Alessandria

Silvestro, il gatto nero salvato il 31 dicembre, cerca famiglia

Happy end per il gatto trovato randagio in una via del centro: grazie alla sensibilità dei volontari è bastato un giro di telefonate per recuperarlo e fargli iniziare il 2017 al calduccio. Ora il Gattile di Alessandria cercherà di farlo adottare.

ALESSANDRIA - Serata a lieto fine nella notte di San Silvestro, la notte di festa più lunga, in cui si brinda e si spera in un anno migliore. La favola metropolitana inizia alle 20 del 31 dicembre, ad Alessandria. Molti imbandiscono la tavola, altri si preparano per il veglione o incominciano a postare e wattsappare gli auguri agli amici... Ma il telefono del Gattile incomincia a squaiilare una, due, tre volte non certo per il buon anno: "Nel giro di mezz'ora arrivano tre telefonate per segnalare un gatto steso a terra in via Lumelli", racconta Elena Gamalero, vice presidente dell'ATA, l'associazione tutela animali che gestisce la struttura: "riferivano che era vivo,  ma incapace di tirarsi sulle quattro zampe...". I cittadini preoccuoati avevano già chiamato la Polizia Municipale e persino i Carabinieri, che ovviamente stavano lavorando per la sicurezza dei festeggiamenti cittadini, intorno al ponte e un po' in tutta la città. Non c'è tempo per un gatto in difficoltà: "Abbiamo fatto un giro di telefonate tra i volontari: chi è lontano, chi lavora, chi ha la febbre o chi è già attorno al tavolo. Ma alla fine uno di loro dà la disponibilità al recupero, e un'altra a riceverlo in casa".

Così quel gatto viene chiamato Silvestro, come il santo del giorno e come il gatto, anche lui nero, dei cartoni animati. "Ora è sotto controllo e appena si stabilizzerà si potrà capire quante sono le sue probabilità di buona vita", prosegue Gamalero. "l''importante è che, grazie alla sensibilità di chi ha chiamato e il costante impegno dei volontari un gattone di strada non è morto di freddo".

Silvestro ora è al sicuro. Sarà curato, assistito e quando sarà il momento, potrà trovare una famiglia pronta ad adodattorlo e a fargli trascorrere tanti capodanni al caldo.
2/01/2017







blog comments powered by Disqus


Maino Day, Bimbimbici e Bicincittà: nel weekend le iniziative di chi "lotta" per la città delle bici

Alessandria | In controtendenza rispetto alle scelte delle Giunta, che mira a favorire una maggiore presenza delle auto in centro, sono state presentate diverse iniziative a sostegno della mobilità sostenibile, per un sabato e una domenica all'insegna delle due ruote. "La bicicletta può essere un laboratorio aperto di educazione civica"

Uwa che non chiede l'elemosina in città

Alessandria | In silenzio, da qualche giorno, c'è un uomo che pulisce gratuitamente le strade dall'erba e lavora per migliorare l'aspetto della città. Si chiama Owa Onaiwu, cerca un lavoro, e nel frattempo chiede se potete aiutarlo donandogli scope, ramazze e sacchetti.

Nonostante tutto, Alessandria fiorisce [FIORI E SOLE]

#alessandriabella | Una galleria fotografica speciale e un grande augurio primaverile per tutti i cittadini di Alessandria. In bocca al lupo, #alessandriabella

Donati fegato, reni e cornee. L'Ospedale: “grazie alle generosità dei famigliari”

Alessandria | Due donne di 69 anni sono decedute in Ospedale. Valeria Bonato, coordinatore ospedaliero delle donazioni e prelievi di organi e tessuti: “la Rianimazione segue il donatore con una attenzione e una sensibilità che permettono di raggiungere questi risultati, oltre che una profonda umanità nei confronti dei parenti”

“Polmoni sotto zero”: inaugurata una apparecchiatura di ultimissima generazione

Alessandria | Grazie ai benefattori e alla solidarietà del mondo dello sport il reparto di Malattie dell’Apparato Respiratorio dell’Ospedale è ora dotato di “Ebercryo 2”, utilizzata per la criobiopsia polmonare transbronchiale, una metodica diffusa in pochi centri pneumologici in Italia e nel mondo