Cronaca

Investì il rivale d'amore, il processo inizia a settembre

Impresario di Valenza comparirà davanti al giudice il prossimo settembre. E' accusato di omicidio: aveva fatto cadere dalla bici un orafo di 68 anni il quale aveva battuto la testa a seguito della caduta. Morì nella casa di riposto per una polmonite qualche mese dopo

CRONACA – La fase pre-dibattimentale non ha sciolto del tutti i dubbi e Michele Rivoli, impresario edile di Valenza, finirà a processo il prossimo 11 settembre per rispondere dell'accusa di omicidio.
Nel giugno del 2015, infatti, sbarrò la strada con la sua auto lungo via Cairoli a Giuliano Bellini, 68 anni, orafo in pensione, mentre questi era in bici. Bellini cadde è sbatté la testa. Venne ricoverato in ospedale ,in coma e, quando si riprese, fu trasferito in una casa di riposo. Ma a complicare il quadro clinico intervenne una polmonite che gli stroncò la vita. Rivoli era convinto che l'orafo rivolgesse troppe attenzione a sua moglie, che la importunasse. Era quindi geloso.
Il tribunale, nella fase preliminare, ha commissionato alcune perizie; una che certificò la semi infermità mentale di Rivoli; la seconda accertò come la polmonite fu probabilmente contratta a seguito dello stato di debilitazione, provocato dalla caduta. L'ultima, esaminata l'altro giorno dal tribunale, non sarebbe riuscita invece a dire con esattezza se l'infezione ai polmoni era prevedibile o, quanto meno, potesse essere diagnosticata in tempo per poterla curare. Rivoliquindi è stato rinviato a giudizio. Difeso dall'avvocato Laura Mazzolini.
16/04/2018







blog comments powered by Disqus


Alessandria poco smart, ma in banca i soldi ci sono

Alessandria | La classifica sulla qualità della vita vede Alessandria crescere di poco, ma rimanere sempre nella parte medio bassa. Pesano indicatori come la vecchiaia, l'ecosistema, la disoccupazione dei giovani. E' una città smart? Non molto...

Torna a casa il primo quadro 'sociale' di Pellizza da Volpedo

Alessandria | Di proprietà del Comune di Alessandria, l'Annegato viene prestato spesso a musei e mostre. E' uno dei primi esempi di pittura di matrice sociale divisionista del pittore di Volpedo. In esposizione straordinaria insieme ad uno studio sul Quarto Stato

Cissaca e Fondazione Cassa di Risparmio a sostegno di donne e minori

Alessandria | Sono 4 i progetti portati avanti dal Cissaca grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Alessandria. Tutti rivolti alle fasce di popolazione più debole: dalle famiglie vulnerabili, alle donne vittime di violenza, fino ai più giovani per dar loro opportunità di inserimento sociale

Castelletto dal cuore d'oro: raccolti 5000 euro per la Fondazione Uspidalet

Alessandria | Consegnato alla Fondazione Uspidalet un generoso contributo dalla Pro Loco di Castelletto D'Orba. L'obiettivo del nuovo eco-cardiografo per il reparto di Pediatria e Pronto Soccorso dell’Ospedale Infantile di Alessandria, che ne è sprovvisto, è così sempre più vicino

Accusato di lesioni e stalking, condannato

Cronaca | Un uomo di 60 prese “di mira” due giovani donne, una delle quali non aveva accettato di avere una relazione con lui. In tribunale è stato condannato