Pozzolo Formigaro

"Mettiti in ballo, non stare con il bullo"

È il significativo titolo che hanno scelto gli alunni della scuola media Dante Alighieri di Pozzolo Formigaro per presentare il video che hanno realizzato per sensibilizzare compagni di scuola, amici, insegnanti e famigliari sulla tematica del bullismo. Prevaricazione e soprusi sono da condannare e i ragazzi di Pozzolo hanno deciso di farlo raccontando una storia a lieto fine

POZZOLO FORMIGARO - “Mettiti in ballo, non stare con il bullo” è il significativo titolo che hanno scelto gli alunni della scuola media Dante Alighieri di Pozzolo Formigaro per presentare il video che hanno realizzato per sensibilizzare compagni di scuola, amici, insegnanti e famigliari sulla tematica del bullismo.

Prevaricazione e soprusi sono da condannare e i ragazzi di Pozzolo hanno deciso di farlo raccontando una storia a lieto fine, quella di un'ipotetica vittima di bullismo che viene aiutato da amici e compagni di scuola.

Il progetto, organizzato e seguito dalla responsabile della biblioteca di Pozzolo Alessandra Acerbi, ha seguito un percorso preciso. "A partire dallo scorso anno, sono stati fatti alcuni incontri in classe - spiega Acerbi - I ragazzi si sono confrontati con la psicoterapeuta Elisabetta Grosso e con l'ispettore della Polizia Postale Giorgio La Piana. Il racconto che più li ha coinvolti ed emozionati è stato quello con Vincenzo Vetere", 22enne presidente dell'associazione milanese Acbs. Vincenzo ha subito atti di bullismo durante gli anni dell'adolescenza e ora incontra i ragazzi di tutta Italia per portare la sua testimonianza e far sì che nessuno debba più passare quello che ha trascorso lui.

Dall'idea degli alunni delle classi 3ª A, 3ª B e 3ªC si è arrivati al video, girato con l'aiuto di Gerardo Baldassarre e Stefano Laguzzi. Arecco, Bisio e Goggi sono gli insegnanti che hanno seguito il progetto.

Durante la serata organizzata nelle cantine del castello di Pozzolo, gli studenti hanno avuto la possibilità di presentare il loro video, dal profondo significato, e mettere in scena alcuni monologhi, un piccolo spettacolo teatrale, che ha commosso genitori, insegnanti e rappresentanti dell'amministrazione comunale.

La sensibilizzazione su questa importante tematica parte anche da qui, da Pozzolo e da questo video.
7/01/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


A teatro a ritmo di rock and roll tra giacche di pelle e brillantina... torna Grease

Novi Ligure | Una dolce storia d'amore che sboccia nelle calde sere d’'estate, brillantina fra i capelli, rock and roll, costumi colorati e coreografie travolgenti... ecco gli ingredienti dell'inconfondibile musical Grease che verrà portato in scena dalla compagnia novese La Bisarca al teatro Giacometti di Novi Ligure

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Penigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Soncini trascina l'Arquatese alla vittoria in extremis

Promozione - girone D | La doppietta del bomber - a quota sette reti in cinque gare - rimonta la Pro Villafranca e permette ai ragazzi di Paveto di distanziare la zona playout

Un'informazione più completa. Nasce il gruppo Soged

Economia | La Soged Srl (editrice de Il Piccolo e de ilpiccolo.net) e la Sic Srl (editrice de Il Novese, L’Ovadese e Alessandria News) hanno siglato un accordo mediante il quale la Sic Srl confluisce in Soged Srl con le proprie testate, le redazioni e la struttura di raccolta pubblicitaria. L’operazione è volta a rafforzare la presenza, giornalistica e pubblicitaria, del nuovo gruppo sul territorio della provincia di Alessandria

Tra carta e digitale

Intervista | Intervista a Alessandro Massano, amministratore delegato del gruppo Soged: "Credo fortemente in questo progetto. Io sono convinto del fatto che si sia imboccata la strada giusta, sia in termini economici, strategici che strutturali. È il momento giusto per crescere"