Carrega Ligure

Parco naturale Alta Val Borbera più vicino. Le mail sono più di 800

Il parco naturale Alta Val Borbera potrebbe vedere la luce già alla fine dell'anno. Non a giugno, come era stato ipotizzato in un primo momento, ma entro il 2018 grazie all'impegno del Comune di Carrega Ligure e del sindaco Marco Guerrini, che crede fortemente in questo progetto come strada per evitare abbandono e desertificazione di questo tratto di Appennino

CARREGA LIGURE - Il parco naturale Alta Val Borbera potrebbe vedere la luce già alla fine dell'anno. Non a giugno, come era stato ipotizzato in un primo momento, ma entro il 2018 grazie all'impegno del Comune di Carrega Ligure e del sindaco Marco Guerrini - che crede fortemente in questo progetto come strada per evitare abbandono e desertificazione di questo tratto di Appenino - e al contributo dei cittadini che hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa “Una mail per il parco”.

"La prima notizia è che il parco naturale Alta Val Borbera non sarà istituito a giugno come ci auguravamo. Ormai è chiaro che i tempi necessari al compimento dell'iter istituzionale (che comprende i passaggi in giunta, commissione e consiglio regionale) si allungheranno oltre la data che ci eravamo prefissati - scrive Guerrini dalla pagina Facebook del Comune - La seconda è che il parco naturale si farà entro l'anno. Si farà perché la scelta del comune e della popolazione di Carrega Ligure sarà rispettata. Si farà grazie alla spinta delle circa 800 persone che finora hanno sostenuto il progetto via mail, decidendo di non lasciare solo un piccolo comune e la sua gente nel loro coraggioso progetto per il futuro. Aspettiamo quindi quest'importante ufficialità, continuando a lavorare fianco a fianco all'ente gestore delle Aree Protette Appennino Piemontese su progetti e eventi che prenderanno forma nei prossimi mesi".

A dicembre l'amministrazione comunale di Carrega aveva chiesto il sostegno di tutti - residenti ed ex residenti, villeggianti, istituzioni - "per far sentire alla giunta e al consiglio regionale quanto sia condiviso e atteso questo progetto", facendo richiesta di inviare una mail all'indirizzo parco@comune.carregaligure.al.it.

"Abbiamo un sacco di sogni, faremo in modo che non passino la vita in un cassetto. Continuiamo a chiedere il vostro importantissimo sostegno all'iniziativa - conclude Guerrini - Scriveteci un'e-mail a parco@comune.carregaligure.al.it. Il traguardo delle mille adesioni è davvero vicino e sarebbe un bellissimo traguardo".
28/02/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Negozi chiusi la domenica, Cisl: “decidano i territori”

Economia | Nel dibattito politico sulle chiusure domenicali e festive dei negozi, si inserisce anche la voce di Cisl Alessandria-Asti. Per il segretario Marco Ciani “La strada migliore per noi è quella di riaffidare questa competenza alla contrattazione territoriale tra Comuni, aziende e sindacati”

L'Arquatese vince ma si complica il futuro

Promozione - girone D | Buon 2-1 al Santa Rita, ma l'infortunio a Pappadà e l'espulsione di Vera complicano le prossime giornate dei biancocelesti, salvati nel finale da Torre.

Arrivano nuovi infermieri, ma saranno a tempo determinato

Provincia |  Nove milioni di euro in meno dalla Regione Piemonte per le spese di personale dell'Asl Alessandria. La “stangata” arriva nonostante i sindacati denuncino da tempo una cronica carenza di personale. Entro l'anno c'è comunque l'impegno ad assumere, a tempo determinato, 50 infermieri e 30 operatori sanitari

Corso di formazione per proprietari di cani, al via gli incontri

Arquata Scrivia | Comune di Arquata Scrivia e Asl Al organizzano un corso di formazione per proprietari di cani. La docente Raffaella Tamagnone, medico veterinario esperto in comportamento animale. Al termine verrà rilasciato l'attestato di frequenza

Cibo, arte e musica per sostenere il progetto benefico del Lions Club

Arquata Scrivia | Ad Arquata Scrivia si terrà l'evento Street Rock Food: cibo, arte e musica si uniranno per sostenere il progetto del Lions Club Borghetto Valli Borbera e Spinti "Porta due settimane un disabile in vacanza"