Provincia

Fino a quando siamo giovani? Province e Regione non si mettono d'accordo

Una volta arrivare a 30 anni voleva dire diventare adulti. Oggi? Neppure gli enti pubblici hanno una direttiva precisa, l'essere giovani va un po' a discrezione. Forse anche per questo si rimane tali fino a 40 anni...

PROVINCIA - Il concetto di 'giovani' si è più che mai annacquato nel corso dei decenni, e nell'anno domini 2017 c'è qualcuno che azzarda dire 'un giovane di 40 anni'.

Senza scomodare la sociologia e l'antropologia sul sentirsi giovani ed esserlo per la società – vale lo stesso anche per i cosiddetti anziani – se almeno la burocrazia non si mette d'accordo sulla fascia d'età da considerare non del tutto adulta, allora si rischia davvero di fare confusione.

L'Informagiovani di Alessandria offre gratuitamente una 'carta giovani' per fare acquisti nei negozi convenzionati con un po' di sconto. Basta passare in Biblioteca ed avere dai 14 ai 32 anni. Tutti d'accordo? Neanche per idea: nella provincia cugina, stesso ufficio, l'Informagiovani di Asti di rivolge ai giovani dai 15 ai 35 anni. Anno più, anno meno, si dirà, c'è poca differenza. La cara regionale Pyou che unisce trasporti, cultura e sport non supera gli 'enta', giusto per segnare un confine un po' più preciso e universale. Si va dai 15 ai 29 anni. E se andiamo a cercare e carte internazionali 'giovani', per l'Europa e per tanti altri Stati dentro e fuori l'UE la soglia per essere considerato giovane agli occhi delle amministrazioni e delle compagnie di viaggio è ancora più bassa: 26 anni.

Se ci aggiungiamo che il Dipartimento della gioventù del Ministero degli Interni, per certi progetti sui giovani non bisogna superare i 22 anni, la confusione è totale.

Almeno in Piemonte ci si potrebbe mettere d'accordo: altrimenti davvero si continuerà a dire giovane di 40 anni...
11/02/2018







blog comments powered by Disqus


Rifiuti organici e l'annuncio della mancata raccolta: ecco come comportarsi

Alessandria | L'assessore all'ambiente Paolo Borasio precisa come comportarsi con i rifiuti organici, che per qualche giorno potrebbero non essere più raccolti a causa di un problema sopraggiunto all'impianto di trattamento

Proseguono i lavori per ripristinare il tetto del Palazzo Comunale

Alessandria | L'intervento in corso anche per evitare danni agli affreschi e alle decorazioni del piano nobile in caso di nuoeve piogge. Un intervento più ampio già programmato a partire da settembre

Aral: stop temporaneo alla raccolta dell'umido. Guasto all'impianto di Srt

Provincia | La comunicazione ai Comuni della provincia alessandrina è arrivata dal Consorzio di Bacino: "sospensione della raccolta organica". A causa di un guasto nell’impianto di biodigestione di Srt che ha sospeso lo stoccaggio di quella tipologia di rifiuto, Aral ha disposto il blocco temporaneo del conferimento dell'umido

Fra meno di un mese si inaugura la nuova area commerciale in via Marengo: cosa cambierà?

Alessandria | Il nuovo insediamento di via Marengo, alla rotonda sul fiume Bormida, aprirà i battenti il 12 settembre, e fra le attività che apriranno c'è chi sta cercando personale giovane da impiegare. Roggero: "non abbiamo responsabilità politica su questa nuova apertura, e il nostro modello di sviluppo punta sul commercio di vicinato"

Piazzetta Monserrato: rattoppi non proprio a regola d'arte. Ma "sono provvisori"

Alessandria | Piazzetta Monserrato si è trovata "rattoppata" dopo alcuni lavori non proprio nel migliore dei modi. Barosini: "si tratta di coperture provvisorie. Siamo molto attenti rispetto al passato a questi lavori: sarà ripristinato a regola d'arte il manto stradale dalla ditta che ha eseguito i lavori". Intanto sopralluogo in quella zona per posizionare una panchina sotto l'albero di ulivo, "come ci è stato richiesto dai residenti"