Costa Vescovado

Il 'fieno della solidarietà' arriva a Camerino. Pronti per il secondo invio

Camion di fieno per aiutare gli allevatori (e gli animali) terremotati, in difficoltà anche per le nevicate. Per il secondo carico si cerca chi offra il viaggio, o altri generosi agricoltori che facciano il pieno di foraggio.

COSTA VESCOVATO - Mancano ancora le tensostrtture promesse per ricoverare gli animali, mancano le case prefabbricate. E mancano all'appello del capi di bestiame, ufficialmente 'dispersi'.

E così dalle Valli Unite tortonesi hanno raccolto l'appello dei colleghi allevatori marchigiani, terremotati e isolati sotto (ancora) un metro di neve. Un camion di fieno, circa 200 quintali, è già stato consegnato a Camerino, in un centro di raccolta adibito proprio per sfamare gli animali della zona.

"Abbiamo deciso di aiutare degli agricoltori come noi, ma molto più sfortunati", dice Ottavio Rube, uno dei promotori che è già sceso per il primo carico, "Ci siamo trovati di fronte ad una situazione di abbandono e di promesse non ancora mantenute, come le coperture in sostituzione alle stalle inagibili, e le casette per chi ha la cascina distrutta".

Con le stalle inagibili molti allevatori terremotati hanno momentaneamente lasciato al pascolo il bestiame. La conseguenza è stata però di perdere qualche animale, magari spintosi lontano in cerca di cibo o di riparo. "Alcuni sono ancora isolati"

La solidarietà prosegue: "Stiamo raccogliendo fondi per un altro invio di fieno. Valuteremo se acquistarlo a Tolentino, in loco, risparmiando sui costi del trasporto. Anche se ci costa un po' di più". Come per il primo carico d'erba l'ideale sarebbe trovare un autotrasportatore generosissimo che offra il viaggio, o che - già diretto in quelle zone per altri impegni - possa far pagare meno la consegna.

Chi fosse interessato a partecipare al fieno della solidarietà - per erba, soldi o trasporto - può contattare Valli Unite



 
2/02/2017







blog comments powered by Disqus


Pedibus: riconfermato il progetto per il servizio di trasporto scolastico

Acqui Terme | Il servizio è completamente gratuito, il suo funzionamento è simile a quello dello scuolabus, i bambini vengono raccolti da operatori a fermate prestabilite e accompagnati in comitiva a scuola seguendo dei percorsi in sicurezza

Progetto Mobilità Garantita: Il Comune aderisce ed un nuovo automezzo viene donato all’Aism

Alessandria | L’associazione da qualche mese aveva segnalato la necessità di provvedere alla sostituzione di un automezzo per svolgere la propria attività. Il Comune ha pertanto ritenuto di individuare Aism Alessandria come beneficiaria della donazione dell’automezzo, concedendo il patrocinio gratuito a sostegno di questa iniziativa

Inaugurato il progetto "Lara": gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale

Alessandria | Iniziativa di umanizzazione resa possibile grazie alla Fondazione Uspidalet Onlus, che ha visto la risistemazione del giardino interno dell'Ospedale, ora ricco di verde, con un dehor e box in cui incontrare i propri amici animali, oltre a un piccolo spazio in cui poter coltivare piante e fiori

Le persone al primo posto: Cambalache a Ginevra per il suo impegno con i rifugiati

Alessandria | Si è aperto l'incontro mondiale dedicato alle ong partner dell'UNHCR - Agenzia ONU, dal titolo: “Putting People First”. Alessandria è rappresentata da Cambalache e dal suo progetto Bee My Job, finanziato dalla fondazione SociAL e finalizzato all'inserimento lavorativo dei migranti nel settore dell'apicoltura

Inaugurato ai giardini Pittaluga il centro Giovani di Alessandria. "Uno spazio per tutti i giovani della città"

Alessandria | Nell'occasione premiati anche i progetti per il concorso "Ideali tu" che prevederanno attività di animazione dell'area e proposte culturali e ricreative per i giovani. Grazie a Comune, Compagnia di San Paolo e Associazione Cultura e Sviluppo i giardini torneranno finalmente a vivere