Alessandria

Richiesta istanza di fallimento per Valorial Srl

Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e l’amministrazione comunale prendono atto della scelta di proporre istanza di fallimento della Società VALORIAL s.r.l. operata dal dottor Antonello Paolo Zaccone in qualità di liquidatore nominato dallo stesso primo cittadino. Libri in tribunale e poi i curatori fallimentari teneteranno di vendere quel poco che la società ancora possiede, per cercare di saldare i "troppi debiti con le banche"

 ALESSANDRIA - Per Valorial srl - una delle partecipate del Comune di Alessandria – è arrivata la strada del fallimento. Insieme alla “sorella” Svial era una delle società di cartolarizzazione che da tempo sono in liquidazione e per le quali da anni ci sono in ballo le sorti. Ora è arrivata la decisione: Il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’amministrazione comunale hanno preso atto della scelta di proporre istanza di fallimento operata dal dottor Antonello Paolo Zaccone in qualità di liquidatore nominato dallo stesso primo cittadino nell'ottobre del 2017(al posto del precedente liquidatore il dottor Sfondrini). Per tentare di capire il da farsi: il sindaco e l'amministrazione infatti avevano dato la nomina al dottor Zaccone per “porre la massima attenzione alla situazione societaria e finanziaria di Valorial che risultava totalmente inattiva senza che negli anni fosse stata assunta alcuna iniziativa atta ad impedire un deterioramento della situazione finanziaria: dai libri sociali, infatti, non risultava neppure l’approvazione dei Bilanci dall’esercizio sociale 2013”.

Per Valorial Srl si apre quindi la strada dei libri in Tribunale e della successiva nomina di curatori fallimentari che si dovranno occupare di vendere quei pochi beni rimasto ancora in capo alla società: qualche terreno e la palazzina vicino a Palazzo Rosso, in via San Giacomo della Vittoria. Cercando poi di andare dalle banche, con cui la società ha debiti per chiudere la partita. A pesare su questa società c'è la fideiussione del Comune per un valore di 5 milioni: ma questi sono già stati messi a Bilancio dalla giunta di Cuttica. Resta il fatto che la società non avrebbe più retto: nessuna entrata e davvero molti, troppi debiti.

L'iter per le due società di cartolarizzazione era già stato preso in mano dalla ex giunta di Rita Rossa, che si era poi però fermata in attesa di un parere dalla Corte dei Conti, visto che all'orizzonte – allora – c'erano due strade: quella del fallimento oppure della ricapitalizzazione (quasi impensabile).
Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’amministrazione comunale — nel prendere quindi atto della decisione del Liquidatore di proporre istanza di fallimento — nel rispetto delle competenze e dei ruoli, “si riservano di tutelare il Comune di Alessandria da ogni possibile danno con particolare attenzione nella ricerca di eventuali responsabilità di chi ha avuto la gestione o la responsabilità di controllo della società nel periodo 2013/2017” si legge nella nota di Palazzo Rosso.

Ancora in ballo invece la sorte che toccherà alla “sorella” Svial, per la quale ci sono ancora procedure aperte, come quella della vendita all'asta dell'Ex Consorzio Agrario sulla quale il comune ha fatto ricorso e per la quale sta ancora aspettando risposta. Fino ad allora resterà tutto fermo, anche se all'orizzonte sembra profilarsi la stessa identica sorte della società “gemella”.
17/04/2018







blog comments powered by Disqus


Alessandria poco smart, ma in banca i soldi ci sono

Alessandria | La classifica sulla qualità della vita vede Alessandria crescere di poco, ma rimanere sempre nella parte medio bassa. Pesano indicatori come la vecchiaia, l'ecosistema, la disoccupazione dei giovani. E' una città smart? Non molto...

Torna a casa il primo quadro 'sociale' di Pellizza da Volpedo

Alessandria | Di proprietà del Comune di Alessandria, l'Annegato viene prestato spesso a musei e mostre. E' uno dei primi esempi di pittura di matrice sociale divisionista del pittore di Volpedo. In esposizione straordinaria insieme ad uno studio sul Quarto Stato

Cissaca e Fondazione Cassa di Risparmio a sostegno di donne e minori

Alessandria | Sono 4 i progetti portati avanti dal Cissaca grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Alessandria. Tutti rivolti alle fasce di popolazione più debole: dalle famiglie vulnerabili, alle donne vittime di violenza, fino ai più giovani per dar loro opportunità di inserimento sociale

Castelletto dal cuore d'oro: raccolti 5000 euro per la Fondazione Uspidalet

Alessandria | Consegnato alla Fondazione Uspidalet un generoso contributo dalla Pro Loco di Castelletto D'Orba. L'obiettivo del nuovo eco-cardiografo per il reparto di Pediatria e Pronto Soccorso dell’Ospedale Infantile di Alessandria, che ne è sprovvisto, è così sempre più vicino

Accusato di lesioni e stalking, condannato

Cronaca | Un uomo di 60 prese “di mira” due giovani donne, una delle quali non aveva accettato di avere una relazione con lui. In tribunale è stato condannato