Alessandria

Cissaca: già pagati gran parte dei creditori

Grazie ai soldi arrivati dalla transazione con Palazzo Rosso il Consorzio ha potuto saldare gran parte dei debiti con fornitori e cooperative che prestano servizi e che da anni aspettavano di essere pagati. Intanto sta per essere finalmente avviato il progetto di Hounsing Sociale a San Michele

ALESSANDRIA - E' probabilmente una vera e propria boccata d'ossigeno, un "regalo" di Natale quantomai gradito e importante che consentirà a fornitori e cooperative di tornare a respirare dopo anni di apnea: stiamo parlando dell'attività intensa con cui il Cissaca, ricevuti dal Comune 6,5 milioni di euro per chiudere la situazione debitoria di Palazzo Rosso, sta pagando tutti i creditori con cui aveva ancora debiti in sospeso. 

"Entro un paio di mesi al massimo contiamo di aver saldato tutti i rapporti pregressi - racconta Mauro Buzzi, presidente del Consorzio per i servizi socio assistenziali - gran parte dei soldi arrivati dal Comune sono già stati spesi proprio per pagare i fornitori e con gli altri stiamo trovando accordi. Ovviamente, non avendo ricevuto dal Comune il 100% di quanto dovuto, stiamo chiedendo qualche sacrificio anche ai nostri fornitori, in particolare rispetto agli interessi maturati rispetto ai nostri debiti, ma possiamo dire con sollievo per tutti che gli accordi si stanno trovando". 

Si chiude così un periodo nerissimo, durato anni, in cui a rischio sono stati gli stessi servizi erogati dal Consorzio, oltre che le realtà che al Cissaca garantiscono forniture, e che in più di un caso sono state costrette a pagare gravissime conseguenze per i mancati versamenti di Palazzo Rosso e le conseguenti ripercussioni finanziarie. 

Da Palazzo Rosso intanto, proprio in questi giorni, sono stati deliberati ulteriori 42 mila e 500 euro che serviranno per comprare arredi, stoviglie e complementi per rendere finalmente abitabili i mini appartamenti dedicati all'Housing Sociale a San Michele, progetto che, dopo mille peripezie, pare finalmente pronto per divenire operativo, e che già dai prossimi mesi potrebbe ospitare i primi inquilini. 

11/12/2017







blog comments powered by Disqus


Università del Piemonte Orientale: 1,7 milioni in più dal Ministero

Alessandria | Prima in Italia per l'incremento del Fondo di Funzionamento Ordinario: l'Upo premiata per i risultati nella ricerca, l’eccellenza dei Dipartimenti e la gestione virtuosa del “costo standard” per studente

Arriva FestivAL Park: workshops, musica, teatro, giochi e buon cibo per lanciare il Centro Giovani

Alessandria | Il Festival in programma dal 21 al 23 settembre in piazza Santa Maria di Castello e ai Giardini Pittaluga, dove verrà inaugurato il nuovo spazio polifunzionale a disposizione dei giovani in città, che potranno richiederlo con procedure "snelle" e utilizzarlo. Il progetto nasce in collaborazione con l'Associazione Cultura e Sviluppo

Dal 17 al 23 settembre una settimana di corsi dedicati al benessere in prova gratuita con YAM

Alessandria |  L’associazione Yam lancia la prima Open Week dal 17 al 23 settembre con tanti corsi, workshop e conferenze: yoga, ayurveda, mindfullness, per tutti in prova gratuita

AL Centro me.dea: dieci anni di lavoro per contrastare la violenza di genere

Alessandria | L’APS me.dea si appresta a festeggiare i suoi primi 10 anni di attività, al fianco delle donne, contrassegnati da battaglie durissime, ma anche da molti successi, condivisi con la comunità. E con l'occasione regala alla città importanti appuntamenti

“Minori e comunità: Mind The Gapp”: ecco i progetti di sostegno

Alessandria | Nasce il progetto “Minori e comunità: Mind The Gapp”, avendo colto l’importanza di una presa in carico specialistica dei disagi di giovani e famiglie con difficoltà socio-economiche