Alessandria

Retail Park più 'verde', la scommessa commerciale di Alessandria

Aperto fino alle 21, ha 500 posti auto, una fermata bus dedicata, tre strade di accesso. Il Comune ha cercato di smorzare le polemiche sull'ennesimo centro commerciale: "Vediamola come un'opportunità per Alessandria". Servirà davvero da volano attrattivo per il capoluogo?

ALESSANDRIA - C’è tanto verde nel nuovo parco commerciale di Alessandria, inaugurato mercoledì 11 settembre. Verdi i muri esterni – scelta cromatica per un minor impatto visivo – verdi gli alberi già piantati tra i 500 posti auto. E 'verde' la scelta di installare fin da subito otto colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

È stato un vero e proprio parto quello dell’Alessandria Retail Park, durato nove mesi di lavori a cui hanno lavorato una cinquantina di ditte e duecento operai. Da oggi si potrà mangiare, fare la spesa, arredare la casa appena entrati in città.

Le strade che portano all’area sono tre: una direttamente innestata nella rotonda con la tangenziale e via Don Giovine, l’altra in via Marengo – controviale dedicato, con tanto di fermata degli autobus spostata apposta – e quella secondaria verso via Piave, che sbuca dietro a piazzale caduiti di Nassyria (Mc Donald’s). Se i costruttori (Alessandria 2000 e Techbau) hanno cercato di ridurre l’impatto ambientale, solo a pieno regime si potrà capire se quello del traffico verrà superato. I critici temono che la rotonda di fronte al platano di Napoleone possa non 'reggere' il traffico dell'ora di punta. Così come il passaggio obbligato dei camion fornitori, da via Piave.  “L’impatto è positivo, dà alla città un aspetto vivace,  non è una città mortorio”, ha commentato il Sindaco.  

Ma è l'inaugurazione, e perciò si ostenta l’entusiasmo delle grandi occasioni, a tal punto che i manager Techbau citano Sergio Marchionne, esempio di lunginiranza imprenditoriale: “Esiste un mondo in cui le persone non lasciano che le cose accadano, ma le fanno accadere, che colgono le opportunità e tengono stretti in pugno i sogni, per un futuro migliore”.

Il sindaco di Alessandria ha sottolineato due aspetti: le opportunità per la città e per i cittadini. Alessandria Retail Park può essere un luogo attrattivo anche da altre zone, “per dare un segnale di una città che vuole crescere e diventare un punto di riferimento provinciale”. Le opportunità sono anche quelle lavorative.

Da primo cittadino Cuttica ha anticipato eventuali commenti sul fatto di benedire civilmente un insediamento della grande distribuzione, quando il suo assessore al commercio e il suo partito di riferimento sono a difesa del negozio di vicinato. Ribadita per l’ennesima volta che il sì al parco era stato dato da precedenti amministrazioni (regionali e comunali), Cuttica ha tentato di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Centri commerciali e i negozi del centro sono realtà differenti e viaggiano parallelamente, ma l’auspicio è che il Retail Park possa finanziare ed aiutare eventi a supporto dei picoli negozi”.

Anche l'assessore ai lavori pubblici Giovanni Barosini vuole precisare che si lavorerà per ridurre al massimo "il 'contrasto' con le attività del centro cittadino, anzi ne diventi un complemento, facendo in modo che abbiano origine attività sinergiche che ne favoriscano il dialogo e quindi le iniziative", commenta, "Anche le associazioni di categoria favoriscano tutto ciò. Insomma, Retail Park sia doverosamente e concretamente "generoso" con questa Comunità. Per quanto possa esser possibile, staremo loro "col fiato sul collo".

Il parco commerciale sarà aperto sette giorni su sette, con orario lunedì-sabato 8-21 e la domenica dalle 8,30 alle 20.
13/09/2018







blog comments powered by Disqus


Cantiere del tetto del palazzo comunale: il sindaco effettua un sopralluogo

Alessandria | Ritrovati una capriata datata 1883, frammenti di vecchie tabelle in porcellana utilizzate per l'indicazione dei numeri civici e due indicazioni viarie. Compiuti anche sondaggi stratigrafici sugli intonaci delle facciate per individuare le varie fasi decorative nel corso dei secoli, in vista dei prossimi lavori di risistemazione dei prospetti

Obiettivo play off: con la Pro Patria partita "da dentro o fuori"

Serie C - girone A | "E' un po' un'ultima spiaggia, un match da dentro o fuori. La viviamo un po' come una finale", così Colombo alla vigilia del match. Out Prestia, stagione finita. Calcio di inizio alle 20.30

Alessandria Green Week mette in vetrina il Giardino Botanico

Alessandria | Dal 2 al 12 maggio incontri, visite e laboratori nella struttura di via Monteverde. Con due grosse sorprese

Quando la “pattuglia in bicicletta” fa scuola. Corso di formazione a Bassano

Società | Mauro Di Gregorio e Alberto Stoppino bike patrol alessandrini sono stati gli insegnanti di 10 agenti tra Polizia Municipale e di Stato a Bassano del Grappa, in qualità di istruttori esperti dell'AIPIB - Accademia Italiana Pattuglie in Bicicletta. Un altro esempio nostrano che si replica fuori dai confini locali....

Con la scrittrice Raffaella Romagnolo un viaggio alle radici della Resistenza

Alessandria | Giovedì 18 aprile a Cultura e Sviluppo "Le donne (e gli uomini) che fecero l’impresa": insieme allo storico Roberto Botta, l’autrice ripercorrerà il lavoro di documentazione e ricerca che ha sostenuto la scrittura di "Destino", il romanzo ambientato nell’alessandrino tra il 1900 e il 1946