Arquata Scrivia

"Arquata con Genova" nel ricordo di Alessandro e Giovanna

Ricordare gli amici Ale e Gio, ma anche inviare un messaggio di cordoglio ai parenti di coloro che in quel tragico 14 agosto hanno perso la vita e di solidarietà agli sfollati. "Arquata con Genova" - serata benefica per ricordare coloro che hanno perso la vita in seguito al tragico crollo del ponte Morandi, e in particolare Alessandro Robotti e Giovanna Bottaro - si svolgerà al Cinema Teatro Roma

ARQUATA SCRIVIA - Ricordare gli amici Ale e Gio, ma anche inviare un messaggio di cordoglio ai parenti di coloro che in quel tragico 14 agosto hanno perso la vita e di solidarietà agli sfollati. “Arquata con Genova” - serata benefica voluta dal Comune di Arquata, da cittadini e associazioni per ricordare coloro che hanno perso la vita in seguito al tragico crollo del ponte Morandi, e in particolar modo gli amici arquatesi Alessandro Robotti [nella foto] e Giovanna Bottaro - si svolgerà domenica 14 ottobre, dalle ore 21.00 al Cinema Teatro Roma di Arquata Scrivia.

Allo spettacolo, condotto dall'attrice Federica Sassaroli, parteciperanno la Corale e la Banda Musicale arquatese, il coro gospel Saint Nicolas Gospel Choir, Le Arcobalene, il Gruppo Spontaneo Trallallero, Antonella e Giulia. Saranno presenti Robby Pensato e Martina Nuovo, autori e interpreti della canzone “Genova è”, diventata ormai un inno per la città. Ci sarà anche il contributo di Simone Repetto, attore arquatese che per l'occasione ha scritto una poesia.

Il teatro della Juta, che è anche uno dei promotori della serata, partecipa con un estratto dallo spettacolo ispirato alla capoluogo ligure dal titolo “Quel giorno a Genova”, che vede protagoniste numerose canzoni dei più famosi interpreti genovesi, insieme a testi ispirati a Genova e al crollo del ponte Morandi; gli interpreti saranno Dado Bargioni, Daniela Tusa e Andrea Negruzzo.

L’intero ricavato della serata, per volontà delle famiglie di Alessandro e Giovanna, sarà devoluto a sostegno di un progetto promosso dal Gruppo Astrofili di Arquata Scrivia, a cui collaborava attivamente anche la coppia.

Tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’iniziativa - i gruppi musicali, il grafico Fabio Pestarino, Inforgrafika che ha stampato i manifesti, lo staff del Teatro della Juta, Federica Sassaroli, Simone Repetto e gli sponsor - lo hanno fatto a titolo gratuito in segno di rispetto ed affetto per tutte le vittime del 14 agosto. «Si ringraziano monsignor Lino Piccinini e i volontari della parrocchia di Arquata per aver concesso l’uso della sala», concludono gli organizzatori.
10/10/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Autovelox di nuova generazione sulle strade provinciali

Provincia | Stanno per essere installati ventidue nuovi autovelox sulle strade della provincia di Alessandria. Non si tratta di nuove postazioni, precisano dagli uffici di palazzo Ghilini, bensì della sostituzione di quelli già esistenti. Saranno più efficienti e tecnologicamente avanzati

Sicurezza nei cantieri del Terzo Valico, i sindacati chiedono più controlli

Lavoro | I lavoratori dei cantieri del Terzo Valico si sono fermati per una giornata di sciopero per chiedere più sicurezza nei cantieri, dopo la morte dell'operaio caduto dall'impalcatura a Voltaggio. Le proposte presentate al Prefetto, per garantire maggiori controlli

Parenti Serpenti e Christmas Party, teatro protagonista a Gavi e Arquata

Spettacolo | Sarà un weekend all'insegna del buon teatro e della musica quello in programma al teatro Civico di Gavi e al teatro della Juta di Arquata Scrivia

Polfer in azione contro l'attraversamento binari

Cronaca | Nuovo servizio straordinario nelle stazioni piemontesi. In provincia sono state interessate Alessandria, Tortona e Arquata Scrivia. Trovate due persone straniere che non avrebero i documenti in regola per stare in Italia

Promozione: riscatto Gaviese, Acqui ancora stop

Promozione - girone D | La Gaviese liquidail San Giacomo e risalre in classifica. Bene anche Arquatese e Valenzana che vincono le rispettive gare casalinghe. Acqui k.o. a Torino