Arquata Scrivia

La vita dei fratelli Lumière a teatro. E il cinema diventa metafora

Al teatro della Juta di Arquata Scrivia va in scena "L'invenzione senza futuro - Viaggio nel cinema in 60 minuti". Lo spettacolo racconta la vita dei fratelli Lumière, una metafora delle evoluzioni del cinema e delle sue più importanti invenzioni

ARQUATA SCRIVIA – «Un’invenzione senza futuro». Così Antoine Lumière (padre dei celebri fratelli) definisce il cinema, un progetto a cui i suoi figli stanno lavorando. Loro sono determinati ad arrivare fino in fondo alle loro intuizioni: uno dei due lo sembra di più, mentre l’altro appare condizionato dalle parole del padre. Forse la necessità di scoprire se il progetto funziona, cela in realtà – per uno dei due – il desiderio di conquistare la donna amata.

È la storia di “L’invenzione senza futuro – Viaggio nel cinema in 60 minuti”, lo spettacolo che andrà in scena stasera, sabato 16 dicembre al teatro della Juta di via Buozzi ad Arquata Scrivia (ore 21.00, biglietti 12 euro).
Lo spettacolo di Federico Giani (con Celeste Gugliandolo, Francesca Montanino e Mauro Parrinello) racconta il rapporto tra due i fratelli Louis e Auguste e la ricerca dell’amore. Il racconto di una vita che si fa metafora delle evoluzioni del cinema, delle sue più importanti invenzioni: dal muto al sonoro, dal montaggio al colore. Il contributo (in parte inconsapevole) di questi nostri due fratelli a un progetto così rivoluzionario come l’immagine in movimento, insieme con il desiderio amoroso, sono i motori per raccontare anche l’illusione stessa della vita.

Il cast è di tutto rispetto: Federico Giani è diplomato presso la scuola del Teatro Stabile di Genova, così come Mauro Parrinello, mentre Celeste Gugliandolo è diplomata in pianoforte e in violoncello e si è classificata seconda al talent show X Factor. Le musiche sono di Giorgio Mirto.
16/12/2017







blog comments powered by Disqus


Tutte le iniziative del Progetto Giovani di Arquata

Arquata Scrivia | "Dialoghi nel borgo", laboratorio esperienziale volto a valorizzare l'importanza delle relazioni nella comunità di un paese, è solo uno degli eventi che formano il Progetto Giovani di Arquata Scrivia

Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledì al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledì affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturità. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici

"La natura è viva" nei dipinti di Vivian esposti in municipio

Arquata Scrivia | Verrà inaugurata nell'atrio del palazzo comunale di Arquata Scrivia la selezione di dipinti di Vivian Re Caretti. La mostra "La natura viva", che sarà visitabile fino al 29 giugno, è stata curata dal figlio, Peter Rosa, un medico specializzato in malattie infettive, spinto dal desiderio di ricordare la madre scomparsa nel 2015 e dare giusto risalto al suo estro artistico

Basta morti sul lavoro, l'industria sciopera per quattro ore

Economia | I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno confermato le quattro ore di sciopero, dalle 8 alle 12, il prossimo 19 giugno, tutto il comparto dell'industria per chiedere di "fermare la strage" delle morti sul lavoro

Fuochi artificiali in musica e Fanfara dei Carabinieri: una giornata dedicata alla terza arte

Arquata Scrivia | Fanfara dei carabinieri in concerto e musica con artisti posizionati lungo le vie e nelle piazze del paese: Arquata Scrivia si prepara a festeggiare la terza arte con una manifestazione ad hoc