Pozzolo Formigaro

"Mettiti in ballo, non stare con il bullo"

Č il significativo titolo che hanno scelto gli alunni della scuola media Dante Alighieri di Pozzolo Formigaro per presentare il video che hanno realizzato per sensibilizzare compagni di scuola, amici, insegnanti e famigliari sulla tematica del bullismo. Prevaricazione e soprusi sono da condannare e i ragazzi di Pozzolo hanno deciso di farlo raccontando una storia a lieto fine

POZZOLO FORMIGARO - “Mettiti in ballo, non stare con il bullo” è il significativo titolo che hanno scelto gli alunni della scuola media Dante Alighieri di Pozzolo Formigaro per presentare il video che hanno realizzato per sensibilizzare compagni di scuola, amici, insegnanti e famigliari sulla tematica del bullismo.

Prevaricazione e soprusi sono da condannare e i ragazzi di Pozzolo hanno deciso di farlo raccontando una storia a lieto fine, quella di un'ipotetica vittima di bullismo che viene aiutato da amici e compagni di scuola.

Il progetto, organizzato e seguito dalla responsabile della biblioteca di Pozzolo Alessandra Acerbi, ha seguito un percorso preciso. "A partire dallo scorso anno, sono stati fatti alcuni incontri in classe - spiega Acerbi - I ragazzi si sono confrontati con la psicoterapeuta Elisabetta Grosso e con l'ispettore della Polizia Postale Giorgio La Piana. Il racconto che più li ha coinvolti ed emozionati è stato quello con Vincenzo Vetere", 22enne presidente dell'associazione milanese Acbs. Vincenzo ha subito atti di bullismo durante gli anni dell'adolescenza e ora incontra i ragazzi di tutta Italia per portare la sua testimonianza e far sì che nessuno debba più passare quello che ha trascorso lui.

Dall'idea degli alunni delle classi 3ª A, 3ª B e 3ªC si è arrivati al video, girato con l'aiuto di Gerardo Baldassarre e Stefano Laguzzi. Arecco, Bisio e Goggi sono gli insegnanti che hanno seguito il progetto.

Durante la serata organizzata nelle cantine del castello di Pozzolo, gli studenti hanno avuto la possibilità di presentare il loro video, dal profondo significato, e mettere in scena alcuni monologhi, un piccolo spettacolo teatrale, che ha commosso genitori, insegnanti e rappresentanti dell'amministrazione comunale.

La sensibilizzazione su questa importante tematica parte anche da qui, da Pozzolo e da questo video.
7/01/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Amministratori comunali al voto per il rinnovo del consiglio provinciale

Politica | Sindaci e consiglieri dei 188 comuni della provincia sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio provinciale. Due liste per dodici posti che dovranno rapportarsi alla giunta del presidente Baldi, che resta in carica

"Quattro ore nelle tenebre": guerra, fughe e il coraggio di don Luigi Mazzarello

Arquata Scrivia | Introdotto da Silvana Montecucco, Paolo Mazzarello, docente di Storia della medicina all'universitą di Pavia, parlerą del suo libro "Quattro ore nelle tenebre", edito da Bompiani. L'incontro si terrą negli spazi della biblioteca civica Poggi di Arquata Scrivia

Donna scomparsa, proseguono le ricerche: appello a chi ha informazioni utili

Gavi | Proseguono le ricerche della donna di 47 anni allontanatasi volontariamente da casa, a Gavi. Le forze dell'ordine hanno diffuso le generalitą, la foto e la targa dell'auto per raccogliere eventuali segnalazioni

Scuola, Serena Morando confermata alla guida di Flc-Cgil

Lavoro | Serena Morando č riconfermata segretario provinciale di Flc-Cgil, il sindacato di categoria della scuola, dell'universitą, della ricerca e della formazione professionale. E' stata eletta al termine del quarto congresso che si č svolto nei giorni scorsi a Spinetta

Volontariato in festa con il nuovo mezzo della Croce Verde

Arquata Scrivia | Sarą dedicato a Gilda e Piero Spinoglio, "una coppia molto unita anche nel volontariato", il mezzo della Croce Verde Arquatese che verrą inaugurato durante una cerimonia ad hoc