Alessandria

Che fine farà l'ex Cangiassi? Una domanda che ci si pone da anni

Negata una nuova commissione sul tema, il destino dell'ex gelateria, ormai abbandonata da tempo e sempre più in stato di degrado, denunciano i 5 Stelle, appare segnato: "verrà presentato un nuovo bando, tanto simili al precedente da andare probabilmente di nuovo deserto. Occasione persa per creare un servizio alla città"

ALESSANDRIA - L'unico sopravviso dai 3 "mostri" dei Giardini Pubblici, vale a dire strutture ormai fatiscenti e dismesse da tempo, l'ex Gelateria Cangiassi, a differenza del Piccadilly e dello Zerbino, che sono stati abbattuti, pare sia destinato ancora alla vendita. L'obiettivo non è certo nuovo, ma un primo bando negli anni scorsi è andato deserto e la paura, almeno da parte del Movimento 5 Stelle, è che la storia si ripeta anche in futuro. 

La struttura, che ha "beneficiato" di un'opera di camouflage in passato costata 25 mila euro, è stata oggetto di più attenzioni, con diverse di impiego, tutte però scartate. Fra esse fece particolarmente discutere l'offerta della Comunità San Benedetto al porto, pronta a investire fino a centomila euro per riqualificare l'area dei giardini pubblici, facendono un locale multiservizi. La proposta venna lasciata cadere dalla precedente amministrazione, più interessata alla valorizzazione del locale attraverso la vendita. A distanza di anni però nessun acquirente si è presentato con una proposta concreta e la situazione dell'immobile è in continuo peggioramento. 

Il Movimento 5 Stelle torna ora con una alcune domande sul tema: "all'inizio del 2017 presentammo in Consiglio Comunale una proposta per la riqualificazione della struttura, con l'obiettivo che venisse resa una struttura polivalente, capace di convogliare servizi importanti per i cittadini, come ufficio della mobilità ed infopoint, anche per aiutare quei viaggiatori che usciti dalla stazione ad oggi si trovano spaesati, non sapendo dove poter chiedere informazioni sulla città e sui mezzi di trasporto, insieme a un presidio della Polizia Municipale e magari un biglietto da visita di Alessandria, con in mostra alcune delle eccellenze cittadine". 

"Oggi - denunciano i 5 Stelle - dopo molteplici rinvii della convocazione di una commissione sul tema, apprendiamo che non è più in programma alcuna commissione e non sono previsti ulteriori spazi di discussione, considerando la volontà di riaffidare il destino dell'ex gelateria a un nuovo bando, simili a quello precedente e che è facile immaginare che andrà nuovamente deserto. Che fine farà l'immobile? Proprio nell'anno dell'850esimo compleanno della città un polo multiservizi a beneficio dei cittadini e dei visitatori sarebbe stato un ottimo investimento e un bel benvenuto per chiunque giunga in città". 
17/01/2018







blog comments powered by Disqus


Bando Wecare: alle realtà del nostro territorio interessa davvero?

Alessandria | Lunedì si terrà un convegno per illustrare e discutere la prima fase della strategia "Wecare", insieme di bandi regionali che invitano i soggetti locali a creare sinergia per potenziare il welfare territoriale, anche attraverso strategie innovative. Saranno stanziati 20 milioni di euro: è un'occasione fondamentale, sapremo coglierla?

Mense: "nessuna apertura e rassicurazione". Dal Comune due giorni di tempo per alcune "verifiche"

Alessandria | Tamburi e fischietti hanno accompagnato in coro lo slogan “Noi non ci arrendiamo”: nuovo presidio dei lavoratori e dei sindacati sotto il Comune. E anche nuovo incontro con una parte dell'amministrazione comunale: "nessuna apertura sulla clausola sociale - ha spiegato Maura Settimo della UilTucs - Nessuna rassicurazione sui lavoratori del trasporto e dello scodellamento, ma precisazioni. Con un paio di giorni presi per qualche 'verifica'"

Al 'Mocca' per chiudere la pratica Feralpi. Marcolini: “Siamo in vantaggio, ma loro sempre pericolosi”

Serie C - Play off | Forti del 2-3 maturato a Salò i Grigi possono mettere il sigillo sulla qualificazione ai quarti dei play off di C. Giosa out, recupera Gazzi. Toscani: "Nel calcio niente è impossibile. Si gioca questa sera, mercoledì 23, alle 20.30

Borsalino, possibile società di dipendenti? "La produzione deve continuare"

Alessandria | Per l’assessora Pentenro bisognerà mettere in campo tutto ciò che sarà possibile in vista del 31 maggio quando scadrà il contratto d’affitto del ramo d'azienda. Una delle possibili vie da percorrere quella del workers buyout, un’operazione di acquisto di una società realizzata dai dipendenti dell’impresa stessa

Alla Cisl con Anteas un incontro sul testamento biologico

Csvaa Informa | L’Associazione Anteas e la Cisl Pensionati Asti-Alessandria, in collaborazione con Coordinamento Donne e con il supporto del CSVAA, propongono, ad Alessandria, un incontro dal titolo “Testamento Biologico: come, dove, perché”