Alessandria

Nuovo regolamento sulla privacy: cosa cambia per cittadini e aziende?

Giovedì 22 marzo a Palazzo Monferrato, la Confederazione Esaarco introduce il nuovo regolamento europeo sulla privacy. Cosa cambia per la salvaguardia dei dati, dal punto di vista di cittadino europeo e delle aziende

ALESSANDRIA - Giovedì 22 marzo alle 14 a Palazzo Monferrato (via S. Lorenzo 21), si terrà il convegno dal titolo Gdpr 679/16, Il nuovo regolamento europeo patrocinato dal Comune, dalla Provincia e dagli Ordini Professionali, con la partecipazione delle principali autorità cittadine sul tema attuale e delicato della protezione dei dati personali. Interverranno Andrea Chiozzi, esperto di privacy e sicurezza dei dati, docente ed esaminatore per lo schema TÜV Italia e Enrico Corradini, avvocato del Foro di Reggio Emilia, con grande esperienza nel campo della privacy.

Il 24 maggio 2018 il Regolamento Europeo prenderà il posto dell’attuale normativa D.lgs. 196/04 abrogandola definitivamente. Il nuovo Regolamento Europeo è stato introdotto per proteggere i cittadini comunitari dalla eccessiva circolazione delle informazioni a livello globale. Ma cosa cambia per i cittadini, quali sono i maggiori diritti? Ma soprattutto cosa cambia per tutte le imprese comunitarie, cosa dovranno fare per adeguarsi? Le aziende dovranno garantire una maggiore protezione in un'ottica anglosassone, accountability e dovranno dimostrare di avere attuato tutte le misure necessarie per proteggere i nostri dati e non più dimostrare di aver fatto ciò che la legge chiede. Una burocrazia più snella per le aziende, che vedono incrementare le sanzioni al 2% del fatturato lordo ma soprattutto maggiori diritti per i cittadini, una vera e propria rivoluzione

L’evento è promosso dalla sede zonale di Alessandria della confederazione Esaarco e organizzato da Dgp servizi, agenzia formativa accreditata dalla Regione Piemonte. L’evento è aperto a tutti previo registrazione online su www.esaarcoalessandria.it.
20/03/2018







blog comments powered by Disqus


Sequestrato un esemplare protetto di tartaruga

Alessandria | I Carabinieri del Gruppo Forestale di Alessandria hanno sequestrato un esemplare di specie protetta di tartaruga e deferito l'uomo di 50 anni che la deteneva. La tartaruga è stata affidata alle cure del “Parco Safari delle Langhe” di Murazzano nel cuneese

Piscina comunale scoperta: "serve un project financing. E in due anni si potrebbe riaprire"

Alessandria | Un'analisi e idee ben chiare sul da farsi che potrebbero diventare un progetto vero da depositare negli uffici di Palazzo Rosso. Questa è la proposta del consigliere comunale di maggioranza Federico Guerci che della piscina comunale di Lungo Tanaro ha fatto il proprio cavallo di battaglia. "La soluzione migliore, con buona gestione, innovazione tecnologica, praticabile in un paio di anni è quella del progetto di collaborazione con società private"

Marco Patuano nel CdA del Milan

Alessandria | Il manager alessandrino è tra i consiglieri di amministrazione della squadra rossonera. Rientra nelle nuove nomine decise dai proprietari del fondo Elliot. Scaroni presidente e amministratore ad interim

Un lavoro nel bar del carcere per Mirko, Beppe, Pietro e Michela "per dar loro dignità"

Alessandria | Sono i primi quattro ragazzi del Centro Down a sperimentare il progetto di "Work Habilitation e Inserimento Lavorativo" promosso dall'associazione grazie alla collaborazione di diversi soggetti. "Una opportunità per apprendere abilità lavorative che potranno permettergli una volta acquisita sicurezza e competenza di provare a lavorare fuori dal luogo protetto che è ora il bar della casa di reclusione di San Michele"

Palazzo Rosso d'accordo: "Si insegni di nuovo l'educazione civica"

Alessandria | E' attiva la sottoscrizione nazionale per chiedere la reintroduzione di un'ora di educazione alla cittadinanza nelle scuole. Il Comune di Alessandria è favorevole: "Aumenterebbe il senso di appartenenza e la consapevolezza ai beni comuni"