Alessandria

Parlare in pubblico: a Cultura e Sviluppo il corso con Laura Bombonato

Il corso avrà un approccio di tipo esperienziale: i partecipanti saranno chiamati a agire attivamente, rendendo così il corso stesso un'occasione per parlare in pubblico. Iscrizioni entro venerdì 26 ottobre

ALESSANDRIA – Un corso che ha l'obiettivo di trasmettere le tecniche della comunicazione che permettono di parlare in pubblico in maniera efficace, valorizzando al tempo stesso le capacità soggettive di ciascuno dei partecipanti: Laura Bombonato terrà cinque incontri nella sede dell'Associazione Cultura e Sviluppo in piazza De André 76.

Il corso avrà un approccio di tipo esperienziale: i partecipanti saranno chiamati a agire attivamente, rendendo così il corso stesso un'occasione per parlare in pubblico. La durata del corso è di 10 ore, suddivise in cinque incontri di due ore ciascuno, il mercoledì sera dalle 21 alle 23, a partire dal 31 ottobre. Il corso prenderà avvio solo in presenza di un numero minimo di 16 partecipanti. Il numero massimo di partecipanti è 20. Il termine per le iscrizioni è venerdì 26 ottobre. Il costo del corso è 100 euro.
Per potersi iscrivere, è necessario scrivere a laurabombonato@yahoo.it oppure a elena.salvarezza@culturaesviluppo.it e compilare la scheda di pre-iscrizione.

L'ultimo incontro sarà dedicato alla presentazione di un discorso in pubblico da parte di ciascun partecipante nel salone dell'Associazione Cultura e Sviluppo, con l'utilizzo del microfono e con una videocamera che la riprenderà (e che a richiesta sarà possibile avere, portando una chiavetta Usb). Al termine del corso, verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione.

Il corso affronterà le seguenti tematiche:
Non si può non comunicare – La comunicazione non verbale
Si porrà l'accento sull'importanza di prendere consapevolezza del proprio corpo, di quali posture e atteggiamenti valorizzino la comunicazione e permettano di padroneggiare le situazioni, di quali invece sia opportuno evitare, con un approccio che sviluppi le potenzialità di ogni singolo partecipante.

Comunicare significa entrare in relazione
Si darà molto rilievo a come instaurare il contatto con gli interlocutori, a come mantenerlo, a come tenere viva l'attenzione, attraverso lo sguardo,  la gesticolazione, i cambiamenti di ritmo e di tono all'interno del parlato, l'utilizzo delle pause.

L'elemento emotivo
L'elemento emotivo rappresenta l'ostacolo più difficile da affrontare per un oratore, soprattutto nella fase iniziale del discorso in pubblico. Verranno insegnate tecniche di respirazione e di rilassamento, di cui avvalersi sia nella fase di preparazione del discorso, sia durante l'esposizione vera e propria; verranno inoltre forniti esercizi utili pochi minuti prima di affrontare l'uditorio.

Una comunicazione efficace
Affinché l'esposizione sia efficace, è indispensabile che sia chiara, senza tentennamenti, attenta. Per poter raggiungere questo obiettivo la conoscenza approfondita dell'argomento che si andrà ad esporre è senz'altro il primo elemento fondamentale, ma non è sufficiente:  il volume e il tono della voce, la capacità di coinvolgere gli interlocutori direzionando lo sguardo e la prontezza nel modificare la propria modalità comunicativa a seconda del contesto e della situazione contingente - la possibilità di improvvisare - sono aspetti che verranno ampiamente sviluppati durante il corso.

L'incipit del discorso in pubblico
L'esposizione in pubblico inizia nel momento in cui l'oratore si trova di fronte all'uditorio: la sua camminata, la postura che assume, il modo con cui saluta e si presenta rappresentano l'incipit del discorso in pubblico.
Si porrà l'accento sugli aspetti legati alla capacità di presentarsi in contesti formali.

Durante il corso, verrà affidato a ciascun partecipante un discorso in pubblico da preparare e da presentare.

Laura Bombonato
, attrice e regista, insegna Tecniche della Comunicazione dal 2008. Ha iniziato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università del Piemonte Orientale il Seminario “Parlare in Pubblico” fino al 2012. Parallelamente, ha iniziato a collaborare con Plastics Academy e a tenere corsi di formazione in contesti aziendali: Public Speaking, Vendersi al meglio per vendere al meglio, Gestione del conflitto e dello stress, L'intelligenza emotiva, Team Building, La presentazione di un discorso in pubblico con il supporto di slide (Power Point). Dal 2012 collabora attivamente con l'azienda Blm Group, per la quale nell'anno 2017/2018 ha tenuto un corso di teatro. Da anni collabora attivamente con l'Associazione Cultura e Sviluppo.
11/10/2018
Cultura e Sviluppo







blog comments powered by Disqus


Aggredita con bastone e bottiglia in pieno centro, salvata da agenti fuori servizio

Alessandria | Momenti di terrore in via Dante, quando una signora è stata accerchiata da due balordi per essere rapinata. L'intervento di un poliziotto libero dal servizio, insieme a due agenti della penitenziaria è stato provvidenziale

Che fare di Viale della Repubblica? Alessandria s'interroga su un nodo strategico

Alessandria | Nel progetto presentato dall'azienda dei trasporti dovrebbe diventare un punto fondamentale per l'interscambio dei mezzi, oltre che il luogo principale per la sosta degli autobus. L'opposizione però si mostra perplessa: "sarebbe l'ennesima dimostrazione che il Teatro non interessa più a nessuno. Facciamo uno spazio di socialità"

La sblocca De Luca, poi la Robur su rigore: al 'Mocca' un pareggio che dà morale

Serie C - girone A | Finisce 1-1 tra Alessandria e Robur, un pareggio che può andar bene ad entrambe. Segnali positivi dall'undici di D'Agostino, soprattutto nei secondi 45'. Gol di De Luca al 39', pareggio su rigore di Gliozzi

Attenzione alla nebbia

Meteo | Settimana di stampo autunnale, con tempo nuvoloso e nebbia a banchi

Al Caffè Scienza la sicurezza alimentare “dal campo alla tavola”

Alessandria | L’Unione Europea e l’Oms hanno messo in evidenza come “la sicurezza alimentare sia una responsabilità condivisa dal campo alla tavola”. In quest’ottica sono fondamentali la rintracciabilità e la tracciabilità delle produzioni. Appuntamento lunedì 15 ottobre a Cultura e Sviluppo