Alessandria

Abilitando ritorna e raddoppia: ormai è una vera eccellenza nazionale

Convegni, tavole rotonde, spazi espositivi, spettacoli e molto altro in una due giorni, il 6 e 7 ottobre, nel complesso di Santa Croce a Bosco Marengo per "superare insieme gli ostacoli della diversità"

ALESSANDRIA - L'Associazione Abilitando Onlus, Cissaca e Rotary (Gavi Libarna e Alessandria) organizzano la seconda edizione di ‘’Abilitando (dove la tecnologia incontra la disabilità)’’ che si svolgerà nel Complesso Monumentale di S. Croce in Bosco Marengo il 6 e 7 ottobre 2017.

Come nella fortunata edizione del 2015, che ha visto la partecipazione di più di 2000 persone e che è stata premiata con la Medaglia del Presidente della Repubblica, sarà l’occasione di parlare di come le nuove tecnologie siano in grado di aiutare la vita quotidiana delle persone con disabilità e con limitazioni fisiche.

Rispetto al 2015 che aveva visto la presenza di più di sessanta espositori che hanno occupato l’intero piano terreno del Complesso di Bosco Marengo, questa edizione raddoppia arrivando a circa 2000 mq di spazi espositivi. Infatti al 1° piano verrà allestita un’area espositiva interamente dedicata all’accessibilità museale, con la presenza di molte realtà italiane dal Museo del Mare di Genova al Parco Archeologico di Pompei.

Saranno presenti grandi aziende, ma anche centri di ricerca e Università per presentare le ultime soluzioni e per confrontarsi direttamente con chi vive quotidianamente i problemi di avere una qualche forma di limitazione.

I convegni di questa due giorni saranno incentrati sulle nuove tecnologie e sulla robotica, sulla accessibilità museale e sullo sport.

Grazie ad IBM saranno presenti e potranno interagire con il pubblico i robot Pepper e NAO.

Come per il 2015 nel chiostro del Complesso monumentale sarà allestita un’area nella quale saranno ospitate le associazioni di volontariato con i loro tavoli espositivi e informativi.

Abilitando sarà anche spettacolo e intrattenimento: la manifestazione ospiterà, infatti, la quarta edizione di “DIVI PER UN GIORNO”, iniziative e spettacoli frutto della programmazione annuale dei servizi ETH e dei centri diurni del Cissaca.

L'evento proseguirà poi nelle date del 20 e 21 ottobre presso la sede della Camera di Commercio Industria e Artigianato di Alessandria con quello che sarà “Elementare Watson! Oltre il limite della disabilità”, il più grande hackathon in Italia in tema tecnologia per la disabilità, che si svolgerà come diretta conseguenza delle esperienze maturate negli incontri del 6 e 7 ottobre.

Tutti i convegni saranno tradotti durante il loro svolgimento nella Lingua dei Segni a beneficio dei partecipanti sordi.
Per favorire la più ampia partecipazione, nonostante l’iniziativa si svolga in sede decentrata è prevista una navetta dalla Stazione di Alessandria al Complesso Monumentale di Bosco Marengo e una navetta specificatamente attrezzata per disabili carrozzati.

Sostengono l'iniziativa con il proprio patrocinio le seguenti realtà:
Regione Piemonte, Anci, Provincia di Alessandrina, Comune di Alessandria, Comune di Bosco Marengo, INAIL, ENS (Ente Nazionale Sordi), UIC (Unione Italiana Ciechi) Piemonte e Lombardia, Anmil (Ass. Mutilati Invalidi sul Lavoro) Sport, UNMS (Unione Mutilati per Servizio), Comitato Italiano Paralimpico, CINI (Consorzio Interuniversitario per l’Informatica), Università del Piemonte Orientale, Rotary Aix Travaresse Durance.

Abilitando è resa possibile grazie al contributo di: LOA ORTOPEDIA, FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA, LIONS CLUB, Amag Alessandria ed è supportata dal CSVAA Asti Alessandria.

Qui è disponibile l'ampia brochure di presentazione ricca d'informazioni aggiuntive. 



23/09/2017







blog comments powered by Disqus


Doppia operazione a cuore fermo: salvate la mamma e la sua bambina

Alessandria | L’intervento multidisciplinare ha permesso di operare la donna ai polmoni mentre si eseguiva il cesareo. L’ottima riuscita di un’operazione così complessa è stata possibile grazie al lavoro in team multidisciplinare con cui i professionisti hanno saputo e potuto affrontare la situazione estremamente grave e critica

'MaBim': la culla che consente alla mamma di abbracciare il neonato

Alessandria | La prima culla con queste caratteristiche consegnata in Italia in un ospedale. Il progetto è dell'architetto Mitzi Bollani

La forza della musica per aiutare l'integrazione

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Dsa e sintesi vocale, uno strumento compensativo per lo studente

Alessandria | Gli studenti del Disit dell'Università del Piemonte Orientale hanno partecipato ad un incontro in cui è stato presentato un panorama sui software di sintesi vocale gratuiti attualmente disponibili per Pc Windows e dispositivi mobili Apple

Rivolgimento fetale: una capriola nella pancia

Alessandria | Nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera una procedura collaudata che viene proposta alle donne che presentano il bambino podalico. Si tratta di una manovra esterna, eseguita manualmente, che ha lo scopo di far girare il feto a testa in giù e permettere di conseguenza un parto naturale