Coppa Italia Dilettanti - Coppa Promozione

Serata di Coppa nel segno dell'"x", l'eccezione la fa l'Arquatese

Il big match fra Acqui ed HSL Derthona finisce pari, ma con ben sei reti realizzate; niente di fatto fra Canelli e Castellazzo, l'Arquatese espugna Trofarello

CALCIO - Canelli - Castellazzo 0-0
Il rematch della gara di domenica scorsa fra Canelli e Castellazzo riserva molte meno emozioni: la gara finisce infatti con uno scialbo 0-0 ed ora i biancoverdi potranno cercare la qualificazione nella gara di ritorno fra due settimane tra le mura amiche del "Comunale". Mister Adamo precauzionalmente lascia a riposo alcuni titolari in vista dell'impegno di domenica prossima con il Moretta: Camussi, Molina e Dalessandro partono dalla panchina mentre sono ovviamente in campo Piana, Benabid e Cabella che nel weekend dovranno fare da spettatori forzati per le rispettive squalifiche. In campo succede davvero poco: anche i padroni di casa hanno fatto ampio turnover e non sembrano voler proseguire l'avventura in Coppa più di tanto così lo 0-0 non si schioda e nei minuti finali il Castellazzo rimane anche in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Viscomi. In precedenza era stato Piana a portare i pericoli più concreti verso la porta di Gjoni, ma la prima conclusione non aveva centrato il bersaglio e la seconda era stata agevolmente controllata dal portiere avversario. 


Acqui - Hsl Derthona 3-3
All'"Ottolenghi" (foto sopra) finisce pari ma è spettacolo notturno fra Acqui ed HSL Derthona: Innocenti porta i bianchi sul 2-0 con due reti in sette minuti a cavallo della mezz'ora ma già prima dell'intervallo una punizione di Assolini accorcia le distanze; nella ripresa Mazzaro trova la rete del pareggio al 18', Cavallotti a due minuti dalla fine fa esultare il pubblico di casa ma in pieno recupero ancora una punizione capolavoro di Assolini fissa il 3-3 finale che lascia molti rimpianti alla squadra di Merlo. In casa Derthona evidente soddisfazione e consapevolezza che il ritorno al "Coppi" li vedrà favoriti con quasi due risultati su tre a disposizione per il passaggio del turno.


Trofarello-Arquatese 0-1
L'impresa di giornata la firma l'Arquatese che espugna Trofarello con una rete di Mofena su rigore e vede gli ottavi di Coppa Piemonte alla portata: nel primo tempo sale sugli scudi anche Benedetti che ipnotizza De Salvo dal dischetto salvando la propria porta ed il risultato finale. Nota negativa l'ennesima espulsione, questa volta di Minopoli a pochi minuti dalla fine del primo tempo, che ha costretto i ragazzi di Paveto a difendersi per tutta la ripresa in dieci uomini e che priverà il tecnico della punta under nella gara di ritorno.

27/09/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


L'Acqui rimonta e batte una bella Arquatese

Promozione - girone D | Miracolo natalizio dei ragazzi di Merlo che, sotto 0-2 dopo 10', rimontano gli avversari ai quali viene annullato il 3-3 nel recupero

Extra Christmas Alessandria con Queenmania e Katia Ricciarelli al Palatenda

Alessandria | Queen Mania e Katia Ricciarelli saranno venerdì 21 dicembre all'Alegas Teatro Tenda

Da elettricista ad apicoltore

Parodi Ligure | La storia dei Mattia Giavotto che ha scelto l'amore per la natura e per le api come mestiere: "Il lavoro, nelle stagioni di punta, occupa tutta la giornata, sette giorni su sette ma mi piace molto e non mi pesa affatto. Più tempo passa e più apprezzo quello che faccio"

Previste nevicate, l'Arpa dirama l'allerta gialla

Novi Ligure | Per domani è stata diramata l'allerta meteo "gialla" su quasi tutto il territorio della provincia di Alessandria. L'Arpa prevede infatti nevicate diffuse

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliari di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria