuoto di 30 ore consecutive organizzata dalla cooperativa sociale Onlus Tma Group.

La maratona di solidarietà e sensibilizzazione per l’autismo si svolgerà contemporaneamente a Alessandria (nella piscina della palestra Pianeta Sport), Napoli, Roma, Milano, Firenze, Foggia, Siracusa, Treviso, Brindisi e Reggio Calabria dalle 7.30 di sabato 24 marzo e continuerà, per tutto il giorno e la notte, fino alle 13.30 di domenica 25 marzo.

I partecipanti potranno supportare l’iniziativa nuotando o anche con un contributo spontaneo a favore dei ragazzi che durante l’anno effettuano questo percorso terapeutico.

"I metri nuotati da ciascun partecipante simboleggiano il tentativo di avvicinarsi alle problematiche connesse alle famiglie dei bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico - spiegano gli organizzatori - Un modo per condividere con loro una piccola parte del percorso della loro vita, un modo per “ab-bracciare” le loro cause finalizzate al riconoscimento dei diritti dei loro bambini speciali, spesso negati. Un segno di vicinanza e di condivisione attraverso lo sport che riesce ad abbattere le barriere e a rendere tutti uguali. In particolare il nuoto e l’attività in acqua, attraverso la Tma metodo Caputo Ippolito, offre grandi opportunità di integrazione e di rieducazione".

Il metodo Tma Caputo-Ippolito, introdotto a Novi da alcuni anni grazie all'associazione I Campionissimi e la disponibilità della società Aquarium - utilizza l’acqua come attivatore emozionale, sensoriale e motorio: attraverso un intervento individualizzato, aiuta a sviluppare una relazione significativa superando i disturbi della comunicazione, relazione, e generalizzati connessi all’autismo. Infatti proprio in questi giorni è stata pubblicata, su una importante rivista scientifica americana Journal of Autism and Developmental Disorders, “Effectiveness of a multisystem aquatic therapy for children with autism spectrum disorders”, una ricerca sugli effetti benefici della Tma metodo Caputo Ippolito.

Alessandria sarà la città in cui il 24 e il 25 marzo si ritroveranno tutti i bimbi e i ragazzi degli altri centri in cui viene svolta la terapia multisistemica in acqua: Arquata Scrivia, Novi Ligure, Asti, Acqui Terme, Casale Monferrato, Ovada e Crescentino.

"I bambini che fanno Tma a Novi e Arquata sono circa 40. Abbiamo anche un paio di bambini che da Genova vengono da noi a Novi Ligure - spiega Ilenia Negri, psicologa, terapista e coordinatrice Tma per la Regione Piemonte - Le terapiste che lavorano sul territorio Novi-Arquata sono otto, ma nel complesso tutti gli operatori da me coordinati sono una quindicina".

"La Tma rappresenta un approccio terapeutico molto importante per ogni bimbo o ragazzo con problematiche emotivo-relazionali ,comportamentali cognitive, ma soprattutto con la Tma ci si sente all'interno di una grande famiglia, che come tale, aiuta, protegge e supporta i bambini e le loro famiglie - afferma Ilenia - La Tma tende la mano, chi l'afferra inizierà un viaggio all'insegna dell'amore e del divertimento. Per gli operatori Tma metodo Caputo-Ippolito vedere settimana dopo settimana i progressi dei propri bimbi o ragazzi è un'emozione impagabile".

E allora tutti in piscina per dare un concreto segno di vicinanza a bimbi, ragazzi, terapiste e famiglie. Lo sport non ha mai fatto così bene!
20/03/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Sequestrato un esemplare protetto di tartaruga

Alessandria | I Carabinieri del Gruppo Forestale di Alessandria hanno sequestrato un esemplare di specie protetta di tartaruga e deferito l'uomo di 50 anni che la deteneva. La tartaruga è stata affidata alle cure del “Parco Safari delle Langhe” di Murazzano nel cuneese

Piscina comunale scoperta: "serve un project financing. E in due anni si potrebbe riaprire"

Alessandria | Un'analisi e idee ben chiare sul da farsi che potrebbero diventare un progetto vero da depositare negli uffici di Palazzo Rosso. Questa è la proposta del consigliere comunale di maggioranza Federico Guerci che della piscina comunale di Lungo Tanaro ha fatto il proprio cavallo di battaglia. "La soluzione migliore, con buona gestione, innovazione tecnologica, praticabile in un paio di anni è quella del progetto di collaborazione con società private"

Marco Patuano nel CdA del Milan

Alessandria | Il manager alessandrino è tra i consiglieri di amministrazione della squadra rossonera. Rientra nelle nuove nomine decise dai proprietari del fondo Elliot. Scaroni presidente e amministratore ad interim

Un lavoro nel bar del carcere per Mirko, Beppe, Pietro e Michela "per dar loro dignità"

Alessandria | Sono i primi quattro ragazzi del Centro Down a sperimentare il progetto di "Work Habilitation e Inserimento Lavorativo" promosso dall'associazione grazie alla collaborazione di diversi soggetti. "Una opportunità per apprendere abilità lavorative che potranno permettergli una volta acquisita sicurezza e competenza di provare a lavorare fuori dal luogo protetto che è ora il bar della casa di reclusione di San Michele"

Palazzo Rosso d'accordo: "Si insegni di nuovo l'educazione civica"

Alessandria | E' attiva la sottoscrizione nazionale per chiedere la reintroduzione di un'ora di educazione alla cittadinanza nelle scuole. Il Comune di Alessandria è favorevole: "Aumenterebbe il senso di appartenenza e la consapevolezza ai beni comuni"