Alessandria

Che fine farà l'ex Cangiassi? Una domanda che ci si pone da anni

Negata una nuova commissione sul tema, il destino dell'ex gelateria, ormai abbandonata da tempo e sempre più in stato di degrado, denunciano i 5 Stelle, appare segnato: "verrà presentato un nuovo bando, tanto simili al precedente da andare probabilmente di nuovo deserto. Occasione persa per creare un servizio alla città"

ALESSANDRIA - L'unico sopravviso dai 3 "mostri" dei Giardini Pubblici, vale a dire strutture ormai fatiscenti e dismesse da tempo, l'ex Gelateria Cangiassi, a differenza del Piccadilly e dello Zerbino, che sono stati abbattuti, pare sia destinato ancora alla vendita. L'obiettivo non è certo nuovo, ma un primo bando negli anni scorsi è andato deserto e la paura, almeno da parte del Movimento 5 Stelle, è che la storia si ripeta anche in futuro. 

La struttura, che ha "beneficiato" di un'opera di camouflage in passato costata 25 mila euro, è stata oggetto di più attenzioni, con diverse di impiego, tutte però scartate. Fra esse fece particolarmente discutere l'offerta della Comunità San Benedetto al porto, pronta a investire fino a centomila euro per riqualificare l'area dei giardini pubblici, facendono un locale multiservizi. La proposta venna lasciata cadere dalla precedente amministrazione, più interessata alla valorizzazione del locale attraverso la vendita. A distanza di anni però nessun acquirente si è presentato con una proposta concreta e la situazione dell'immobile è in continuo peggioramento. 

Il Movimento 5 Stelle torna ora con una alcune domande sul tema: "all'inizio del 2017 presentammo in Consiglio Comunale una proposta per la riqualificazione della struttura, con l'obiettivo che venisse resa una struttura polivalente, capace di convogliare servizi importanti per i cittadini, come ufficio della mobilità ed infopoint, anche per aiutare quei viaggiatori che usciti dalla stazione ad oggi si trovano spaesati, non sapendo dove poter chiedere informazioni sulla città e sui mezzi di trasporto, insieme a un presidio della Polizia Municipale e magari un biglietto da visita di Alessandria, con in mostra alcune delle eccellenze cittadine". 

"Oggi - denunciano i 5 Stelle - dopo molteplici rinvii della convocazione di una commissione sul tema, apprendiamo che non è più in programma alcuna commissione e non sono previsti ulteriori spazi di discussione, considerando la volontà di riaffidare il destino dell'ex gelateria a un nuovo bando, simili a quello precedente e che è facile immaginare che andrà nuovamente deserto. Che fine farà l'immobile? Proprio nell'anno dell'850esimo compleanno della città un polo multiservizi a beneficio dei cittadini e dei visitatori sarebbe stato un ottimo investimento e un bel benvenuto per chiunque giunga in città". 
17/01/2018







blog comments powered by Disqus


Arrestate in Grecia due donne latitanti coinvolte nell'operazione "Blue Night"

Alessandria | Erano le ultime due pedine mancanti per chiudere l'operazione di Polizia iniziata nel 2014 e denominata “Blue Night” che aveva smantellato un'organizzazione a delinquere dedita al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, falsificazione di documenti validi per l'espatrio e sfruttamento della prostituzione in 5 locali notturni tra Alessandria e Tortona. Due donne russe sono state arrestate dopo serrate indagini durate anni in Grecia, dove avevano aperto un B&B

"Responsabilità per le parole che si utilizzano": tanti alessandrini sul Meier contro l'omofobia

Alessandria | Sono stati tanti gli cittadini che hanno colto l'appello di Tessere le Identità per manifestare sul nuovo ponte testimoniando l'importanza di mantenere il rispetto per tutte le persone e stigmatizzando le parole omofobe utilizzate da Vittorio Sgarbi durante un intervento in città

Insieme per sempre

MemoriALE | Dalle cronache di un tempo riscopriamo una pagina di amore e scelte estreme

Cittadella: "cambiare ora idea vuol dire avere un progetto monco"

Alessandria | Dal Pd un appello a non rivedere il progetto per il recupero della fortezza da parte della maggioranza, intenzionata a utilizzare una parte dei fondi regionali Por Fesr, destinati alla Cittadella dalla precedente Giunta, sul complesso dell'ex Ospedale Militale

Carnevale alessandrino: trionfa "Sezzadio ’n tla giungla"

Alessandria | Nell'edizione degli 850 anni della città a vincere, incoronato dalla giuria e da una grande affluenza di pubblico, è stato il carro di Sezzadio, che bissa il successo dell'anno passato. Subito dietro si piazza “Frugarolo all’Opera” mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica “L’osteria dei ‘dui ciuc’”, di Castelnuovo Belbo