Alessandria

Autisti in malattia, saltano le corse dei bus. I sindacati chiedono un incontro

Troppi autisti in malattia, saltano sei linee del trasporto urbano. I sindacati chiedono un incontro urgente con Amag Mobilità. L'azienda risponde: "il 20% della forza lavoro è fuori causa per malattia. Abbiamo garantito i servizi necessari per gli studenti". E la tensione sale

ALESSANDRIA - "Troppi" autisti in malattia. Ieri, primo giorno di scuola, sono saltate alcune corse, a causa della mancanza di personale. Secondo quanto comunica Amag Mobilità, "lunedì 10 settembre, all’avvio dell’orario invernale del servizio in contemporanea con la ripresa dell’anno scolastico, 12 autisti hanno comunicato di essere in malattia e non hanno preso servizio. A questi vanno aggiunti 5 altri autisti già in malattia dalla scorsa settimana. In totale, dunque, sono 17 gli autisti che oggi non hanno preso servizio per malattia.
Ricordiamo come i turni complessivamente operati da questa azienda nell’orario invernale sono 81. Ne consegue che oltre il 20% della forza lavoro reputata necessaria per rendere il servizio pubblico di trasporto è oggi fuori causa per malattia".
Nonostante tutto, secondo l'azienda, "i servizi sono stati garantiti", seppur con "ritardi e altri problemi di affollamento sui mezzi".
Alla base ci sarebbe, però, un problema organizzativo, nato dal mancato rinnovo del contratto aziendale. I sindacati hanno così richiesto un incontro urgente con l'azienda, da tenersi il prossimo 17 settembre.

E' la stessa direzione ad ammetterlo. " Il clima aziendale risulta in sofferenza dall’iniziativa di un sindacato autonomo che ha avviato la scorsa settimana una procedura di raffreddamento per la quale l’azienda ha tempestivamente convocato, tramite l’Unione Industriali di Alessandria, l’incontro di apertura della prima fase, previsto per domani pomeriggio. La Direzione auspica vivamente che tale situazione non abbia portato a un utilizzo strumentale delle tutele normative legate alla malattia da parte di qualcuno: in questo caso il fatto sarebbe molto grave perché disattenderebbe ogni procedura legata agli scioperi nel settore dei servizi pubblici". 
La protesta dei sindacati nasce dall'organizzazione dei turni, considerata "penalizzante". Mentre il sidacato autonomo ha avviato la procedura di raffreddamento, i confederali starebbero invece tentando la strada del dialogo. 
"L’azienda ha comunque garantito i servizi necessari per l’afflusso degli studenti e degli scolari presso gli istituti scolastici ed i servizi pendolari. Come condiviso con l’Amministrazione comunale con cui la Direzione di Amag Mobilità è in stretto contatto, l’azienda si impegna anche nei prossimi giorni a garantire il servizio, facendo tutto il possibile per limitare i disagi all’utenza, fatto salvo che la situazione delle assenze dal servizio non dovesse aggravarsi ulteriormente" assicurano intanto da Amag Mobilità.
Tuttavia, "proprio per scongiurare eventuali distorsioni strumentali delle norme e ulteriori eventi che danneggino la Città e gli utenti del servizio pubblico di trasporto, la situazione è stata oggetto di richiesta alla Direzione Provinciale dell’INPS per le dovute visite fiscali e di comunicazione ufficiale alle autorità preposte (il Prefetto di Alessandria e il Vice-Sindaco e Assessore alle Partecipate del Comune di Alessandria) in modo da monitorare e voler adottare le eventuali misure che si rendessero necessarie"
Dal canto loro, Cgil, Cisl e Uil, da un lato cercano di stemperare la tensione e chiedono che il tavolo di concertazione non venga bloccato, auspicando la riapertura di un confronto". 
11/09/2018







blog comments powered by Disqus


Domenica di festa per il minirugby con il torneo 'San Baudolino'

Rugby | Gran successo per il 2° Trofeo "Città di Alessandria Torneo “San Baudolino" di Minirugby che si è svolto domenica 11 allo storico campo dei “Ferrovieri”

Al via la Lotteria di Natale della Fondazione Uspidalet: ricchi premi, ma la gioia di aiutare è impagabile

Alessandria | L'obiettivo di quest'anno è l'acquisto di un eco-cardiografo del valore di 100 mila euro per l'ospedale infantile, capace di garantire anche in futuro gli standard di eccellenza per la struttura che è ormai un punto di riferimento in Italia per le cure pediatriche. I biglietti costano 3 euro e il primo premio è uno straordinario soggiorno a 5 stelle

“Non ti temo, mi difendo”: Alessandria capofila di una due giorni sulle “tecniche di autodifesa"

Alessandria | Il progetto si intitola “Non ti temo, mi difendo” ed è finalizzato a sensibilizzare le persone verso il problema della violenza sulle donne. Alessandria sarà la città capofila a livello nazionale con una due giorni al Palazzetto dello sport il 24 e il 25 novembre per “informarsi e formarsi su tecniche di autodifesa, così da essere pronte in caso di necessità”

Al via la campagna vaccini antinfluenzale: 60 mila dosi in tutta la Provincia

Sanità | Obiettivo della Regione è vaccinare il 75% della popolazione anziana e il 40% del personale impegnato nelle attività di assistenza e amministrativo di front-office dell'Asl. "I medici diano il buon esempio"

Fiera di San Baudolino: successo per il week end dedicato al santo patrono

Alessandria | Dalla “Disfida del raviolotto” alla Mostra del tartufo alle degustazioni di prodotti tipici. Gian Paolo Coscia: “anche quest’anno uno degli eventi più apprezzati che ha ravvivato il centro cittadino”