Economia

Lampioni intelligenti e trasporto elettrico, ecco la nuova frontiera di Amag

Il neo presidente del gruppo Amag anticipa le strategie aziendali del futuro: consolidamento dei settori in cui già opera, gas e acqua, e uno sguardo alle smart city, con i lampioni intelligenti, il trasporto elettrico e i biocarburanti

ECONOMIA - “Il 2019 è il primo anno di una nuova era”. Lo sostiene il presidente del gruppo Amag Paolo Arobbio (foto a destra), insediato ai vertici della multiutility da alcuni mesi. Consolidamento delle attività in essere e nuove sfide sono le linee guida della presidenza.
Amag, in particolare, guarda a nuovi settori: illuminazione pubblica ed energie rinnovabili.
“Siamo prossimi all'apertura di una nuova società del gruppo (il cui nome, per scaramanzia, è ancora top secret: ma il brand Amag ci sarà sicuramente) - annuncia - che avrà il compito di sviluppare tutta la filiera dell'illuminazione pubblica e del trasporto elettrico. Un comparto destinato a crescere esponenzialmente, e che sarà per noi un vero fiore all'occhiello".
Il tema è quello, di grande attualità, della 'smart city': lampioni di illuminazione 'intelligenti', che consentono al contempo l'installazione di videocamere con cui garantire la sicurezza sul territorio, garantendo vigilanza da remoto e controllo della velocità.

"Non solo - spiega ancora Arrobbio -, gli stessi lampioni, di nuova generazione, potranno essere utilizzati come centraline per la ricarica dei veicoli elettrici. Il mondo dell'autotrasporto è destinato a vivere rapidi cambiamenti, e noi cercheremo di intercettarne le potenzialità, cercando di creare una catena di 'distributori di energia' su tutto il territorio di nostra competenza, ovviamente partendo dal capoluogo".

Altro filone di forte attenzione per il Gruppo Amag è quello dei biocarburanti: "nei mesi scorsi abbiamo organizzato sul tema un convegno alla Fondazione CrAl, che non aveva solo finalità culturali e divulgative, ma fortemente operative. Anche questo è un comparto in evoluzione, in cui ci interessa giocare un ruolo da protagonisti, ovviamente sviluppando le necessarie partnership sul territorio. Il mondo dell'autotrasporto si sta indirizzando con decisione verso mezzi alimentati a biogas, che risultano essere decisamente meno 'impattanti' sull'ambiente, in termini di inquinamento: e noi ci faremo trovare puntuali all'appuntamento”.

Intanto, Amag ha chiuso l'anno con 80 milioni di fatturato complessivo e 350 dipendenti. “Siamo una realtà sana, leader nel nostro territorio ‘storico’ di riferimento, e tutte le società del gruppo chiuderanno in utile i bilanci del 2018, disponibili a fine marzo. Ma questo non basta: negli ultimi mesi abbiamo studiato i nostri mercati di riferimento, e messo a punto una strategia pluriennale, fortemente condivisa con la proprietà, ossia con il Comune di Alessandria, nostro principale azionista, ma anche tutti gli altri 57 comuni del territorio che hanno quote di società del gruppo, e pieno diritto di incidere, di far sentire la loro voce. Sto incontrando tutti i sindaci, uno per uno: e non sono pure visite di cortesia, ma la volontà di fare squadra con il territorio, partendo dalle esigenze delle amministrazioni locali, e dei cittadini/clienti”.
8/02/2019







blog comments powered by Disqus


Capolinea (e ripartenza). Il punto sul fallimentare campionato dei Grigi

Materia Grigia | "Tre vittorie, quattordici pareggi e otto sconfitte, il bilancio fallimentare della gestione del tecnico siciliano, che con l'esonero ha pagato per tutti, anche se, con tutta evidenza, è solo uno (e forse non il principale) dei responsabili di questa stagione dell'Alessandria, che definire infelice è un eufemismo"

L’Ortopedia dell'ospedale all'avanguardia per le protesi dell'anca e del ginocchio

Alessandria | Lo staff dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria negli ultimi dieci anni è diventato uno dei reparti che può vantare in Italia maggiore esperienza in Italia in questo settore di attività

Niente bevande in contenitori di vetro durante il 'Carnevale al Cristo'

Alessandria | Per tutti gli esercizi commerciali di Corso Acqui e piazza Ceriana vigerà il divieto di somministrare e vendere bevande in contenitori di vetro per asporto

Piscina comunale: "non servono investimenti milionari? E' tutto distrutto e niente a norma"

Alessandria | Queste sono le parole critiche di "replica" del consigliere comunale di maggioranza Federico Guerci dopo l'annuncio attraverso i Social delle Piscine di Cassine di un "interesse" a trattare con il Comune per la gestione della piscina comunale scoperta. Guerci: "chi si propone è socio di chi ha contribuito a lasciare la struttura in condizioni disastrose. Niente è a norma, senza le autorizzazioni base e con edifici che andrebbero demoliti"

Bressan (Amag): "Investimenti da 210 milioni per un sistema integrato ed efficiente”

Alessandria | “Acqua bene prezioso e diritto di tutti: investimenti da 210 milioni di euro per un sistema integrato ed efficiente” dichiara Mauro Bressan, amministratore delegato di Amag Reti Idriche