Eccellenza - girone B

Olmo inarrestabile: poker all'Asca, sempre più inguaiata

Niente da fare per i gialloblu: con il Denso l'ultima chiamata per la salvezza. Tutto bello, invece, per l'Olmo, che con questi tre punti ritocca il suo record di punti in Eccellenza (erano 45)

CUNEO - L'Olmo è inarrestabile. O almeno inarrestabile per l'Asca. I ragazzi di Magliano conquistano la quattordicesima vittoria in campionato, consolidano il terzo posto in classifica salendo a quota 48 e allungando a 11 (8 vittorie e 3 pareggi) la striscia di risultati utili consecutivi. Bei numeri, ben diversi da quelli dell'Asca, che contro i cuneesi non ha avuto scampo. Il 4-0 finale certifica una gara a senso unico, illuminata (o rabbuiata, per gli alessandrini) dalle reti di Bertaina (doppietta), Dalmasso e Pernice.

I gialloblù di mister Milanese (ormai da tempo in panchina al posto di Nobili) non sono riusciti a rispondere al terribile uno-due dei padroni di casa, maturato nel breve volgere di tre minuti. E dire che fino a quel momento la gara era stata tutto sommato in equilibrio. Asca chiusa, ma non rinunciataria, tanto che, dopo un bel tentativo di Dalmasso al 10', gli alessandrini si erano fatti pericolosi al 23' con Lombardi, che ha impegnato alla parata campana. L'Olmo però accelera e passa al 27': gol straordinario di Bertaina, che al limite dell'area rientra sul mancino e lascia partire un tiro a giro favoloso che si infila nel sette. L'Asca accusa il colpo e viene affondata tre minuti dopo: cross da sinistra ribattuto dalla difesa, sulla sfera si avventa Andrea Dalmasso che spara sotto la traversa. Prima della fine del primo tempo c'è spazio anche per il 3-0, logica conseguenza di una superiorità ormai diventata nettissima: al 42' Capitao mette dentro un traversone basso da destra, Bertaina a centro area gira in gol e completa la propria doppietta personale.

Nella ripresa i ritmi si abbassano, l'Olmo gestisce e l'Asca non ha forza e idee per reagire. Al 16' arriva anche il 4-0 su bella azione corale orchestrata da Giacomo Dalmasso e rifinita da Capitao, con una imbucata precisa per Pernice, che in scivolata anticipa il portiere e fa 4-0. Nella prossima giornata l’Asca ospiterà in casa il Denso, reduce dal pareggio casalingo contro il Rivoli, per un match che Della Bianchina e compagni non dovranno sbagliare per continuare a sperare nella salvezza, che però sembra allontanarsi di partita in partita. Tutto bello, invece, per l'Olmo, che con questi tre punti ritocca il suo record di punti in Eccellenza (erano 45). E alla fine del campionato mancano ancora 8 partite.


OLMO - ASCA 4-0
Reti: pt 27' Bertaina, 30' A.Dalmasso, 42' Bertaina; st 16' Pernice

Olmo: Campana (78' Giordano), Bernardi, Bertaina (82' Rosso), Pepino, Giordanengo, Biondi (75' Blua), Capitao, Pernice, Rostagno (59' Sabena), Dalmasso A., Dalmasso G. All.: Magliano
Asca: Benabid, Carangelo, Sola, Ravera, Pagano, Della Bianchina, Lombardi (83' Polizzi), Gramaglia, Traore (46' Abrazhda), Mezzanotte (73' Lombardi), Pellicani. All.: Nobili (in panchina: Milanese)

Arbitro: Loiodice di Collegno. 
12/03/2018
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Quando arriverà da noi il cocktail più buono del mondo?

Alessandria | Si chiama Angelot, è un cocktail che non esiste, ma in altri Paesi una ragazza può essere ordinato al bancone di un bar o in discoteca se si trova in difficoltà, sta ricevendo molestie e vuole sottrarsi da una brutta situazione. Medea: "felici di sostenere il progetto, ma non dimentichiamo che il pericolo maggiore è in ambito domestico"

Alexala verso una ATL Alessandria- Asti? Intanto trasformazione in società consortile e nuovo CdA

Alessandria | La commissione consiliare di Palazzo Rosso vota delle pure "modifiche" notarili nella mattinata di giovedì 21 giugno, proprio mentre l'assemblea dei soci di Alexala è riunita per votare la trasformazione in "società consortile" e nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione. "Il comune di Alessandria assente" sottolinea Abonante (PD) che pone tutta un'altra serie di questioni da affrontare in vista di una "ATL Alessandria - Asti?"

In gara per il David grazie ad un film un po' alessandrino

Alessandria | E' stata una delle prime poliziotte in Italia, e pure sull'Isola dei (non) Famosi. Ma nella carriera della poliedrica Viviana Bazzani c'è spazio anche per una nomination

Giovanni Carpenè, il volto sorridente della cooperazione alessandrina

Opinioni | Prete operaio, sindacalista di sinistra e intellettuale perché è da lui che partono gli stimoli in direzione di quello che sarà il suo contributo più importante al nostro vivere civile: la giustizia sociale e l’accoglienza degli immigrati, la cooperazione internazionale

Una sera d'estate alla Cgil

Alessandria  | Sabato 23 giugno la Camera del lavoro festeggia l'inizio dell'estate con una serata sul tema del lavoro. Alla notte bianca dei lettori letture libere sul tema "La voce del Lavoro"