Alessandria

Arriva la targa per le bici: "esempio di sicurezza partecipata contro i furti"

Da martedì 7 marzo sarà possibile ottenere presso molti rivenditori alessandrini una targa adesiva speciale che verrà applicata alle biciclette, sia nuove che usate. L'iniziativa, promossa dall'associazione "Mappa la tua città" e dal Comune consentirà di monitorare e ridurre i furti

ALESSANDRIA - Grazie all'assocazione Mappa tua la città, fondata dall'alessandrino Mauro Di Gregorio, agente di polizia municipale del nostro capoluogo che da anni studia come rendere la vita sempre più difficile ai ladri di biciclette, da martedì prossimo, 7 marzo, sarà possibile rivolgersi ai rivendori di bici in città per ottenere la targatura del proprio mezzo. 

L'operazione è semplicissima, costa 10 euro, e darà diritto all'inserimento della bicicletta in un database nazionale di 200 mila mezzi in tutta Italia. L'etichettà, se asportata, lascia un segno evidente e facilmente riconoscibile dagli agenti, che potranno così fermare eventuali "proprietari" di bici sospette. La targa funge poi da naturale deterrente contro i malintenzionati e può aiutare a recuperare il mezzo qualora venisse sottratto. 

Il sindaco Rita Rossa e l'assessero Mauro Cattaneo salutano l'iniziativa, già adottata con successo in oltre 60 città italiane, con grande positività: "è un bell'esempio di sicurezza partecipata, che coinvolge i cittadini e i commercianti per migliorare la città. Il protocollo è stato adattato per Alessandria, costruendo un prodotto 'su misura' che è perfetto per la nostra realtà. Questo è un altro esempio dell'impegno di questa amministrazione per incentivare e promuovere l'utilizzo della bicicletta, dopo la mostra 'Alessandria città della bici', il festival in Cittadella, che tornerà, Beer and Bike, e il miglioramento del collegamento ciclabile sul cavalcavia che unisce il quartiere Cristo al resto della città". 

"Grazie all'iniziativa - sottolinea Mauro Di Gregorio - potremo monitorare ancor meglio eventuali furti in città, arrivando a costruire una mappa dei luoghi dove avvengono più furti, aiutando così le Forze dell'Ordine a prendere i giusti provvedimenti. L'obiettivo, riducendo sensibilmente il numero di questi odiosi reati, è anche quello di infondere fiducia nei cittadini, incoraggiando a investire sulle due ruote. Vedremo se, come speriamo, con il tempo gli alessandrini arriveranno a comprare bici più belle e di qualità, sapendo che con il sistema di targatura sarà molto più difficile che verranno sottratte e più facile che vengano comunque ritrovate". 

Per potenziare il monitoraggio l'associazione Mappa la tua città, in accordo con il Comune e le Forze dell'Ordine, consentirà dal proprio sito di compilare una vera e propria denuncia online in caso di furto, da stampare e consegnare in caserma, riuscendo così a "saltare" un'eventuale coda e riducendo al massimo la tempistica necessaria per la denuncia. "Denunciare è fondamentale - spiega Di Gregorio - perché è così che si può contrastare il fenomeno, comprendendone in pieno la portata e potendo lavorare più efficacemente per contrastare i furti".

Proprio per questo, fra le iniziative in programma, ci sarà anche quella di uno sconto offerto da alcuni rivenditori alessandrini sull'acquisto di una nuova bici per chi si presenterà con una copia della denuncia fatta alle Forze dell'Ordine. Ovviamente, più aumenterà il sistema di targatura e più si riduranno i furti, rendendo questa iniziativa sempre meno necessaria... 
3/03/2017







blog comments powered by Disqus


Inaugurato il progetto "Lara": gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale

Alessandria | Iniziativa di umanizzazione resa possibile grazie alla Fondazione Uspidalet Onlus, che ha visto la risistemazione del giardino interno dell'Ospedale, ora ricco di verde, con un dehor e box in cui incontrare i propri amici animali, oltre a un piccolo spazio in cui poter coltivare piante e fiori

Le persone al primo posto: Cambalache a Ginevra per il suo impegno con i rifugiati

Alessandria | Si è aperto l'incontro mondiale dedicato alle ong partner dell'UNHCR - Agenzia ONU, dal titolo: “Putting People First”. Alessandria è rappresentata da Cambalache e dal suo progetto Bee My Job, finanziato dalla fondazione SociAL e finalizzato all'inserimento lavorativo dei migranti nel settore dell'apicoltura

Inaugurato ai giardini Pittaluga il centro Giovani di Alessandria. "Uno spazio per tutti i giovani della città"

Alessandria | Nell'occasione premiati anche i progetti per il concorso "Ideali tu" che prevederanno attività di animazione dell'area e proposte culturali e ricreative per i giovani. Grazie a Comune, Compagnia di San Paolo e Associazione Cultura e Sviluppo i giardini torneranno finalmente a vivere

Quando arriverà da noi il cocktail più buono del mondo?

Alessandria | Si chiama Angelot, è un cocktail che non esiste, ma in altri Paesi una ragazza può essere ordinato al bancone di un bar o in discoteca se si trova in difficoltà, sta ricevendo molestie e vuole sottrarsi da una brutta situazione. Medea: "felici di sostenere il progetto, ma non dimentichiamo che il pericolo maggiore è in ambito domestico"

Terra Madre: salvare le biodiversità per salvare noi stessi

Alessandria | Terra Madre Salone del Gusto: da Alessandria a Torino grazie all'impegno di Slow Food per ribadire la centralità della biodiversità.