Alessandria

Dal Consiglio Comunale "massima attenzione per ottenere la manutenzione dei ponti cittadini"

Accolto con unanime consenso l'ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle in merito a una ricognizione urgente da sollecitare per i ponti e viadotti del nostro territorio ma non di responsabilità comunale. Il sindaco Cuttica: "faremo anche di più, stiamo lavorando per ottenere una verifica statica anche altre strutture"

ALESSANDRIA - Si è tornato a discutere di sicurezza e infrastrutture stradali in Consiglio Comunale, grazie a un Ordine del Giorno presentato dal Movimento 5 Stelle, e votato all'unanimità.

Giovedì 13 settembre infatti è stata discussa la richiesta dei pentastellati di sollecitare controlli da parte delle società di competenza dei ponti e viadotti che interessano il nostro territorio, "avendo constatato con favore la celerità con cui si è provveduto a fare verifiche rispetto a strutture di proprietà comunale".

Nel mirino, come oggetti di particolare preoccupazione, ci sono i viadotti sull'A26 e sull'A21, oltre (e soprattutto) al ponte sul fiume Bormida. "Ci sono evidenti segni di deterioramento - ha spiegato il portavoce dei 5 Stelle Michelangelo Serra - con manutenzioni da effetturare che sono sicuramente necessarie e probabilmente anche urgenti". 

L'attenzione del Consiglio si è rivolta sulla necessità di trovare soluzioni per varare al più presto la costruzione di un secondo ponte sulla Bormida, considerata la precarietà che un solo ponte comporta in termini di sicurezza "tanto più che in determinate condizioni meteo lo stesso viene chiuso" - come ricordato dal primo cittadino, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, preoccupato dai collegamenti con una parte della città particolarmente sensibile, anche per la presenza di aziende con lavorazioni chimiche potenzialmente pericolose. "Si rischia che anche i mezzi di soccorso facciano fatica a raggiungere i luoghi di un eventuale intervento con la giusta celerità". 

"Non solo accogliamo con favore l'Ordine del Giorno dei 5 Stelle perché siano sollecitati interventi di verifica da parte di tutti i soggetti - ha sottlineato Cuttica - ma voglio anche sto lavorando alla possibilità di eseguire una verifica statica sul ponte Tiziano (da poco oggetto di manutenzione per i cambio di alcuni cavi) e ragionamenti specifici anche sul ponte Forlanini e sul cavalcavia ferroviario, che pur essendo in mattoni, e quindi probabilmente più sicuro, merita comunque un'ulteriore verifica".

Da parte del vicepresidente del Consiglio Comunale Enrico Mazzoni è arriva la sollecitazione di farsi trasmettere al più presto la relazione aggiornata prodotta 15 giorni fa dalla provincia in merito alle verifiche svolte sul ponte Bormida.  


14/09/2018







blog comments powered by Disqus


Travolse con l'auto un gruppo di conoscenti: “Tra loro c'era chi mi aveva tirato un pugno”

Cronaca | E' stato condannato a svolgere per un anno lavori socialmente utili un cittadino di origine straniera, residente nel novese, accusato di lesioni. All'uscita di un locale dove era scoppiata una rissa, in retromarcia, cercò di investire chi, a suo dire, gli aveva sferrato un pugno

Sui social “non bisogna solo esserci, ma starci bene”

Alessandria | “Comunicazione e trasparenza per il cittadino: un nuovo modello di PA” è stato al centro del convegno promosso dall'Azienda Ospedaliera in occasione degli eventi per la settimana del Santo Patrono. Centini: “Noi viviamo di reputazione. Utilizzare i canali adeguati per dare informazioni e ricevere dalla cittadinanza feedback deve essere l'aspirazione superiore su cui puntare”. E la riorganizzazione per la comunicazione deve “partire dal front office”

Braccianti prima sfruttati poi accusati di diffamazione, presidio davanti al tribunale

Cronaca | Gli attivisti del Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia hanno manifestato ieri davanti al tribunale di Alessandria mentre era in corso la prima udienza, sezione civile, a seguito della denuncia di due imprenditori che chiedono un risarcimento milionario per danni morali e materiali ai braccianti che scioperarono contro lo sfruttamento. Per lo sfruttamento gli imprenditori patteggiarono la pena ad un anno e 7 mesi

“Alimentare, Watson!”: Cambalache lancia un nuovo progetto di inclusione sociale

Alessandria | Un polo alimentare e opportunità di formazione e lavoro per migranti, persone con disabilità e disoccupati over 50. Gli ambiti scelti sono la panificazione, quello del miele e dell’ortofrutta

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"