Arquata Scrivia

La vita dei fratelli Lumière a teatro. E il cinema diventa metafora

Al teatro della Juta di Arquata Scrivia va in scena "L'invenzione senza futuro - Viaggio nel cinema in 60 minuti". Lo spettacolo racconta la vita dei fratelli Lumière, una metafora delle evoluzioni del cinema e delle sue più importanti invenzioni

ARQUATA SCRIVIA – «Un’invenzione senza futuro». Così Antoine Lumière (padre dei celebri fratelli) definisce il cinema, un progetto a cui i suoi figli stanno lavorando. Loro sono determinati ad arrivare fino in fondo alle loro intuizioni: uno dei due lo sembra di più, mentre l’altro appare condizionato dalle parole del padre. Forse la necessità di scoprire se il progetto funziona, cela in realtà – per uno dei due – il desiderio di conquistare la donna amata.

È la storia di “L’invenzione senza futuro – Viaggio nel cinema in 60 minuti”, lo spettacolo che andrà in scena stasera, sabato 16 dicembre al teatro della Juta di via Buozzi ad Arquata Scrivia (ore 21.00, biglietti 12 euro).
Lo spettacolo di Federico Giani (con Celeste Gugliandolo, Francesca Montanino e Mauro Parrinello) racconta il rapporto tra due i fratelli Louis e Auguste e la ricerca dell’amore. Il racconto di una vita che si fa metafora delle evoluzioni del cinema, delle sue più importanti invenzioni: dal muto al sonoro, dal montaggio al colore. Il contributo (in parte inconsapevole) di questi nostri due fratelli a un progetto così rivoluzionario come l’immagine in movimento, insieme con il desiderio amoroso, sono i motori per raccontare anche l’illusione stessa della vita.

Il cast è di tutto rispetto: Federico Giani è diplomato presso la scuola del Teatro Stabile di Genova, così come Mauro Parrinello, mentre Celeste Gugliandolo è diplomata in pianoforte e in violoncello e si è classificata seconda al talent show X Factor. Le musiche sono di Giorgio Mirto.
16/12/2017







blog comments powered by Disqus


Scuola, per la sicurezza degli edifici investiti 15 milioni in provincia

Novi Ligure | Sono oltre 100 i milioni di euro destinati ad interventi per la messa in sicurezza e la riqualificazione delle scuole in tutto il Piemonte. Lo ha sottolineato il deputato del Partito Democratico Fabio Lavagno, facendo sapere che 15,3 milioni di euro sono stati destinati alle scuole della provincia di Alessandria

Tre allegri chirurghi operano sul palco del teatro Civico

Gavi | Un ospedale, tre chirurghi, un direttore sanitario e una storia di amanti che risale a 18 anni prima. Sono questi i personaggi e le situazioni che coinvolgeranno gli spettatori nel nuovo appuntamento al teatro Civico di Gavi. La compagnia Piccolo Palco di Alessandria porterà in scena Gli Allegri Chirurghi, commedia brillante di Ray Cooney

Solidità dell'economia industriale: valori positivi e in crescita con l'export a fare da padrone

Economia  | Indagine Congiunturale Trimestrale di Confindustria Alessandria con previsioni gennaio-marzo 2018: "gli imprenditori esprimono attese tutte positive, dall’occupazione alla produzione, dagli ordini totali ed export alla propensione ad investire, dall’utilizzo degli impianti alla redditività, riaffermando la tendenza in atto nel 2017". Buzzi: "“Accompagnamo le imprese nel nuovo percorso di crescita”

Elezioni, il medico arquatese Sabbi in campo con "Potere al popolo"

Arquata Scrivia | C'è anche il medico di Arquata Scrivia Diego Sabbi tra i candidati alla Camera dei deputati per "Potere al popolo", il movimento di sinistra fondato in vista delle elezioni politiche del 4 marzo prossimo. Con lui anche Jamila Jakani di Alessandria e Stefanella Ravazzi di Tortona

Casa della salute: un incontro per capire il nuovo progetto

Arquata Scrivia | Avrebbe dovuto tenersi a dicembre l'incontro sulla riforma sanitaria che sta interessando tutto il Piemonte, ma la serata era stata rinviata a causa del forte maltempo che aveva colpito l'intera provincia. Ora è stata fissata un'altra data utile per presentare il progetto della Casa della salute di Arquata Scrivia