Alessandria

Spesa Donata al supermercato

Analogamente al Caffè Sospeso, in occasione delle festività natalizie, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express con l'applicazione di un 10% di sconto

ALESSANDRIA - Si avvicinano le feste e le famiglie italiane si apprestano a imbandire la tavola per i pranzi e le cene della tradizione. Supermercati presi d'assalto nei giorni a ridosso del Natale per servire antipasti, salmone, agnolotti, stufati, arrosti, dolci e quanto altro la tradizione obbliga. In questa atmosfera frenetica, c'è chi ha deciso di fermarsi un attimo a riflettere. Diego (nella foto) e Alberto Gavazzi conducono assieme il piccolo Carrefour Express di via Galileo Ferraris in zona piscina.

“A volte ci chiediamo se siamo un supermercato – dicono all'unisono – Da noi la gente entra non solo per fare la spesa ma anche per due chiacchiere e un caffè. E siamo uno staff insolito: se non ci trovi alla cassa, stiamo aiutando qualche cliente a scegliere o anche più semplicemente a prendere i prodotti dagli scaffali se qualcuno ha difficoltà motorie, come nel caso delle persone più anziane”.

“Da qualche tempo riceviamo gli ordini al telefono, soprattutto da chi ha difficoltà a muoversi: imbustiamo e portiamo a casa gratuitamente la spesa: da questo servizio ci è venuta l'idea”. L'idea di cui parlano Diego e Alberto è la Spesa Donata: analogamente al Caffè Sospeso, che si è diffuso anche da noi, i titolati del supermercato hanno deciso che, in occasione delle festività natalizie e fino al 31 dicembre, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express, facendo la spesa da donare con l'applicazione di un 10% di sconto.

“Il Natale ispira questo tipo di iniziative – commentano – purtroppo non si può estenderle a tutto l'anno, ma è già un piccolo passo, e niente è da escludere per il futuro”. Saranno Alberto e Diego a portare la spesa donata a casa di chi ne beneficerà. Se non si ha una conoscenza diretta della persona o della famiglia in difficoltà, si può comunque fare la propria donazione: la spesa sarà trasportata gratuitamente da Diego e Alberto al Centro di Assistenza Caritas della Parrocchia di San Pio V che si occuperà di farla avere a chi ne ha bisogno. Il parroco don Giuseppe Bodrati ha accolto di buon grado l'iniziativa.
16/12/2017







blog comments powered by Disqus


"Il gusto della solidarietà": giovedì 6 dicembre la cena per sostenere un progetto musicale in carcere

Alessandria | A preparare la cena di beneficienza, dal menù gourmet, saranno gli stessi ospiti degli Istituti Penitenziari alessandrini, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare un interessante progetto dedicato alla musica in carcere, realizzato con il sostegno del Conservatorio Vivaldi e di Franco Mussida

“Natale è un po’ bambino”: da domenica 2 dicembre decine di eventi per bambini e famiglie

Alessandria | Presentato il programma per il mese di dicembre, con decine di laboratori per le fasce di età 0-4 anni, 5-7 anni e 8-11 anni, oltre a proposte dedicate a genitori e pubblico adulto in generale. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti e come parteciparvi

"Muoversi senza barriere": il Cissaca punta su sport e integrazione, insieme a tante realtà del territorio

Alessandria | Il 10 dicembre si terrà un incontro al Punto D del Cristo per presentare i primi progetti sul territorio: l'obiettivo del Cissaca è fare rete per offrire numerose occasioni alle persone con disabilità sia motoria che intellettiva per fare sport e accedere ad attività inclusive, puntando sulla forza del team e del gioco di squadra

Firmato accordo tra Cia, Coompany e Istituto penitenziario: i detenuti a scuola di agricoltura

Alessandria | L'accordo consentirà ai detenuti più meritevoli di seguire corsi professionalizzanti svolti all'interno del carcere per acquisire competenze in ambito agricolo direttamente spendibili nel mondo del lavoro una volta scontata la pena

Artiviamoci: festival delle arti recluse per scoprire due quartieri "particolari" della città

Alessandria | Dal 7 al 16 dicembre la città ospiterà il la rassegna "Artiviamoci - Le mani e le arti" dedicata alle attività svolte all'interno delle due carceri alessandrine, da poco riunite formalmente sotto un unico istituto. Dalla pittura all'arte contemporanea, dalla fotografia al teatro, ecco il programma degli eventi pensati per osservare il carcere sotto una nuova luce