Alessandria

Keith Dunn and the Gamblers in concerto al Macallè

Dunn, leggenda vivente del blues, sul palco con i The Gamblers capitanati da Gabriele Dellepiane al basso sabato 17 febbraio a Castelceriolo

ALESSANDRIA - Sabato 17 febbraio al Macallè di Castelceriolo Keith Dunn and the Gamblers in concerto. L'armonicista e cantante Keith Dunn è oggi una leggenda vivente del blues, con una carriera di oltre trent'anni sul palco e un curriculum molto ampio che include collaborazioni con alcune delle figure più rappresentative del blues come Billy Boy Arnold, Magic Slim, Big Joe Turner, Walter Horton, Jimmie Dawkins, Stevie Ray Vaughan, Roomful di blues, Lurrie Bell, Billy Billy Branch. Durante la sua carriera da solista, Keith Dunn ha suonato nei 5 continenti, partecipando ai più importanti festival blues del mondo. Dunn è anche riconosciuto come un grande promotore della cultura dell'armonica blues, partecipando master class in tutto il mondo, portando la sua conoscenza enciclopedica del blues a migliaia di fan nel corso degli anni, il che gli è valso il riconoscimento di diverse istituzioni e festival per il suo instancabile lavoro di divulgazione di questo fondamentale pilastro della tradizione culturale afroamericana blues.

Sul palco Keith Dunn, accompagnato dai The Gamblers capitanati da Gabriele Dellepiane al basso, trasmette l'essenza del blues con tutta la sua forza e purezza, con il suo stile potente e travolgente, miscelando efficacemente il suo lavoro di vocalist con quello di armonicista. Band con al suo attivo numerose collaborazioni e produzioni con artisti di fama internazionale, tournée e partecipazioni a importanti festival del panorama blues: il “groove” di The Gamblers è particolare, autentico e genuino e ha permesso la condivisione del palco con grandi nomi quali Fabio Treves, Ray Scona, Otis Grand, Deitra Farr, Jerry Portnoy (armonicista di Muddy Waters e di Eric Clapton), Big Pete Pearson, Kirk Fletcher e Paul Reddick, vincitore in Canada del prestigioso Juno Awards con Ride The One (miglior blues album dell'anno). Numerose le registrazioni in studio e le performance live in apertura ad artisti quali Ten Years After, The Commitments, George Thorogood per citarne alcuni. Formazione: Keith Dunn (voce e armonica), Matteo Cerboncini “Cerbo" (chitarra), Lollo "Johnson" Ermanno Petroncini (piano e hammond), Gabriele Dellepiane (basso) e Marcello Borsano (batteria)

Il concerto inizia alle 22, aperture porte alle 21,30 (ingresso 15 euro, per informazioni tel. 389 422 61 72).
13/02/2018







blog comments powered by Disqus


Rifiuti organici e l'annuncio della mancata raccolta: ecco come comportarsi

Alessandria | L'assessore all'ambiente Paolo Borasio precisa come comportarsi con i rifiuti organici, che per qualche giorno potrebbero non essere più raccolti a causa di un problema sopraggiunto all'impianto di trattamento

Proseguono i lavori per ripristinare il tetto del Palazzo Comunale

Alessandria | L'intervento in corso anche per evitare danni agli affreschi e alle decorazioni del piano nobile in caso di nuoeve piogge. Un intervento più ampio già programmato a partire da settembre

Aral: stop temporaneo alla raccolta dell'umido. Guasto all'impianto di Srt

Provincia | La comunicazione ai Comuni della provincia alessandrina è arrivata dal Consorzio di Bacino: "sospensione della raccolta organica". A causa di un guasto nell’impianto di biodigestione di Srt che ha sospeso lo stoccaggio di quella tipologia di rifiuto, Aral ha disposto il blocco temporaneo del conferimento dell'umido

Fra meno di un mese si inaugura la nuova area commerciale in via Marengo: cosa cambierà?

Alessandria | Il nuovo insediamento di via Marengo, alla rotonda sul fiume Bormida, aprirà i battenti il 12 settembre, e fra le attività che apriranno c'è chi sta cercando personale giovane da impiegare. Roggero: "non abbiamo responsabilità politica su questa nuova apertura, e il nostro modello di sviluppo punta sul commercio di vicinato"

Piazzetta Monserrato: rattoppi non proprio a regola d'arte. Ma "sono provvisori"

Alessandria | Piazzetta Monserrato si è trovata "rattoppata" dopo alcuni lavori non proprio nel migliore dei modi. Barosini: "si tratta di coperture provvisorie. Siamo molto attenti rispetto al passato a questi lavori: sarà ripristinato a regola d'arte il manto stradale dalla ditta che ha eseguito i lavori". Intanto sopralluogo in quella zona per posizionare una panchina sotto l'albero di ulivo, "come ci è stato richiesto dai residenti"