Alessandria

Curve e piercing, Rita Rossa 'osa' in vacanza prima di tornare a scuola

La foto delle vacanze postata su Instagram con décolleté in primo piano e piercing all'ombelico mostrano l'ex sindaco in una nuova (s)veste, quella di una professoressa "rigorosa ma disponibile al dialogo".

ALESSANDRIA - Niente politica in classe, solo italiano e latino. Primi giorni di scuola anche per l'ex sindaco di Alessandria, Rita Rossa, che dopo dodici anni di vita amministrativa in primo piano (Provincia e Comune), torna a farsi chiamare professoressa al Liceo Saluzzo-Plana. Dice di essere stata accolta bene tra i nuovi colleghi e di non aver accusato la differenza fino a qualche mese fa, quando le interrogazioni e la vita tra i banchi erano quelle del consiglio comunale. “La politica resta una passione e un impegno diretto, ma l'insegnamento è il mio lavoro, e lo devo svolgere con professionalità e dedizione, come sempre in tutte le cose”.
Un po' di 'vuoto' resta, inevitabile, ma si va avanti: “Sono un'insegnante disponibile ma rigorosa. Invito sempre i miei studenti a studiare per se stessi, per accrescimento personale e per maturare uno spirito critico”. Libertà, no omologazione. Il problema su come conciliare tutti gli impegni resta: “Se le Commissioni continueranno ad essere convocate solo al mattino, purtroppo non potrò parteciparvi spesso. Non è giusto farsi sostituire dai colleghi o abbandonare gli allievi”.

Se tra un anno si votasse per il Parlamento? “Dipende da tanti fattori, non sappiamo neppure con che legge elettorale”. Già, Roma: “Se non avessi accettato di fare il Sindaco, forse ci sarei già arrivata...”

Social piercing. Uno dei lati positivi di non avere più ruoli di massima rappresentanza è quello di non dover sempre stare attenti a come ci si comporta in pubblico, e poter essere un po' più 'normali'. Il massimo della trasgressione che Rossa si concedeva da sindaco era un selfie con il Vescovo. Forse proprio per questo le foto delle vacanze con le amiche hanno fatto il giro del web. Soprattutto una, in cui non si vede la faccia. Niente di scandaloso, solo un gossip di fine estate: “Sarò molto più accorta in futuro”, ride minimizzando il fatto di essersi dimenticata di essere comunque un personaggio pubblico (evidentemente seguito sui social network), “ero in vacanza...”. dalla foto postata su Instagram i più attenti hanno notato il piercing all'ombelico: “Ce l'ho da tantissimo tempo”, confessa tra l'imbarazzato e il divertito “Avevo vinto una scommessa: se avessi raggiunto un certo risultato...”.
13/09/2017







blog comments powered by Disqus


Piazza Gobetti: al centro un percorso pedonale e parcheggi solo ai lati

Alessandria | Questo è il progetto di ristrutturazione di piazza Gobetti come reale collegamento tra il centro cittadino e la Cittadella inserito all'interno della strategia “Alessandria Torna al Centro”. Un intervento che non è oggetto di finanziamento Por-Fesr ma che da una nuova “visione” di quello spazio, arricchito da wifi, illuminazione e attraversamenti semaforici ad alta tecnologia

Chi paga per l'agibilità in Cittadella? Summit tecnico per nuove regole

Alessandria | A settembre due manifestazioni hanno chiesto le caserme nella fortezza. Il Comune ribadisce che le verifiche statiche (e la responsabilità legale) siano a spese degli organizzatori. Mercoledì 20 un tavolo tecnico potrebbe chiarire una volta per tutte

E' greco il primo acquisto dell'Alessandria: dal PAS Giannina ecco Zogkos

Serie C - girone A | Dal Pas Giannina, squadra del massimo campionato greco, è stato ingaggiato il difensore centrale classe '99 Vasileios Zogkos con la formula del prestito con opzione a favore della società di via Bellini

Se il carcere diventa una nave diretta in America...

Alessandria | Domenica si è tenuto presso la cappella-teatro della casa circondariale Catiello-Gaeta lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale "Arte espressione del Sé", organizzato dall'associazione "La Brezza Onlus" di Torino e ispirato al monologo "900" di Baricco: il risultato è stato un lavoro emozionante, ricco di buone storie da raccontare

Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledì al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledì affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturità. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici