Alessandria

Borsalino: incontro "costruttivo" tra Camperio e i curatori fallimentari. Differite tutte le udienze

I curatori del fallimento Borsalino hanno incontrato Philippe Camperio: "un dialogo costruttivo che proseguirà nei prossimi giorni". Differite tutte le udienze al fine di "consentire un sereno confronto tra le parti". Tra le tante alternative "un'offerta per rilevare tutta l'attività di Borsalino" da parte dell'imprenditore svizzero. Possibile accordo entro l'estate [AGGIORNAMENTO]

 ALESSANDRIA - 14:30 Differite tutte le udienze
I curatori del fallimento Borsalino, avvocato Stefano Ambrosini e dottoressa Paola Barisone, e la Haeres Equita s.r.l. comunicano congiuntamente che, a seguito dell'incontro di lunedì 12 marzo, hanno convenuto di differire tutte le udienze relative alle iniziative giudiziali instaurate prima di tale data e ad oggi pendenti, al fine di consentire "un sereno confronto tra le parti", nell'interesse dei creditori, dei lavoratori dipendenti e della continuità aziendale. 

Oggi al tribunale di Torino era prevista l'udienza in appello ma potrebbe essere raggiunto un accordo tra i curatori fallimentari ed Haeres Equita, la società dell'imprenditore svizzero Philippe Camperio che detiene il marchio e le attività di Borsalino.

Dopo tutti i botta e risposta a distanza, finalmente l'incontro tra i curatori del fallimento Borsalino, Paola Barisone e Stefano Ambrosini e l'imprenditore Philippe Camperio, legale rappresentante di Haeres Equita, assistito dall'avvocato Giuseppe Iannaccone c'è stato. Ieri.

Come riportato da uno scarno comunicato congiunto "per il futuro della Borsalino è stato avviato un dialogo costruttivo che proseguirà nei prossimi giorni".

L'incontro e l'apertura al confronto tra le parti potrebbe quindi far slittare l'udienza in Corte d'Appello a Torino prevista per oggi, per permettere alle parti di trovare un'intesa. E tra le tante strade all'orizzonte sembra si stia lavorando per un'offerta di Camperio - che sebbene oggi sotto sequestro già detiene il marchio - per rilevare tutta l'attività di Borsalino: l'importo dovrebbe consentire ai curatori del fallimento di chiudere la procedura.

L'accordo potrebbe essere raggiunto entro l'estate.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Aral riesce a prendere tempo. Per l'affitto: "offerta più alta del canone entro il 6 luglio"

Alessandria | Assemblea fiume dei sindaci di Aral che si è chiusa con la votazione da parte del solo Comune di Alessandria (che ha maggioranza quote) della proposta di affitto del ramo d'azienda e pre concordato. Intanto però sospiro di sollievo perché è slittata al 20 luglio l'udienza in Tribunale e quindi si ha più tempo: per chi vorrà davvero fare una proposta secondo il criterio "dell'offerta più alta sul canone d'affitto" c'è tempo fino al 6 luglio....

Al via stage lavorativi per richiedenti asilo e rifugiati: il futuro è fare il saldatore

Alessandria | Cambalache dà il via a un nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo per richiedenti asilo sul modello virtuoso di Bee My Job, ma questa volta nell’ambito saldatura

Volontariato per integrare, al via campagna multietnica

Alessandria | Per la prima volta in una campana pubblicitaria locale ci si rivolge direttamente ad un pubblico eterogeneo, chiedendo di prestare il proprio tempo per fare del bene, o creare nuove associazioni

Vigile del fuoco sotto processo, viene assolto con formula piena

Cronaca | Assolto un vigile del fuoco di 34 anni, in servizio ad Alessandria nel 2012. Era accusato di aver prelevato con la carta di credito del collega la somma di 160 euro

Niente 'Coccole' per quindici giorni, la polizia chiude il bar

Alessandria | Gli abitanti della zona si erano incominciati a preoccupare per le frequentazioni poco raccomandabili. Così la Questura ha deciso di sospendere la licenza, nella speranza che torni un po' di apparente tranquillità