Alessandria

Brumotti in città: visita a sorpresa presto l'Ospedale Infantile

Il viaggio per l’Italia di Brumotti ha fatto tappa anche all’Ospedale Infantile di Alessandria. Un po’ a sorpresa, il noto biker televisivo, che ha legato il suo progetto ad una iniziativa di raccolta fondi per l’Associazione Famiglie SMA, ha salutato operatori e i ricoverati del Cesare Arrigo

ALESSANDRIA - Il viaggio per l’Italia di Brumotti ha fatto tappa anche all’Ospedale Infantile di Alessandria.

Un po’ a sorpresa, il noto biker televisivo, che ha legato il suo progetto ad una iniziativa di raccolta fondi per l’Associazione Famiglie SMA, ha salutato operatori e i ricoverati del Cesare Arrigo. 

Ad accoglierlo in prima fila insieme alle direzioni generali di Azienda Ospedaliera e ASL AL, le referenti locali dell’Associazione Francesca Penna e Stefania Piantato, nel direttivo nazionale, che operano a stretto contatto con la struttura ospedaliera alessandrina, insieme ad altre associazioni che operano all’Infantile.


I bambini hanno salutato “Abbombazza” Brumotti, scattando insieme selfie o semplicemente raccontando la loro storia che Vittorio ha ascoltato, con grande umanità e disponibilità.
L’inviato di Striscia è stato accompagnato in ospedale dai medici dell’Infantile che hanno illustrato le eccellenze, ma anche il lavoro quotidiano del presidio, svolto a favore dei bambini, in questo piccolo evento organizzato grazie al Gruppo Fai di Pieve di Cento.

“Ringraziamo Brumotti e il suo staff - dichiara Giacomo Centini, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, presente all’iniziativa insieme ad Antonio Brambilla, DG dell’ASL AL e a Roberta Volpini, Direttore Amministrativo - per aver scelto di fermarsi presso il nostro Cesare Arrigo, uno dei tredici ospedali pediatrici italiani. Abbiamo reso felici alcuni bambini e acceso un faro sulle attività del nostro ospedale, sempre utile per valorizzare le nostre professionalità”.



 



 
21/06/2018







blog comments powered by Disqus


Doppia operazione a cuore fermo: salvate la mamma e la sua bambina

Alessandria | L’intervento multidisciplinare ha permesso di operare la donna ai polmoni mentre si eseguiva il cesareo. L’ottima riuscita di un’operazione così complessa è stata possibile grazie al lavoro in team multidisciplinare con cui i professionisti hanno saputo e potuto affrontare la situazione estremamente grave e critica

'MaBim': la culla che consente alla mamma di abbracciare il neonato

Alessandria | La prima culla con queste caratteristiche consegnata in Italia in un ospedale. Il progetto è dell'architetto Mitzi Bollani

La forza della musica per aiutare l'integrazione

Alessandria | La musica veicolo di dialogo, per andare oltre la solitudine: è il progetto organizzato dall'associazione Cambalache, insieme al Conservatorio di Alessandria

Dsa e sintesi vocale, uno strumento compensativo per lo studente

Alessandria | Gli studenti del Disit dell'Università del Piemonte Orientale hanno partecipato ad un incontro in cui è stato presentato un panorama sui software di sintesi vocale gratuiti attualmente disponibili per Pc Windows e dispositivi mobili Apple

Rivolgimento fetale: una capriola nella pancia

Alessandria | Nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera una procedura collaudata che viene proposta alle donne che presentano il bambino podalico. Si tratta di una manovra esterna, eseguita manualmente, che ha lo scopo di far girare il feto a testa in giù e permettere di conseguenza un parto naturale