Coppa Italia Dilettanti - Coppa Promozione

Serata di Coppa nel segno dell'"x", l'eccezione la fa l'Arquatese

Il big match fra Acqui ed HSL Derthona finisce pari, ma con ben sei reti realizzate; niente di fatto fra Canelli e Castellazzo, l'Arquatese espugna Trofarello

CALCIO - Canelli - Castellazzo 0-0
Il rematch della gara di domenica scorsa fra Canelli e Castellazzo riserva molte meno emozioni: la gara finisce infatti con uno scialbo 0-0 ed ora i biancoverdi potranno cercare la qualificazione nella gara di ritorno fra due settimane tra le mura amiche del "Comunale". Mister Adamo precauzionalmente lascia a riposo alcuni titolari in vista dell'impegno di domenica prossima con il Moretta: Camussi, Molina e Dalessandro partono dalla panchina mentre sono ovviamente in campo Piana, Benabid e Cabella che nel weekend dovranno fare da spettatori forzati per le rispettive squalifiche. In campo succede davvero poco: anche i padroni di casa hanno fatto ampio turnover e non sembrano voler proseguire l'avventura in Coppa più di tanto così lo 0-0 non si schioda e nei minuti finali il Castellazzo rimane anche in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Viscomi. In precedenza era stato Piana a portare i pericoli più concreti verso la porta di Gjoni, ma la prima conclusione non aveva centrato il bersaglio e la seconda era stata agevolmente controllata dal portiere avversario. 


Acqui - Hsl Derthona 3-3
All'"Ottolenghi" (foto sopra) finisce pari ma è spettacolo notturno fra Acqui ed HSL Derthona: Innocenti porta i bianchi sul 2-0 con due reti in sette minuti a cavallo della mezz'ora ma già prima dell'intervallo una punizione di Assolini accorcia le distanze; nella ripresa Mazzaro trova la rete del pareggio al 18', Cavallotti a due minuti dalla fine fa esultare il pubblico di casa ma in pieno recupero ancora una punizione capolavoro di Assolini fissa il 3-3 finale che lascia molti rimpianti alla squadra di Merlo. In casa Derthona evidente soddisfazione e consapevolezza che il ritorno al "Coppi" li vedrà favoriti con quasi due risultati su tre a disposizione per il passaggio del turno.


Trofarello-Arquatese 0-1
L'impresa di giornata la firma l'Arquatese che espugna Trofarello con una rete di Mofena su rigore e vede gli ottavi di Coppa Piemonte alla portata: nel primo tempo sale sugli scudi anche Benedetti che ipnotizza De Salvo dal dischetto salvando la propria porta ed il risultato finale. Nota negativa l'ennesima espulsione, questa volta di Minopoli a pochi minuti dalla fine del primo tempo, che ha costretto i ragazzi di Paveto a difendersi per tutta la ripresa in dieci uomini e che priverà il tecnico della punta under nella gara di ritorno.

27/09/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Terzo Valico, sciopero a oltranza nel cantiere Radimero

Arquata Scrivia | Sciopero a oltranza nel cantiere del Terzo Valico allestito in localitą Radimero, ad Arquata Scrivia. L'hanno proclamato i sindacati degli edili per protestare contro il mancato pagamento della retribuzione

HSL Derthona ed Arquatese passano il turno, Castellazzo k.o.

Coppa Italia Dilettanti - Coppa Promozione | Ancora una goleada fra tortonesi e termali: passano i padroni di casa. Il Canelli espugna il "Centogrigio" ed elimina i biancoverdi

Amministratori comunali al voto per il rinnovo del consiglio provinciale

Politica | Sindaci e consiglieri dei 188 comuni della provincia sono chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio provinciale. Due liste per dodici posti che dovranno rapportarsi alla giunta del presidente Baldi, che resta in carica

"Quattro ore nelle tenebre": guerra, fughe e il coraggio di don Luigi Mazzarello

Arquata Scrivia | Introdotto da Silvana Montecucco, Paolo Mazzarello, docente di Storia della medicina all'universitą di Pavia, parlerą del suo libro "Quattro ore nelle tenebre", edito da Bompiani. L'incontro si terrą negli spazi della biblioteca civica Poggi di Arquata Scrivia

Donna scomparsa, proseguono le ricerche: appello a chi ha informazioni utili

Gavi | Proseguono le ricerche della donna di 47 anni allontanatasi volontariamente da casa, a Gavi. Le forze dell'ordine hanno diffuso le generalitą, la foto e la targa dell'auto per raccogliere eventuali segnalazioni