Alessandria

Retail Park più 'verde', la scommessa commerciale di Alessandria

Aperto fino alle 21, ha 500 posti auto, una fermata bus dedicata, tre strade di accesso. Il Comune ha cercato di smorzare le polemiche sull'ennesimo centro commerciale: "Vediamola come un'opportunità per Alessandria". Servirà davvero da volano attrattivo per il capoluogo?

ALESSANDRIA - C’è tanto verde nel nuovo parco commerciale di Alessandria, inaugurato mercoledì 11 settembre. Verdi i muri esterni – scelta cromatica per un minor impatto visivo – verdi gli alberi già piantati tra i 500 posti auto. E 'verde' la scelta di installare fin da subito otto colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

È stato un vero e proprio parto quello dell’Alessandria Retail Park, durato nove mesi di lavori a cui hanno lavorato una cinquantina di ditte e duecento operai. Da oggi si potrà mangiare, fare la spesa, arredare la casa appena entrati in città.

Le strade che portano all’area sono tre: una direttamente innestata nella rotonda con la tangenziale e via Don Giovine, l’altra in via Marengo – controviale dedicato, con tanto di fermata degli autobus spostata apposta – e quella secondaria verso via Piave, che sbuca dietro a piazzale caduiti di Nassyria (Mc Donald’s). Se i costruttori (Alessandria 2000 e Techbau) hanno cercato di ridurre l’impatto ambientale, solo a pieno regime si potrà capire se quello del traffico verrà superato. I critici temono che la rotonda di fronte al platano di Napoleone possa non 'reggere' il traffico dell'ora di punta. Così come il passaggio obbligato dei camion fornitori, da via Piave.  “L’impatto è positivo, dà alla città un aspetto vivace,  non è una città mortorio”, ha commentato il Sindaco.  

Ma è l'inaugurazione, e perciò si ostenta l’entusiasmo delle grandi occasioni, a tal punto che i manager Techbau citano Sergio Marchionne, esempio di lunginiranza imprenditoriale: “Esiste un mondo in cui le persone non lasciano che le cose accadano, ma le fanno accadere, che colgono le opportunità e tengono stretti in pugno i sogni, per un futuro migliore”.

Il sindaco di Alessandria ha sottolineato due aspetti: le opportunità per la città e per i cittadini. Alessandria Retail Park può essere un luogo attrattivo anche da altre zone, “per dare un segnale di una città che vuole crescere e diventare un punto di riferimento provinciale”. Le opportunità sono anche quelle lavorative.

Da primo cittadino Cuttica ha anticipato eventuali commenti sul fatto di benedire civilmente un insediamento della grande distribuzione, quando il suo assessore al commercio e il suo partito di riferimento sono a difesa del negozio di vicinato. Ribadita per l’ennesima volta che il sì al parco era stato dato da precedenti amministrazioni (regionali e comunali), Cuttica ha tentato di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Centri commerciali e i negozi del centro sono realtà differenti e viaggiano parallelamente, ma l’auspicio è che il Retail Park possa finanziare ed aiutare eventi a supporto dei picoli negozi”.

Anche l'assessore ai lavori pubblici Giovanni Barosini vuole precisare che si lavorerà per ridurre al massimo "il 'contrasto' con le attività del centro cittadino, anzi ne diventi un complemento, facendo in modo che abbiano origine attività sinergiche che ne favoriscano il dialogo e quindi le iniziative", commenta, "Anche le associazioni di categoria favoriscano tutto ciò. Insomma, Retail Park sia doverosamente e concretamente "generoso" con questa Comunità. Per quanto possa esser possibile, staremo loro "col fiato sul collo".

Il parco commerciale sarà aperto sette giorni su sette, con orario lunedì-sabato 8-21 e la domenica dalle 8,30 alle 20.
13/09/2018







blog comments powered by Disqus


Sul turismo Alessandria “va da sola”? M5S: “Così il rischio è scomparire”

Provincia | La commissione consiliare Territorio affronta il tema delle Atl, le agenzie del turismo locale, con l'assessore Mattia Roggero. Oggi incontro in provincia. Punti fermi da cui partire per l'amministrazione comunale. Mentre dal Movimento 5 Stelle proposta di prendere “il treno” che ci unisce ad Alba e Asti

M5S: "mercato in piazza Libertà?" Roggero: "non c'è l'intenzione di spostarlo. Ma si lavora sulle aree mercatali"

Alessandria | Il Movimento 5 Stelle Alessandria lancia l'ambizioso progetto “Mercato e Ztl”: una serie di proposte concepite con l'obiettivo di rendere Alessandria una città più moderna e a misura d'uomo. Spostare il mercato in piazza della Libertà? “Non è intenzione della amministrazione” risponde l'assessore Roggero che parla comunque di un piano di revisione delle aree mercatali. Posizione distante sulla questione “parcheggi e Ztl”

Analisi e documenti “non conformi” nelle cave sotto indagine

Cronaca | Prosegue il processo contro alcuni imprenditori nel settore cave e rifiuti, finiti sotto inchiesta con l'operazione “Triangolo”. Nelle cave stoccato materiale proveniente da cantieri di Liguria e Piemonte, ma la documentazione e le analisi non erano completi

Morta in un incidente, il compagno condannato per omicidio colposo

Cronaca | L'incidente nel luglio di due anni fa, a Cavatore. La donna, che viaggiava a bordo di una moto, guidata dal compagno, è morta a seguito di uno scontro con due auto. Ora l'uomo che guidava è stato condannato

Auto contro un camion che trasportava pomodori, coinvolto Ezio Guerci

Alessandria | Scontro martedì mattina sulla provinciale tra Novi e Alessandria tra un'auto e un camion, che trasportava pomodori. Nell'incidente è rimasto coinvolto Ezio Guerci, politico alessandrino. E' ricoverato all'ospedale di Alessandria