Cronaca

Investì il rivale d'amore, il processo inizia a settembre

Impresario di Valenza comparirà davanti al giudice il prossimo settembre. E' accusato di omicidio: aveva fatto cadere dalla bici un orafo di 68 anni il quale aveva battuto la testa a seguito della caduta. Morì nella casa di riposto per una polmonite qualche mese dopo

CRONACA – La fase pre-dibattimentale non ha sciolto del tutti i dubbi e Michele Rivoli, impresario edile di Valenza, finirà a processo il prossimo 11 settembre per rispondere dell'accusa di omicidio.
Nel giugno del 2015, infatti, sbarrò la strada con la sua auto lungo via Cairoli a Giuliano Bellini, 68 anni, orafo in pensione, mentre questi era in bici. Bellini cadde è sbatté la testa. Venne ricoverato in ospedale ,in coma e, quando si riprese, fu trasferito in una casa di riposo. Ma a complicare il quadro clinico intervenne una polmonite che gli stroncò la vita. Rivoli era convinto che l'orafo rivolgesse troppe attenzione a sua moglie, che la importunasse. Era quindi geloso.
Il tribunale, nella fase preliminare, ha commissionato alcune perizie; una che certificò la semi infermità mentale di Rivoli; la seconda accertò come la polmonite fu probabilmente contratta a seguito dello stato di debilitazione, provocato dalla caduta. L'ultima, esaminata l'altro giorno dal tribunale, non sarebbe riuscita invece a dire con esattezza se l'infezione ai polmoni era prevedibile o, quanto meno, potesse essere diagnosticata in tempo per poterla curare. Rivoliquindi è stato rinviato a giudizio. Difeso dall'avvocato Laura Mazzolini.
16/04/2018







blog comments powered by Disqus


Alessandria-Viterbese: è corsa al biglietto, ancora poche centinaia

Alessandria | Già esaurite Curva Nord (più dell'80% degli abbonati ha esercitato il diritto di prelazione) e Tribuna, rimangono ancora poche centinaia di biglietti per il Rettilineo e le poltrone a bordo campo

Una fotografia aggiornata di debiti e crediti in vista del Rendiconto 2017

Alessandria | Il sindaco Cuttica e l'assessore Lumiera danno comunicazione del "riaccertamento di residui attivi e passivi" approvato in giunta, azione propedeutica alla presentazione del Rendiconto 2017 entro il 30 aprile. "Verifica complessiva degli impegni e accertamenti pregressi con il contributo dei Dirigenti per le loro materie di competenza allo scopo di riallineare i valori degli accertamenti di entrata e degli impegni di spesa che porteranno poi al risultato di amministrazione per il 2017"

Morì nell'impianto Aral, i vertici sotto accusa

Cronaca | Morì investito da un caterpillar che stava facendo manovra nel reparto Fos 1 dell'impianto Aral di Castelceriolo. In quattro, tra cui l'ex direttore e l'ex presidente, sono chiamati a rispondere di omicidio colposo

Cuttica assente in commissione: "ho già ampiamente esposto sulle mie deleghe. Si sentano i dirigenti"

Alessandria | La commissione Bilancio convocata come "‘Prosecuzione audizione del sindaco Cuttica di Revigliasco in merito alle dotazioni PEG, obiettivi e priorità’" è stata rinviata su volontà dei commissari per l'assenza del primo cittadino, comunicata solo al mattino. "Assente per impregni improvvisi" ci stava - commenta il presidente Oneto - ma non che ritenga "di non avere più nulla da dire su deleghe ancora non affrontate come quella di Polizia Municipale"

Lotteria dell'Uspidalet: è tortonese il fortunato vincitore del soggiorno in Calabria

Alessandria | E’ Federico Fanzio il fortunato vincitore del primo premio della Lotteria di Natale della Fondazione Uspidalet consistente in un soggiorno di una settimana per due persone nel bellissimo villaggio VentaClub Sant'Andrea Golf Resort