Alessandria

Alessandria e l'innovazione nella Comunicazione del Territorio: una sfida a 360 gradi

Si lavora al portale che consentirà a cittadini e turisti di visitare virtualmente il nostro capoluogo, sfruttando tecnologie brevettate e nate in città

ALESSANDRIA - Una partnership per portare il nostro capoluogo nel futuro, consentendogli di presentarsi ai propri cittadini e a potenziali turisti con una veste innovativa, capace di sfruttare le potenzialità di nuove tecnologie ed eccellenze del territorio per diventare un esempio da seguire in Italia: sono queste le premesse del progetto che permetterà di visitare virtualmente la città, sfruttando Coperniko (www.coperniko.com) una tecnologia brevettata sviluppata da At Media (www.at-media.it).

Il progetto nasce dalla collaborazione fra diversi soggetti: Il Comune di Alessandria, l’associazione Cultura e Sviluppo, At Media e la Diocesi, ed è reso possibile grazie la sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e dalla Camera di Commercio di Alessandria.

L’obiettivo è quello di fornire un’esperienza davvero immersiva per chi desidera conoscere meglio la città sfruttando le potenzialità del web e si rivolge tanto ai cittadini che la abitano quanto (soprattutto) a potenziali turisti che avranno modo di scoprire tutto ciò che la città è in grado di offrire.



Punto di partenza per i visitatori sarà un portale web, in fase di realizzazione, che ospiterà la visita virtuale della città e delle sue bellezze artistico culturali, mediante video a 360°, fruibili da pc, dispositivi mobile, google cardboard e caschi virtuali, navigabili con la tecnologia brevettata Coperniko, che consente lo spostamento fluido attraverso i percorsi e le stanze virtuali medianti comandi impartiti con il movimento del volto.

A credere in questo innovativo progetto è prima di tutto il Comune, che ha deciso di destinare parte dei fondi Por Fest “Alessandria torna al Centro. Polo logistico - culturale di area vasta, Strategia urbana di sviluppo integrato per l’attuazione dell’Asse VI “Sviluppo Urbano Sostenibile”, ma anche sponsor privati, che in questa fase possono ancora aggregarsi al progetto (come ha fatto PUCCIPLAST https://www.pucciplast.it/).

Fra le peculiarità offerte ci sarà anche il Virtual Tour Experientia, possibilità di immergersi all’interno delle componenti artistiche culturali cittadine, consentendo la visita non solamente dei monumenti, delle strutture architettoniche e delle principali strade cittadine, ma anche di godersi un vero e proprio tour accompagnato all’interno di diversi punti d’interesse, della Pinacoteca alessandrina e di spazi museali.

“All’interno dei virtual tour delle strade - spiegano gli sviluppatori della piattaforma che ospiterà il progetto - gli utenti troveranno indicazioni grafiche che permettono di raggiungere le componenti anche in versione «street view» senza dover transitare dalla sezione di selezione componenti. Un vero e proprio girovagare per la città da turisti che permette di selezionare il proprio percorso passo dopo passo senza vincoli o imposizioni lungo tutti i percorsi che verranno tracciati.
Alla cultura, all’arte ed ai bellissimi paesaggi andremo ad accostare news ed informazioni su eventi ed appuntamenti presenti nell’area di riferimento. Mostre di artisti, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, appuntamenti del FAI ma anche eventi gastronomici o legati al mondo del wine, argomenti fondamentali per il territorio e conosciuti in tutto il mondo”.

L’utente potrà visitare ed esplorare le stanze in modo autonomo e supportato dal punto di vista informativo da hotspot contenenti informazioni testuali, video 2D, gallerie fotografiche o voce narrante. Nel caso il visitatore voglia saperne di più sul punto di interesse in questione potrà cliccare sul tasto scheda nella porzione destra e recarsi alla scheda completa della componente dove troverà ulteriori immagini, link, materiale di approfondimento e informazioni utili come contatti o orario di apertura della struttura.

“Questo è solo l’inizio - si augurano gli estensori del progetto - perché le potenzialità sono davvero infinite. Una volta creata la piattaforma si potranno aggiungere nel tempo sempre più contenuti, video realizzati con i droni e schede di approfondimento, creando reti e collegamenti fra gli stessi”.
13/03/2019







blog comments powered by Disqus


Incendio in una cella di San Michele, tre agenti intossicati

Alessandria | La protesta di un detenuto che ha dato alle fiamme il suo materasso è stata fermata prima che le conseguenze potessero essere ben peggiori. Tre agenti sono finiti all'ospedale, però. Il SAPPE denuncia carenze di organico e la novità della 'vigilanza dinamica'

Il Commissario a fumetti entra nelle scuole per insegnare la legalità

Alessandria | Concorso tra gli studenti della provincia per disegnare o realizzare un video ispirato al protagonista di un fumetto tutto 'poliziesco', nel senso che è nato sulla rivista ufficiale della Polizia. L'iniziativa serve per incontrare i ragazzi e spiegare loro il senso della legalità

E' l'anno del rilancio del parcheggio di via Parma? Ma le tariffe non piacciono a tutti

Alessandria | Secondo Amag Mobilità il parcheggio di via Parma ha iniziato il suo percorso rilancio: aumentano gli utenti e si tenta di collocare sul mercato delle locazioni gli uffici. Ma le tariffe, secondo alcuni, sono troppo elevate. L'azienda: “sono in linea con le tariffe degli stalli in centro. Sono disponibili inoltre abbonamenti convenienti”

Auto elettriche, nuova colonnina sul Lungo Tanaro

Alessandria | L'apparecchio installato al distributore del metano di Amag. Il presidente Paolo Arrobbio: “La mobilità elettrica è il futuro del trasporto su gomma, soprattutto a livello urbano, poiché consente di abbinare risparmio e rispetto dell’ambiente”

E' boom di processionaria in alcune zone della città: "non è stata fatta prevenzione"

Alessandria | L'ammissione in commissione dell'assessore Giovanni Barosini. "Non è stata fatta prevenzione lo scorso inverno e il clima ha fatto esplodere la situazione. Siamo corsi ai ripari chiedendo subito l'intervento di una ditta specializzata". Cosa è e cosa "non bisogna fare"?