Alessandria

#inunorasolativorrei: prorogata fino al 30 giugno la petizione popolare

La Giunta Comunale di Alessandria ha deciso di prorogare al prossimo 30 giugno i termini entro i quali raccogliere e consegnare le adesioni alla Consultazione popolare per sollecitare "l’istituzione di una linea ferroviaria diretta tra Alessandria e Milano"

ALESSANDRIA - La Giunta Comunale di Alessandria riunita nella mattinata di ieri, venerdì 13, ha deciso di prorogare al prossimo 30 giugno i termini entro i quali raccogliere e consegnare le adesioni alla Consultazione popolare sintetizzata dallo slogan #inunorasolativorrei e finalizzata a sollecitare "l’istituzione di una linea ferroviaria diretta tra Alessandria e Milano tendente alla copertura della tratta in un’ora di viaggio". Da quando lo scorso 15 marzo ha preso il via ufficialmente la Consultazione popolare sono già state raccolte più di 13.000 sottoscrizioni. 

L’iniziativa — che vede il coinvolgimento di Amministrazione Comunale e Provinciale di Alessandria (a partire dall’iniziale petizione promossa da Edicola Signorelli — prevede la possibilità di scaricare direttamente (e gratuitamente) i moduli da sottoscrivere dal sito internet del Comune di Alessandria al seguente indirizzo: http://www.comune.alessandria.it/inunorasolativorrei-un-treno-di-vantaggi-tra-alessandria-e-milano/

I moduli si possono anche ritirare e compilare alle due postazioni attivate dall'Amministrazione Comunale: l’URP (Palazzo Comunale, piano terra, piazza della Libertà 1) e la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” (piazza Vittorio Veneto) e inoltre presso una sessantina (al momento) di altri' punti di raccolta firme' il cui elenco è consultabile alla seguente pagina Facebook attivata per il progetto https://www.facebook.com/inunorasolativorrei/posts/1612873902128942. I campi da completare per la sottoscrizione sono: nome e cognome – luogo e data di nascita – residenza – documento di identità – data e firma. 
14/04/2018







blog comments powered by Disqus


Auto elettriche, nuova colonnina sul Lungo Tanaro

Alessandria | L'apparecchio installato al distributore del metano di Amag. Il presidente Paolo Arrobbio: “La mobilità elettrica è il futuro del trasporto su gomma, soprattutto a livello urbano, poiché consente di abbinare risparmio e rispetto dell’ambiente”

Città off limits per tre anni, ma lo hanno trovato davanti all'Ospedale

Alessandria | Fermato ed identificato da fuori l'Ospedale, si è visto che il 35enne non avrebbe dovuto trovarsi in quella via. E nemmeno in quella città. Se n'è tornato a casa con l'ennesima denuncia

Amag Ambiente guarda agli investimenti. "Tre proposte per la raccolta rifiuti"

Alessandria | Un'azienda “sana” che chiude il 2018 in utile. I problemi sono di liquidità, per i pagamenti sempre in ritardo. Ora si guarda agli investimenti, visto che i mezzi hanno in media 15 anni. Tre i progetti per la raccolta differenziata proposti alla giunta comunale, “tutti tra i 6 e i 7 milioni” come costi. Intanto si aggiungono due unità al lavoro di “ispettore ambientale”

Comune, una Consulta per le proposte degli under 35

Alessandria | I membri saranno 60: adesioni libere a partire da aprile. Un'iniziativa del consigliere comunale Lorenzo Iacovoni. La proposta è stata infatti approvata all'unanimità nel corso dell'ultimo Consiglio comunale

Deiezioni canine: prova del DNA "troppo costosa". Ma è importante "sanzionare"

Alessandria | La mozione del capogruppo di SiAmo Alessandria, Giuseppe Bianchini, sull'igiene delle aree verdi e delle strade, con l'aggiornamento dell'anagrafe canina e il progetto della banca dati del DNA obbligatoria come fatto in altri comuni "richiede risorse ingenti". Strada impraticabile per l'assessore Barosini. Ma dai 5 stelle così come da consiglieri della Lega arrivano proposte di strade alternative e più percorribili: "più controlli e sanzioni". E l'obbligo di acqua oltre che sacchetti per raccogliere gli escrementi