Alessandria

Presentato il corso per diventare Mediatori Culturali: "figura professionale sempre più richiesta"

Martedì 18 settembre ci sarà un pomeriggio di presentazione per tutti gli interessati: il corso, che si rivolge a cittadini stranieri in possesso di un diploma di scuola superiore, formerà "a tutto tondo" operatori capaci di aiutare chi arriva in Italia ad inserirsi al meglio. Presenti anche moduli su violenza di genere e tratta

ALESSANDRIA - Martedì 18 settembre, dalle ore 15 alle 18, presso l'associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, in piazza F. De André 76 (che sarà anche la sede dell'intero corso) si svolgerà un incontro di preparazione e orientamento per illustrare gli obiettivi del percorso formativo per diventare Mediatore Culturale, figura sempre più importante per tante realtà che interagiscono con chi arriva dall'estero per trasferirsi sul nostro territorio.

L'iniziativa, a cura dell'agenzia formativa "Io Volo", in collaborazione con A.M.M.I (l'associazione multietnica dei mediatori culturali) e Cultura e Sviluppo, sarà rivolta a cittadini stranieri maggiorenni, in possesso del diploma di scuola superiore, con sufficiente patronanza della lingua italiana e conoscenza della cultura nostrana oltre a quella del proprio paese di provenienza.

"Il mediatore non è un semplice traduttore, o un facilitatore - spiegano gli organizzatori - ma una figura di riferimento che ha vissuto in prima persona il percorso migratorio e può costituire un ponte per aiutare l'integrazione". I contesti in cui il Mediatore può lavorare ultimato il percorso formativo sono svariati, come ricorda anche il direttore di Cultura e Sviluppo, Alessio Del Sarto, che ha appoggiato l'iniziativa mettendo a disposizione gli spazi della sede: "è una figura professionale dal valore enorme, che oggi purtroppo sembra quasi controcorrente se guardiamo all'orientamento che sembra prevalere, che punta sulla chiusura piuttosto che sull'integrazione. Speriamo che si possano iscrivere tante persone e che presto le istituzioni tornino a sostenere l'inserimento di figure di questa importanza in tanti contesti sociali e professionali". 

Ana Ciuban, dell'A.M.M.I, sottolinea: "oggi il mediatore è considerato quasi solo una figura emergenziale, che interviene quando c'è un bisogno urgente e mirato. In realtà serve costruire percorsi d'integrazione più strutturali e sistematici, che prevedano questa figura professionale stabilmente inserita in tante equipé di lavoro. Il conseguire questo titolo oggi può aprire molte prospettive lavorative in futuro". 

La partecipazione al pomeriggio di orientamento di martedì 18 settembre è gratuita e finalizzata ad informare i potenziali candidati al corso, aumentando così la propria capacità di scelta formativa. Per informazioni riguardo alle modalità di iscrizione al corso è possibile inviare una e-mail con il proprio Curriculum Vitae all’indirizzo: iovoloformazione@gmail.com.

In aggiunta, si intende effettuare una presentazione specifica su alcuni elementi che stanno alla base della figura professionale come, ad esempio, l’attitudine personale e l’elaborazione del proprio percorso migratorio.

Il percorso formativo - come ricordato dalle referenti di Io Volo Francesca Brancato e Sarah Sclauzero - prevederà attività in aula e percorsi di tirocinio e stage. La data indicativa di partenza sarà metà novembre, e per poter accedere al corso sarà necessario superare un colloquio motivazionale e una prova scritta. Il costo del corso è di 2200 euro + iva, ripartito in una quota di iscrizione di 800 euro e il resto rateizzabile. Il percorso si articolerà su 600 ore di corso (con moduli da 8 ore, il venerdì e il sabato) e l'iscrizione andrà formalizzata entro il 15 ottobre. 

14/09/2018







blog comments powered by Disqus


Cantiere del tetto del palazzo comunale: il sindaco effettua un sopralluogo

Alessandria | Ritrovati una capriata datata 1883, frammenti di vecchie tabelle in porcellana utilizzate per l'indicazione dei numeri civici e due indicazioni viarie. Compiuti anche sondaggi stratigrafici sugli intonaci delle facciate per individuare le varie fasi decorative nel corso dei secoli, in vista dei prossimi lavori di risistemazione dei prospetti

Obiettivo play off: con la Pro Patria partita "da dentro o fuori"

Serie C - girone A | "E' un po' un'ultima spiaggia, un match da dentro o fuori. La viviamo un po' come una finale", così Colombo alla vigilia del match. Out Prestia, stagione finita. Calcio di inizio alle 20.30

Alessandria Green Week mette in vetrina il Giardino Botanico

Alessandria | Dal 2 al 12 maggio incontri, visite e laboratori nella struttura di via Monteverde. Con due grosse sorprese

Quando la “pattuglia in bicicletta” fa scuola. Corso di formazione a Bassano

Società | Mauro Di Gregorio e Alberto Stoppino bike patrol alessandrini sono stati gli insegnanti di 10 agenti tra Polizia Municipale e di Stato a Bassano del Grappa, in qualità di istruttori esperti dell'AIPIB - Accademia Italiana Pattuglie in Bicicletta. Un altro esempio nostrano che si replica fuori dai confini locali....

Con la scrittrice Raffaella Romagnolo un viaggio alle radici della Resistenza

Alessandria | Giovedì 18 aprile a Cultura e Sviluppo "Le donne (e gli uomini) che fecero l’impresa": insieme allo storico Roberto Botta, l’autrice ripercorrerà il lavoro di documentazione e ricerca che ha sostenuto la scrittura di "Destino", il romanzo ambientato nell’alessandrino tra il 1900 e il 1946