Alessandria

All'Acit Film Forum Winterschläfer (Letargo invernale)

Nel nuovo appuntamento di lunedì 16 aprile a Cultura e Sviluppo il film di Tom Tykwer, un thriller in cui i destini di due giovani coppie e di una più anziana famiglia si incrociano fatalmente durante le feste di fine anno

ALESSANDRIA - Se quello in cui viviamo sia davvero il "migliore dei mondi possibili", secondo la celebre espressione di Leibniz, è un interrogativo che emerge periodicamente in epoche di grandi crisi e trasformazioni. I film di questo nuovo ciclo dell'Acit Film Forum, tutti inediti nelle sale italiane, mostrano come questa domanda attraversi il cinema tedesco nella sua rappresentazione dell’odierna società tedesca a partire dal suo nucleo più intimo: la famiglia. Il migliore dei mondi resta un'utopia? Forse. Ma un mondo dove convivere meglio, è di certo ancora possibile.

La rassegna Acit Film Forum è organizzata da Acit (Associazione culturale italo-tedesca) di Alessandria e Goethe Institut di Torino, in collaborazione con Associazione Cultura e Sviluppo, Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna, Alessandria News. Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli italiani. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Introduce le proiezioni Barbara Rossi, docente di cinema e presidente dell’Associazione La Voce della Luna.

Lunedì 16 aprile
alle 21,15 nella sede di Cultura e Sviluppo (piazza De André) sarà proiettato Winterschläfer (Letargo invernale), regia di Tom Tykwer (1997, 124 min.), opera giovanile di Tom Tykwer, ambienta nello spettacolare paesaggio innevato delle Alpi Bavaresi, un thriller in cui i destini di due giovani coppie e di una più anziana famiglia si incrociano fatalmente durante le feste di fine anno. La pellicola mette in scena casualità e destino, colpa e memoria riflettendo il sentire della Germania post riunificazione, con uno stile che anticipa i suoi Lola rennt (emblema della nuova Berlino e della rinascita del cinema tedesco) e Cloud Atlas.
13/04/2018
Cultura e Sviluppo







blog comments powered by Disqus


Alessandria poco smart, ma in banca i soldi ci sono

Alessandria | La classifica sulla qualità della vita vede Alessandria crescere di poco, ma rimanere sempre nella parte medio bassa. Pesano indicatori come la vecchiaia, l'ecosistema, la disoccupazione dei giovani. E' una città smart? Non molto...

Torna a casa il primo quadro 'sociale' di Pellizza da Volpedo

Alessandria | Di proprietà del Comune di Alessandria, l'Annegato viene prestato spesso a musei e mostre. E' uno dei primi esempi di pittura di matrice sociale divisionista del pittore di Volpedo. In esposizione straordinaria insieme ad uno studio sul Quarto Stato

Cissaca e Fondazione Cassa di Risparmio a sostegno di donne e minori

Alessandria | Sono 4 i progetti portati avanti dal Cissaca grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Alessandria. Tutti rivolti alle fasce di popolazione più debole: dalle famiglie vulnerabili, alle donne vittime di violenza, fino ai più giovani per dar loro opportunità di inserimento sociale

Castelletto dal cuore d'oro: raccolti 5000 euro per la Fondazione Uspidalet

Alessandria | Consegnato alla Fondazione Uspidalet un generoso contributo dalla Pro Loco di Castelletto D'Orba. L'obiettivo del nuovo eco-cardiografo per il reparto di Pediatria e Pronto Soccorso dell’Ospedale Infantile di Alessandria, che ne è sprovvisto, è così sempre più vicino

Accusato di lesioni e stalking, condannato

Cronaca | Un uomo di 60 prese “di mira” due giovani donne, una delle quali non aveva accettato di avere una relazione con lui. In tribunale è stato condannato