Alessandria

“La locandiera” rivisitata dagli Stregatti

Mercoledì 14 febbraio al Teatro San Francesco un cavallo di battaglia della compagnia: un gioco di colori, musica e modernità che mantiene intatto il linguaggio goldoniano, creando la magia verbale, comica e fantasiosa tipica delle commedie di Goldoni

ALESSANDRIA - Da quando la stagione Mart(e) è nata, 5 anni fa, gli Stregatti hanno sempre festeggiato a teatro la giornata degli innamorati. Quest’anno va in scena un cavallo di battaglia della compagnia, La locandiera, che coniuga testo classico, ironia e collaborazione con le eccellenze scolastiche alessandrine. Il progetto Corto Circuito della Fondazione Piemonte dal Vivo, promuove il concetto di Io partecipo! e proprio seguendo questo motto quest’anno si è intensificata la collaborazione con scuole quali l’Istituto Nervi-Fermi sezione moda (creazione dei costumi teatrali) e l’Istituto Tecnico Industriale Statale Volta con i ragazzi che durante le serate vengono a fare da maschere a teatro, tutto grazie alla sensibilizzazione del professor Edgardo Rossi che da anni promuove il teatro a scuola con il progetto il Palcoscenico dei giovani.

Quella che andrà in scena mercoledì 14 febbraio alle 21 al Teatro San Francesco (nell'omonima via) è una versione rivisitata della Locandiera di Goldoni, la musica, ascoltata in cuffia da Fabrizio, funge da leitmotiv dell’intera commedia, colorando gli sbalzi d’umore di Mirandolina, rappresentandone l’intelligenza e la sua vivacità. Un gioco di colori, musica e modernità che mantiene però intatto il linguaggio goldoniano, creando la magia verbale, comica e fantasiosa tipica delle commedie di Goldoni. Le musiche sono composte dal dipartimento di musica elettronica del Conservatorio Vivaldi di Alessandria.

La stagione Mart(e) Migrazioni è realizzata grazie al contributo della Fondazione Piemonte dal Vivo progetto Corto Circuito e alla Fondazione Crt di Torino insieme al supporto del Comune di Alessandria.

Informazioni biglietti 3314019616
promozione 2 cuori 1 poltrona: intero 15 euro
Vendita diretta biglietti martedì e sabato dalla 10 alle 12 al Teatro San Francesco Vendita online su www.vivaticket.it cercando semplicemente Alessandria nella barra di ricerca.
13/02/2018







blog comments powered by Disqus


Rifiuti organici e l'annuncio della mancata raccolta: ecco come comportarsi

Alessandria | L'assessore all'ambiente Paolo Borasio precisa come comportarsi con i rifiuti organici, che per qualche giorno potrebbero non essere più raccolti a causa di un problema sopraggiunto all'impianto di trattamento

Proseguono i lavori per ripristinare il tetto del Palazzo Comunale

Alessandria | L'intervento in corso anche per evitare danni agli affreschi e alle decorazioni del piano nobile in caso di nuoeve piogge. Un intervento più ampio già programmato a partire da settembre

Aral: stop temporaneo alla raccolta dell'umido. Guasto all'impianto di Srt

Provincia | La comunicazione ai Comuni della provincia alessandrina è arrivata dal Consorzio di Bacino: "sospensione della raccolta organica". A causa di un guasto nell’impianto di biodigestione di Srt che ha sospeso lo stoccaggio di quella tipologia di rifiuto, Aral ha disposto il blocco temporaneo del conferimento dell'umido

Fra meno di un mese si inaugura la nuova area commerciale in via Marengo: cosa cambierà?

Alessandria | Il nuovo insediamento di via Marengo, alla rotonda sul fiume Bormida, aprirà i battenti il 12 settembre, e fra le attività che apriranno c'è chi sta cercando personale giovane da impiegare. Roggero: "non abbiamo responsabilità politica su questa nuova apertura, e il nostro modello di sviluppo punta sul commercio di vicinato"

Piazzetta Monserrato: rattoppi non proprio a regola d'arte. Ma "sono provvisori"

Alessandria | Piazzetta Monserrato si è trovata "rattoppata" dopo alcuni lavori non proprio nel migliore dei modi. Barosini: "si tratta di coperture provvisorie. Siamo molto attenti rispetto al passato a questi lavori: sarà ripristinato a regola d'arte il manto stradale dalla ditta che ha eseguito i lavori". Intanto sopralluogo in quella zona per posizionare una panchina sotto l'albero di ulivo, "come ci è stato richiesto dai residenti"