Alessandria

Via San Lorenzo punta su "offerte personalizzate"

Il pranzo pasquale non è forse come quello di Natale, ma sulle tavole degli alessandrini non possono mancare le principali portate, con uova di cioccolato e colombe a fare da padrone. E come da tradizione, il giorno di Pasquetta una ricca grigliata all’aria aperta. Un’offerta sempre più ricca, con grandi promozioni nei supermercati. Come si difende invece la storica strada delle botteghe alimentari del centro cittadino, via San Lorenzo?

 ALESSANDRIA - Il pranzo pasquale non è forse come quello di Natale, ma sulle tavole degli alessandrini non possono mancare le principali portate: un buon primo piatto, seguito da un secondo con contorno e infine il dolce. Con uova di cioccolato e colombe a fare da padrone. E come da tradizione, il giorno di Pasquetta una ricca grigliata all’aria aperta. Un’offerta sempre più ricca, con grandi promozioni nei supermercati. Come si difende invece la storica strada delle botteghe alimentari del centro cittadino, via San Lorenzo?

Siamo andati a chiederlo direttamente ai commercianti, cercando di capire come si stanno preparando e quali sono le proposte del commercio di vicinato che si differenziano dalla grande distribuzione.

Primo punto: la qualità
Per combattere le ormai innumerevoli proposte commerciali a basso costo, l’arma vincente resta la qualità. "Ho deciso di staccarmi dai marchi più commerciali puntando su un’offerta più raffinata, con colombe di diversi gusti che non si trovano dappertutto", spiega Rossana Rolando di Caffè Paulista.

"Prodotti a ‘km 0’ e che guardano all’origine della provenienza: i capretti sono di Roccaverano e gli agnelli della Sardegna" precisa invece Federica de ‘La Bottega della Carne’, vicino a piazza Marconi. Un discorso simile, che premia la stagionalità con prodotti nostrani, viene fatto da Albina Del Passo de ‘L’amico Fruttaio’: "Vuoi non accompagnare l’agnello in tavola con dei carciofi (che sto finendo, infatti) o con gli asparagi?".

"Una attenzione al prodotto che ci deve essere sempre - conferma Davide Valsecchi di ‘Gelo Club’ - perché è quello che premia. Noi abbiamo ordini per la Pasqua da una signora di Vercelli, attenta che non ci sia nessuna traccia di conservanti. E si fida".

Personalizzare le offerte
Il commercio di vicinato si caratterizza già per la ‘fidelizzazione’ con il cliente. Ma perché scegliere di comprare la colomba nel negozio del centro? Così come la carne per la grigliata di Pasquetta? "Perché si trovano proposte fatte per il singolo cliente", che sono la carta vincente e che contraddistinguono ad esempio l’uovo di cioccolato della pasticceria Bonadeo (nella foto in alto a sinistra), in Galleria Guerci. "Uova personalizzate, dove poter inserire il proprio regalo a sorpresa. Ma anche torte a forma di campana, di colomba e di nido" spiegato la titolare, Pinuccia Boandeo. Oppure "carni da grigliare un po’ particolari, piemontesi e del mondo, che vengono mantenute in un apposito ‘maturatore’", e che sono la specialità di Marco (nella foto)  e della mamma Katia de ‘La Bottega del Maiale’, l’unica in provincia ad avere questo frigorifero particolare per il mantenimento delle proprietà di carni d’eccellenza, come il manzo di Kobe. "Nessuna promozione per tutti, come al supermercato, ma un rapporto a tu per tu con il cliente, dove alla fine l’omaggio o lo sconto ci scappa sempre".

Agnolotti, ravioli ai carciofi e pasta fresca vanno sempre. "Non stravolgiamo più di tanto le nostre proposte per il periodo pasquale, ma su ordinazione cerchiamo di rispondere a richieste mirate se ci sono" ammette Federico Martini della Pasta fresca ‘La Moderna’. Ma si prepara molta più ‘gastronomia’ pronta, come la classica torta pasqualina. Meno voglia e tempo per cucinare, forse. E più comodità.

"Sono davvero tanti a chiederci arrosti di agnello o capretto fatti da noi, in base ai gusti, solo da cuocere" ammette Federica de ‘La bottega delle carni’.
14/04/2019







blog comments powered by Disqus


Aral: in attesa dell'udienza di maggio, "si devono approvare i patti parasociali"

Alessandria | L'udienza fissata dal Tribunale di Alessandria per il Concordato preventivo è il 15 maggio. Entro fine aprile, quindi, tutti i comuni soci di Aral devono portare in Consiglio comunale la delibera che segna l'ultimo passaggio per l'affidamento in house del servizio di smaltimento rifiuti da parte di Atogra. Che con una "quota" del Comune di Alessandria, eserciterà il "controllo analogo"

Doppia operazione a cuore fermo: salvate la mamma e la sua bambina

Alessandria | L’intervento multidisciplinare ha permesso di operare la donna ai polmoni mentre si eseguiva il cesareo. L’ottima riuscita di un’operazione così complessa è stata possibile grazie al lavoro in team multidisciplinare con cui i professionisti hanno saputo e potuto affrontare la situazione estremamente grave e critica

StrAlessandria: la ventiquattresima edizione è dedicata a Giovanni Carpené

Alessandria | Per la prima volta non ci sarà il 'papà' della StrAlessandria, mancato l'anno scorso. Si corre il 10 maggio. Dal Meier a piazza della Libertà, il percorso è lo stesso del 2018, in tutto cinque chilometri e 200 metri. Con il ricavato saranno sostenuti progetti di cooperazione

Tra Platea Cibis e Shopping Street una settimana da protagonisti

Alessandria | Da giovedì stand enogastronomici ai giardini, poi venerdì e sabato sconti ed eventi negozi del centro. Ma si comincia martedì con 'Una rosa per un libro'

Grigi, play off (quasi) addio: la Pro Patria espugna il 'Mocca'...e Colombo stavolta si infuria

Serie C - girone A | "Giusto che abbiano vinto loro. Sono veramente incazzato, non si può interpretare una partita così delicata in questo maniera" ha detto Colombo nel dopo partita. Ora le speranze dei Grigi in ottica play off sono ridotte al lumicino