Alessandria

Bocconi chiodati in via Tortona, l'allarme degli animalisti per la 'ritorsione'

Alcune esche con viti all'interno sono stati portati in Comune, all'ufficio welfare animale. Si trovavano in via Tortona. Indaga la Polizia Municipale. "Segnalateci eventuali altri casi", fa sapere l'assessore. La ritorsione forse per punire i padroni che non puliscono

ALESSANDRIA - L'assessore al welfare animale stringe in mano un pezzo di carne. Al centro è piantata una vite: è stato trovato in via Tortona, in una zona frequentata da cani. La trappola è stata fortunatamente scoperta e tolta di mezzo, prima che qualche animale potesse ferirsi.

Non si sa ancora se quel boccone sia avvelenato: "La Polizia Giudiziaria della Municipale è stata informata, indagheremo", fa sapere Giovanni Barosini che invita i cittadini: "Per altre segnalazioni l’ufficio Welfare Animale del Comune è a disposizione".

Ufficialmente non risultano altre recenti segnalazioni di esche contro i cani, anche se sui social network qualcuno ne aveva segnalati anche al quartiere Cristo.

“Ho ricevuto diverse segnalazioni in questi giorni relative alla presenza di un cartello, in via Tortona, in cui un cittadino lamentandosi dell’abbandono di deiezioni canine sulla strada, minacciava di distribuire bocconi avvelenati nella zona. A riguardo ricordo che presso l’ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria, sono disponibili gratuitamente i sacchetti per la raccolta. Nondimeno è evidente che questa risposta, con la diffusione di bocconi avvelenati, è inaccettabile e va perseguita".
 
20/03/2018







blog comments powered by Disqus


Travolse con l'auto un gruppo di conoscenti: “Tra loro c'era chi mi aveva tirato un pugno”

Cronaca | E' stato condannato a svolgere per un anno lavori socialmente utili un cittadino di origine straniera, residente nel novese, accusato di lesioni. All'uscita di un locale dove era scoppiata una rissa, in retromarcia, cercò di investire chi, a suo dire, gli aveva sferrato un pugno

Sui social “non bisogna solo esserci, ma starci bene”

Alessandria | “Comunicazione e trasparenza per il cittadino: un nuovo modello di PA” è stato al centro del convegno promosso dall'Azienda Ospedaliera in occasione degli eventi per la settimana del Santo Patrono. Centini: “Noi viviamo di reputazione. Utilizzare i canali adeguati per dare informazioni e ricevere dalla cittadinanza feedback deve essere l'aspirazione superiore su cui puntare”. E la riorganizzazione per la comunicazione deve “partire dal front office”

Braccianti prima sfruttati poi accusati di diffamazione, presidio davanti al tribunale

Cronaca | Gli attivisti del Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia hanno manifestato ieri davanti al tribunale di Alessandria mentre era in corso la prima udienza, sezione civile, a seguito della denuncia di due imprenditori che chiedono un risarcimento milionario per danni morali e materiali ai braccianti che scioperarono contro lo sfruttamento. Per lo sfruttamento gli imprenditori patteggiarono la pena ad un anno e 7 mesi

“Alimentare, Watson!”: Cambalache lancia un nuovo progetto di inclusione sociale

Alessandria | Un polo alimentare e opportunità di formazione e lavoro per migranti, persone con disabilità e disoccupati over 50. Gli ambiti scelti sono la panificazione, quello del miele e dell’ortofrutta

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"