Alessandria

Cissaca: già pagati gran parte dei creditori

Grazie ai soldi arrivati dalla transazione con Palazzo Rosso il Consorzio ha potuto saldare gran parte dei debiti con fornitori e cooperative che prestano servizi e che da anni aspettavano di essere pagati. Intanto sta per essere finalmente avviato il progetto di Hounsing Sociale a San Michele

ALESSANDRIA - E' probabilmente una vera e propria boccata d'ossigeno, un "regalo" di Natale quantomai gradito e importante che consentirà a fornitori e cooperative di tornare a respirare dopo anni di apnea: stiamo parlando dell'attività intensa con cui il Cissaca, ricevuti dal Comune 6,5 milioni di euro per chiudere la situazione debitoria di Palazzo Rosso, sta pagando tutti i creditori con cui aveva ancora debiti in sospeso. 

"Entro un paio di mesi al massimo contiamo di aver saldato tutti i rapporti pregressi - racconta Mauro Buzzi, presidente del Consorzio per i servizi socio assistenziali - gran parte dei soldi arrivati dal Comune sono già stati spesi proprio per pagare i fornitori e con gli altri stiamo trovando accordi. Ovviamente, non avendo ricevuto dal Comune il 100% di quanto dovuto, stiamo chiedendo qualche sacrificio anche ai nostri fornitori, in particolare rispetto agli interessi maturati rispetto ai nostri debiti, ma possiamo dire con sollievo per tutti che gli accordi si stanno trovando". 

Si chiude così un periodo nerissimo, durato anni, in cui a rischio sono stati gli stessi servizi erogati dal Consorzio, oltre che le realtà che al Cissaca garantiscono forniture, e che in più di un caso sono state costrette a pagare gravissime conseguenze per i mancati versamenti di Palazzo Rosso e le conseguenti ripercussioni finanziarie. 

Da Palazzo Rosso intanto, proprio in questi giorni, sono stati deliberati ulteriori 42 mila e 500 euro che serviranno per comprare arredi, stoviglie e complementi per rendere finalmente abitabili i mini appartamenti dedicati all'Housing Sociale a San Michele, progetto che, dopo mille peripezie, pare finalmente pronto per divenire operativo, e che già dai prossimi mesi potrebbe ospitare i primi inquilini. 

11/12/2017







blog comments powered by Disqus


Fiocchi rosa e azzurri nella notte di Capodanno

Provincia | Luca, Jad e Christian gli ultimi nati del 2018. Nelle prime ore del 2019 sono venute alla luce due bambine di nome Viola

La battaglia contro il bullismo: "servono prevenzione e segnalazioni tempestive"

Alessandria | I dati raccontano come in Italia rappresenti una vera e propria emergenza sociale, arrivando a colpire un ragazzino su due di età compresa fra gli 11 e i 17 anni. La controffensiva parte però dalle stesse scuole, con progetti mirati e formazione per docenti e personale Ata. La sinergia fra più soggetti può fare la differenza

Spesa donata, si rinnova l'occasione di un piccolo gesto di bontà

Alessandria | Al Punto Simply in zona Piscina chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente e i due titolari aggiungeranno un 10% sull'importo totale in beni alimentari

"Il gusto della solidarietà": giovedì 6 dicembre la cena per sostenere un progetto musicale in carcere

Alessandria | A preparare la cena di beneficienza, dal menù gourmet, saranno gli stessi ospiti degli Istituti Penitenziari alessandrini, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare un interessante progetto dedicato alla musica in carcere, realizzato con il sostegno del Conservatorio Vivaldi e di Franco Mussida

“Natale è un po’ bambino”: da domenica 2 dicembre decine di eventi per bambini e famiglie

Alessandria | Presentato il programma per il mese di dicembre, con decine di laboratori per le fasce di età 0-4 anni, 5-7 anni e 8-11 anni, oltre a proposte dedicate a genitori e pubblico adulto in generale. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti e come parteciparvi