Alessandria

Maria Chiara Moccagatta vince la borsa di studio Ywpa

La studentessa del liceo classico Plana è stata premiata dallo Zonta Club Alessandria per il suo impegno nel sociale come reporter

ALESSANDRIA - Maria Chiara Moccagatta, ultimo anno al Liceo Classico Plana, è la vincitrice della borsa di studio Young Women in Public Affairs per la provincia di Alessandria.

La borsa di studio internazionale istituita da Zonta prevede varie selezioni. Il premio locale mette in competizione la giovane studentessa, che da grande vorrebbe fare la giornalista, con altre ragazze dell’Area Piemonte-Liguria e Valle d’Aosta e in caso di superamento anche di questa selezione, il confronto sarà internazionale per due diversi livelli di premio.
Maria Chiara ha superato le altre concorrenti con una Application, presentata in lingua inglese, in cui mette in evidenza il suo ruolo di leadership come membro della Consulta Studentesca, ma anche il suo impegno sociale: dal 2013 è attiva nell’Azione Cattolica, ha partecipato alla GMG di Cracovia lo scorso luglio, con la Comunità di Sant’Egidio è impegnata a favore dei rifugiati e con i suoi compagni di scuola da alcuni anni partecipa ad uno spettacolo per gli anziani della casa di riposo Borsalino. Il suo ruolo è quello di reporter, perché è la comunicazione il suo mondo. Collabora occasionalmente con La Voce Alessandrina.

Il Comitato Borse di Studio di Zonta Club Alessandria, presieduto da Maria Angela Pozzoli, l’ha scelta per la sua consapevolezza sulla condizione della donna in Italia e nel mondo: stipendi più bassi e minori possibilità di carriera sono fatti ben evidenziati nella sua presentazione, così come il persistere di stereotipi riguardo la figura della donna e il dramma della violenza di cui una donna su tre è vittima in Italia.
La borsa di studio del valore di 250 euro le è stata consegnata dalla presidente Gabriella Daini in occasione di un incontro rivolto agli studenti delle scuole superiori alessandrine avente per tema la prevenzione della violenza svoltosi all’Alexandria International School all’interno del Marzo Donna.
Zonta Club Alessandria ha portato molte studentesse a vincere la borsa di studio YWPA a livello di Area: c’è dunque attesa per il 1° Aprile quando si saprà l’esito della nuova selezione.

19/03/2017







blog comments powered by Disqus


"Il gusto della solidarietà": giovedì 6 dicembre la cena per sostenere un progetto musicale in carcere

Alessandria | A preparare la cena di beneficienza, dal menù gourmet, saranno gli stessi ospiti degli Istituti Penitenziari alessandrini, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare un interessante progetto dedicato alla musica in carcere, realizzato con il sostegno del Conservatorio Vivaldi e di Franco Mussida

“Natale è un po’ bambino”: da domenica 2 dicembre decine di eventi per bambini e famiglie

Alessandria | Presentato il programma per il mese di dicembre, con decine di laboratori per le fasce di età 0-4 anni, 5-7 anni e 8-11 anni, oltre a proposte dedicate a genitori e pubblico adulto in generale. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti e come parteciparvi

"Muoversi senza barriere": il Cissaca punta su sport e integrazione, insieme a tante realtà del territorio

Alessandria | Il 10 dicembre si terrà un incontro al Punto D del Cristo per presentare i primi progetti sul territorio: l'obiettivo del Cissaca è fare rete per offrire numerose occasioni alle persone con disabilità sia motoria che intellettiva per fare sport e accedere ad attività inclusive, puntando sulla forza del team e del gioco di squadra

Firmato accordo tra Cia, Coompany e Istituto penitenziario: i detenuti a scuola di agricoltura

Alessandria | L'accordo consentirà ai detenuti più meritevoli di seguire corsi professionalizzanti svolti all'interno del carcere per acquisire competenze in ambito agricolo direttamente spendibili nel mondo del lavoro una volta scontata la pena

Artiviamoci: festival delle arti recluse per scoprire due quartieri "particolari" della città

Alessandria | Dal 7 al 16 dicembre la città ospiterà il la rassegna "Artiviamoci - Le mani e le arti" dedicata alle attività svolte all'interno delle due carceri alessandrine, da poco riunite formalmente sotto un unico istituto. Dalla pittura all'arte contemporanea, dalla fotografia al teatro, ecco il programma degli eventi pensati per osservare il carcere sotto una nuova luce