Alessandria

Oltre il reddito di cittadinanza: incontro con l'esperto Andrea Fumagalli

Il docente dell'Università di Pavia ospite al Laboratorio Sociale giovedì 19 aprile. Sostenitore della necessità di introdurre un reddito minimo di esistenza, ha anche studiato la fattibilità di politiche di sostegno al reddito

ALESSANDRIA - Quella del reddito incondizionato o, per dirla con le parole del piano femminista di Non Una di Meno, di “autodeterminazione”, è una rivendicazione che da anni i movimenti sociali portano avanti in tutto il mondo. Grazie alla proposta del Movimento 5 Stelle di un reddito di cittadinanza condizionato alla ricerca di un lavoro, il tema ha assunto una particolare attenzione mediatica durante la recente campagna elettorale e nel dibattito post-elettorale.

Giovedì 19 aprile a partire dalle 21 ne parlerà al Laboratorio Sociale di via Piave 63 Andrea Fumagalli, professore associato di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università di Pavia dove ha insegnato Macroeconomia e dove insegna Teoria dell’impresa. Insegna anche Economia politica della conoscenza presso il Corso di laurea in Comunicazione multimediale e Storia dell’Economia Politica presso la facoltà di Filosofia della stessa università. I suoi interessi di ricerca sono prevalentemente relativi alla teoria macroeconomica, alla teorie monetarie eterodosse, all’economia dell’innovazione, alla distribuzione del reddito e alle mutazioni del capitalismo contemporaneo. Le principali riviste scientifiche dove ha pubblicato i suoi contributi sono International Journal of Political Economy, Review of Social Economy, Small Business Economics, European Journal of Economic and Social Systems, L’Industria, Studi Economici, Economia Politica.

Spesso su posizioni lontane dal pensiero “mainstream” in ambito economico, ha scritto numerosi saggi, curato opere collettanee ed è intervenuto più volte sui principali periodici nazionali sostenendo, tra l’altro, la necessità di introdurre un reddito minimo di esistenza. Ha anche studiato la fattibilità di politiche di sostegno al reddito lavorando all’interno dell’Osservatorio sulle politiche sociali in Friuli Venezia Giulia e Slovenia.
Fino a giugno 2012 è stato vicepresidente del Bin-Italia (Basic Income Network-Italia), è membro dell’Executive Committee del Bien, è attivo anche nella ricerca militante all’interno del Collettivo UniNomade2.0, della rete degli Stati Generali della Precarietà e dei Quaderni di San Precario.

Per tutte e tutti coloro che avessero bisogno di consulenza e informazione sui temi del lavoro, al Laboratorio Sociale, in via Piave 63, è attivo lo sportello Worktools, ogni martedì dalle 17 alle 20 (informazioni: 351/2467724, infoworktools@gmail.com).-
16/04/2018







blog comments powered by Disqus


Alessandria, un territorio compatto sull'accoglienza migranti. Orgoglio riemerso

Provincia | Accoglienza diffusa, tavoli di confronto e la ricerca della coesione istituzionale e sociale: il Prefetto Romilda Tafuri, che a breve lascerà la Provincia, fa un bilancio dei sei anni di permanenza a palazzo Ghilini in questa intervista esclusiva

Nubifragio nell'alessandrino, ancora allagamenti e disagi

Cronaca | Un forte temporale si è scatenato sulla provincia di Alessandria. Ancora una volta si sono registrati allagamenti di strade e sottopassi e disagi nella circolazione [AGGIORNAMENTI]

Troppi clienti 'noti', chiuso per tre giorni un bar del centro

Alessandria | In via Plana, secondo la Polizia, un bar era diventato il punto di riferimento di pregiudicati e persone poco raccomandabili. Così il Questore ne ha deciso la chiusura temporanea per riportare un po' più di sicurezza

Parte per le vacanze e lascia i cani in casa: salvati in tempo i tre cani

Alessandria | Tre cani tipo Jack Russel erano stati lasciati soli in casa, con un solo accesso al giardinetto. Ma gli agenti intervenuti hanno trovato una situazione igienica precaria e niente acqua da bere. La padrona se n'era andata in vacanza

Alla rassegna Red Note “Occhi negli occhi – un omaggio a Chico Buarque”

Alessandria | Giovedì 19 luglio la cantante Francesca Elena Monte con Roberto Taufic, chitarrista e arrangiatore di fama internazionale e la partecipazione di Riccardo Fioravanti, personalità tra le più trasversali della scena jazz nazionale