Arquata Scrivia

Volontariato in festa con il nuovo mezzo della Croce Verde

Sarà dedicato a Gilda e Piero Spinoglio, "una coppia molto unita anche nel volontariato", il mezzo della Croce Verde Arquatese che verrà inaugurato durante una cerimonia ad hoc

ARQUATA SCRIVIA - Domenica 14 ottobre la Croce Verde di Arquata Scrivia inaugurerà un nuovo mezzo, una vettura per i trasporti di accompagnamento. Alle ore 11.00 nella sede della Croce Verde ci sarà la cerimonia di inaugurazione dell'auto, acquistata con il contributo di volontari, soci e cittadini attraverso il 5 per mille.

"Questo mezzo sarà dedicato a Gilda e Piero Spinoglio. Una coppia molto unita anche nel volontariato, un esempio non solo per la loro famiglia ma per tutti noi", fanno sapere da Arquata.
12/10/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


L'Acqui rimonta e batte una bella Arquatese

Promozione - girone D | Miracolo natalizio dei ragazzi di Merlo che, sotto 0-2 dopo 10', rimontano gli avversari ai quali viene annullato il 3-3 nel recupero

Extra Christmas Alessandria con Queenmania e Katia Ricciarelli al Palatenda

Alessandria | Queen Mania e Katia Ricciarelli saranno venerdì 21 dicembre all'Alegas Teatro Tenda

Da elettricista ad apicoltore

Parodi Ligure | La storia dei Mattia Giavotto che ha scelto l'amore per la natura e per le api come mestiere: "Il lavoro, nelle stagioni di punta, occupa tutta la giornata, sette giorni su sette ma mi piace molto e non mi pesa affatto. Più tempo passa e più apprezzo quello che faccio"

Previste nevicate, l'Arpa dirama l'allerta gialla

Novi Ligure | Per domani è stata diramata l'allerta meteo "gialla" su quasi tutto il territorio della provincia di Alessandria. L'Arpa prevede infatti nevicate diffuse

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliari di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria