Provincia

Vaccini sopra il 95%, proroga fino a fine marzo per evitare multe o esclusioni

La legge sulle vaccinazioni obbligatorie, in Piemonte, ha portato la soglia a livelli ottimi, con punte di +4,45% per il morbillo. I genitori ritardatari potranno portare la documentazione entro fine marzo

PROVINCIA - Il Piemonte grazie al sistema informatizzato e probabilmente ad una campagna informativa capillare e convincente è una delle regioni italiane virtuose per le vaccinazioni obbligatorie dei bambini, introdotte in fretta e furia per questo anno scolastico, e che dovrebbero prevedere multe ed esclusioni dagli asili nel caso in cui i piccoli non fossero in regola con tutti i nuovi vaccini.

Proprio per aver già costituito un'anagrafe vaccinale, è stato prorogato il termine per presentare la documentazione nelle scuole di avvenuta vaccinazione, fino ai ragazzi di 16 anni.

Le coperture vaccinali hanno raggiunto e superato l'obiettivo del 95%, che è la soglia di sicurezza raccomandata dall'Organizzazione mondiale della Sanità.

Anche in provincia di Alessandria le vaccinazioni sono altissime, con punte oltre il 95% di bambini vaccinati. Gli effetti della legge si misurano soprattutto su morbillo, parotite e rosolia, che sul territorio alessandrino sono passati dall'89,80 dei bambini di 2 anni di fine 2016, al 94,29 di fine 2017.

Per chi ha 5-6 anni di età, i valori per la prima dose sono superiori e raggiungono il 96,8%.

All'inizio della campagna vaccinale, in Piemonte, i bambini e i ragazzi da 0 a 16 anni che risultavano inadempienti erano 87.125 su un totale di 579.056. I servizi vaccinali ne hanno recuperati 38.138, il 43,8%, quasi uno su due.

Per i genitori irriducibili che coscientemente fossero contro la vaccinazione estesa, nonostante le proroghe fino al 30 marzo, scatteranno le multe (scuola dell'obbligo) o l'esclusione dei figli dalle scuole d'infanzia (nidi ed asili).
14/03/2018







blog comments powered by Disqus


Sul turismo Alessandria “va da sola”? M5S: “Così il rischio è scomparire”

Provincia | La commissione consiliare Territorio affronta il tema delle Atl, le agenzie del turismo locale, con l'assessore Mattia Roggero. Oggi incontro in provincia. Punti fermi da cui partire per l'amministrazione comunale. Mentre dal Movimento 5 Stelle proposta di prendere “il treno” che ci unisce ad Alba e Asti

M5S: "mercato in piazza Libertà?" Roggero: "non c'è l'intenzione di spostarlo. Ma si lavora sulle aree mercatali"

Alessandria | Il Movimento 5 Stelle Alessandria lancia l'ambizioso progetto “Mercato e Ztl”: una serie di proposte concepite con l'obiettivo di rendere Alessandria una città più moderna e a misura d'uomo. Spostare il mercato in piazza della Libertà? “Non è intenzione della amministrazione” risponde l'assessore Roggero che parla comunque di un piano di revisione delle aree mercatali. Posizione distante sulla questione “parcheggi e Ztl”

Analisi e documenti “non conformi” nelle cave sotto indagine

Cronaca | Prosegue il processo contro alcuni imprenditori nel settore cave e rifiuti, finiti sotto inchiesta con l'operazione “Triangolo”. Nelle cave stoccato materiale proveniente da cantieri di Liguria e Piemonte, ma la documentazione e le analisi non erano completi

Morta in un incidente, il compagno condannato per omicidio colposo

Cronaca | L'incidente nel luglio di due anni fa, a Cavatore. La donna, che viaggiava a bordo di una moto, guidata dal compagno, è morta a seguito di uno scontro con due auto. Ora l'uomo che guidava è stato condannato

Auto contro un camion che trasportava pomodori, coinvolto Ezio Guerci

Alessandria | Scontro martedì mattina sulla provinciale tra Novi e Alessandria tra un'auto e un camion, che trasportava pomodori. Nell'incidente è rimasto coinvolto Ezio Guerci, politico alessandrino. E' ricoverato all'ospedale di Alessandria