Società

Le organizzazioni del Terzo Settore per l’inclusione sociale: il progetto Shule entra nel vivo

Rifugiati e richiedenti asilo frequentano un innovativo percorso formativo con tirocini per una sempre maggior confidenza con la lingua italiana, vera e propria condicio sine qua non per una reale inclusione sociale

SOCIETA' - Dal Camerun e dalla Guinea a Pollenzo passando per Asti e Alessandria e poi per chissà ancora dove: è questo il viaggio di Mohamed, Claude, Muhamad, Doumbia, solo per citarne alcuni tra i rifugiati e richiedenti asilo che frequentano Shule, un innovativo percorso formativo promosso da Piam Onlus, Coompany &, AlVolo Food, Co.AL.A. e Proteina, sostenuto dalla Fondazione Social, e finalizzato ad offrire ai destinatari competenze nel campo della ristorazione e dell’accoglienza turistica.

Un viaggio reale, attraverso i continenti, e un viaggio metaforico, che parla di accoglienza, autonomia e integrazione e che passa da momenti di formazione intensiva, tirocini formativi e una sempre maggior confidenza con la lingua italiana, vera e propria condicio sine qua non per una reale inclusione sociale. Un percorso formativo che ha coinvolto ad oggi 14 ragazzi, e che sta rispettando in pieno le aspettative dei promotori sia in termini di impegno profuso e professionalità dei destinatari, sia in termini di interesse suscitato presso ristoranti e aziende del territorio, costantemente alla ricerca in questi settori di personale serio e motivato.

Un viaggio, per riprendere la suggestione iniziale, che porterà due di questi ragazzi all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo per il progetto #Foodforinclusion, promosso da Uhncr (l’agenzia dell’Onu per i Rifugiati) e il 20 maggio a Vinissage - Mercato dei vini biologici e biodinamici, la manifestazione promossa dal Comune di Asti dove metteranno alla prova il loro livello di “piemontesità” cucinando i tradizionali agnolotti, croce e delizia per ogni sabaudo che si rispetti.

Due tappe prestigiose, sfidanti, due esperienze per mettere alla prova quanto appreso in questi mesi, e che si replicherà a partire dal prossimo autunno con un altro gruppo di “viaggiatori” provenienti da altri paesi, da altri territori con altre storie, altre vite, ma un comune obiettivo: gettare le basi per una reale indipendenza economica e personale e contribuire al benessere della nostra comunità.

Per maggiori informazioni sul progetto: www.shule.it o info@shule.it.
15/04/2018
Fondazione SociAL







blog comments powered by Disqus


Alessandria, un territorio compatto sull'accoglienza migranti. Orgoglio riemerso

Provincia | Accoglienza diffusa, tavoli di confronto e la ricerca della coesione istituzionale e sociale: il Prefetto Romilda Tafuri, che a breve lascerà la Provincia, fa un bilancio dei sei anni di permanenza a palazzo Ghilini in questa intervista esclusiva

Nubifragio nell'alessandrino, ancora allagamenti e disagi

Cronaca | Un forte temporale si è scatenato sulla provincia di Alessandria. Ancora una volta si sono registrati allagamenti di strade e sottopassi e disagi nella circolazione [AGGIORNAMENTI]

Troppi clienti 'noti', chiuso per tre giorni un bar del centro

Alessandria | In via Plana, secondo la Polizia, un bar era diventato il punto di riferimento di pregiudicati e persone poco raccomandabili. Così il Questore ne ha deciso la chiusura temporanea per riportare un po' più di sicurezza

Parte per le vacanze e lascia i cani in casa: salvati in tempo i tre cani

Alessandria | Tre cani tipo Jack Russel erano stati lasciati soli in casa, con un solo accesso al giardinetto. Ma gli agenti intervenuti hanno trovato una situazione igienica precaria e niente acqua da bere. La padrona se n'era andata in vacanza

Alla rassegna Red Note “Occhi negli occhi – un omaggio a Chico Buarque”

Alessandria | Giovedì 19 luglio la cantante Francesca Elena Monte con Roberto Taufic, chitarrista e arrangiatore di fama internazionale e la partecipazione di Riccardo Fioravanti, personalità tra le più trasversali della scena jazz nazionale