Alessandria

BFocus: donato un apparecchio innovativo in medicina

Una donazione della Fondazione Uspidalet alla Medicina Interna dell'ospedale. Lo strumento permette una maggiore sicurezza in alcune procedure e in due mesi è già stato utilizzato da oltre trecentocinquanta pazienti

ALESSANDRIA - Un apparecchio che condensa la tecnologia dei grossi ecografi con l’agilità di un piccolo strumento che può essere portato direttamente al letto del paziente. È il BFocus, l’ultima donazione della Fondazione Uspidalet Onlus alla Medicina Interna dell’Azienda Ospedaliera.
“Attraverso la generosità dei nostri donatori – ha dichiarato la presidente della Fondazione Alla Kouchnerova alla cerimonia di inaugurazione con i donatori e le autorità – riusciamo a rispondere alle esigenze di cura dei cittadini, secondo le priorità concordate con l’Azienda Ospedaliera. Per l’acquisto di questo strumento abbiamo ricevuto una importante donazione dalla Fondazione Berti per l’arte e la scienza – onlus, presieduta dal dottor Luciano Berti, che ha radici nelle nostre terre e non è la prima volta che sostiene la Fondazione. Per noi è motivo d’orgoglio che una Fondazione così importante conosca così bene i nostri progetti e sia attenta anche alle nostre attività. Ringrazio con affetto i nostri sostenitori storici Marco Giovannini, presidente e Gianni Ferrari, amministratore delegato della Guala Closures (società che abbiamo il piacere di includere tra i nostri soci onorari) che operano a livello mondiale ma hanno un cuore storico molto legato alla nostra Fondazione. Vorrei solo ricordare in questa occasione che hanno donato più di centomila euro alla nostra Fondazione sostenendo importanti progetti, tra cui la Radioterapia e il Neuronavigatore”.

Marco Giovannini ha sottolineato che la società porta volentieri il proprio aiuto in tutto il mondo in modo indiretto: “alla Fondazione Uspidalet va tutta la nostra fiducia, siamo lieti di poter contribuire a quello che viene chiamato welfare sociale attraverso questa splendida realtà. Complimenti quindi a tutta l’equipe!”. Giovanna Baraldi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera, ha evidenziato come la Fondazione sia fondamentale per supportare e sostenere numerose attività multidisciplinari messe in atto dall’Azienda: “le donazioni della Fondazione ci permettono di dare corpo a progetti che consentono di realizzare economie di scala e di scopo, finalizzate ad un miglior servizio al paziente”.

Piero Davio
, direttore della Medicina Interna, ha illustrato il BFocus a partire dal nome, evidenziando come l’apparecchio consenta appunto una doppia focalizzazione sul paziente, orientata alla clinica e all’ecografia: “Lo strumento permette una maggiore sicurezza in alcune procedure, ad esempio nell’inserimento dei cateteri centrali venosi, oppure per l’esame al letto del paziente, per fornire delle risposte ai quesiti clinici specifici posti, superando l’ecografia d’organo”.  Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, presente alla cerimonia inaugurale, ha affermato: “Ringrazio la Fondazione a cui mi lega un sincero affetto. Sono lieto di constatare il rapporto istituzionale che lega queste realtà, con l’augurio che possa far crescere il nostro territorio”.

Il valore dell’apparecchio è di 22.570 euro e da quando è stato attivato, da circa due mesi, è stato utilizzato da oltre trecentocinquanta pazienti.
10/11/2017







blog comments powered by Disqus


Uwa che non chiede l'elemosina in città

Alessandria | In silenzio, da qualche giorno, c'è un uomo che pulisce gratuitamente le strade dall'erba e lavora per migliorare l'aspetto della città. Si chiama Owa Onaiwu, cerca un lavoro, e nel frattempo chiede se potete aiutarlo donandogli scope, ramazze e sacchetti.

Nonostante tutto, Alessandria fiorisce [FIORI E SOLE]

#alessandriabella | Una galleria fotografica speciale e un grande augurio primaverile per tutti i cittadini di Alessandria. In bocca al lupo, #alessandriabella

Donati fegato, reni e cornee. L'Ospedale: “grazie alle generosità dei famigliari”

Alessandria | Due donne di 69 anni sono decedute in Ospedale. Valeria Bonato, coordinatore ospedaliero delle donazioni e prelievi di organi e tessuti: “la Rianimazione segue il donatore con una attenzione e una sensibilità che permettono di raggiungere questi risultati, oltre che una profonda umanità nei confronti dei parenti”

“Polmoni sotto zero”: inaugurata una apparecchiatura di ultimissima generazione

Alessandria | Grazie ai benefattori e alla solidarietà del mondo dello sport il reparto di Malattie dell’Apparato Respiratorio dell’Ospedale è ora dotato di “Ebercryo 2”, utilizzata per la criobiopsia polmonare transbronchiale, una metodica diffusa in pochi centri pneumologici in Italia e nel mondo

Eccezionale intervento all’esofago su un neonato di due giorni

Alessandria | Il bambino è stato operato dallo staff di Chirurgia Pediatrica diretta da Alessio Pini Prato: ora in buone condizioni ed è stato dimesso. L'Ospedale Infantile tra i centri considerati all’avanguardia nel settore della chirurgia mini invasiva neonatale