Alessandria

Torna "la tua idea d'impresa": sito web e gare per le scuole

Il progetto, promosso da Confindustria, è giunto ormai alla sua nona edizione. Quest'anno c'è stato anche un workshop sul “business plan” per gli studenti dei sei Istituti Superiori in gara

ALESSANDRIA - Prende il via la nona edizione de “La tua idea d’impresa”, un sito web e una gara per gli studenti delle scuole.
Il progetto “La tua idea d’impresa”, rivolto a promuovere l’autoimprenditorialità tra i giovani, è nato nel 2008, creato e sperimentato per due anni da Confindustria Alessandria, e con successo è poi stato adottato da Confindustria ed è diventato una gara nazionale.

Quest’anno, a livello provinciale, con Confindustria Alessandria aderiscono alla gara 6 Istituti Superiori: Istituto Saluzzo Plana di Alessandria, Istituto Nervi Fermi di Alessandria; Istituto Volta di Alessandria; Istituto Balbo Lanza di Casale Monferrato; Istituto Sobrero di Casale Monferrato, Istituto Cellini di Valenza. Gli studenti elaboreranno e presenteranno progetti d’impresa innovativi, che saranno pubblicati e poi votati on line sul sito web www.latuaideadimpresa.it, e l’evento si concluderà il prossimo maggio.

In preparazione alla gara, gli studenti degli istituti provinciali coinvolti hanno partecipato, il 2 febbraio in Confindustria Alessandria, ad un workshop di formazione dedicato alle modalità per redigere il business plan del progetto. Relatori al workshop sono stati gli esperti di Intesa Sanpaolo, main sponsor dell’iniziativa.

“La tua idea d’impresa”, creazione di Strategica Community Srl, è realizzata in collaborazione con Confindustria, è promossa da SFC – Sistemi Formativi Confindustria, Confindustria Giovani Imprenditori e dall’Università Luiss Guido Carli, con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.
Confindustria Alessandria è parte attiva del progetto, sia attraverso il web sia con una azione di tutoraggio rivolta alle scuole in gara.
La piattaforma www.latuaideadimpresa.it è uno spazio web in continuo aggiornamento e si presenta come una speciale rete nazionale fra scuola e impresa.
3/02/2017







blog comments powered by Disqus


"Il gusto della solidarietà": giovedì 6 dicembre la cena per sostenere un progetto musicale in carcere

Alessandria | A preparare la cena di beneficienza, dal menù gourmet, saranno gli stessi ospiti degli Istituti Penitenziari alessandrini, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare un interessante progetto dedicato alla musica in carcere, realizzato con il sostegno del Conservatorio Vivaldi e di Franco Mussida

“Natale è un po’ bambino”: da domenica 2 dicembre decine di eventi per bambini e famiglie

Alessandria | Presentato il programma per il mese di dicembre, con decine di laboratori per le fasce di età 0-4 anni, 5-7 anni e 8-11 anni, oltre a proposte dedicate a genitori e pubblico adulto in generale. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti e come parteciparvi

"Muoversi senza barriere": il Cissaca punta su sport e integrazione, insieme a tante realtà del territorio

Alessandria | Il 10 dicembre si terrà un incontro al Punto D del Cristo per presentare i primi progetti sul territorio: l'obiettivo del Cissaca è fare rete per offrire numerose occasioni alle persone con disabilità sia motoria che intellettiva per fare sport e accedere ad attività inclusive, puntando sulla forza del team e del gioco di squadra

Firmato accordo tra Cia, Coompany e Istituto penitenziario: i detenuti a scuola di agricoltura

Alessandria | L'accordo consentirà ai detenuti più meritevoli di seguire corsi professionalizzanti svolti all'interno del carcere per acquisire competenze in ambito agricolo direttamente spendibili nel mondo del lavoro una volta scontata la pena

Artiviamoci: festival delle arti recluse per scoprire due quartieri "particolari" della città

Alessandria | Dal 7 al 16 dicembre la città ospiterà il la rassegna "Artiviamoci - Le mani e le arti" dedicata alle attività svolte all'interno delle due carceri alessandrine, da poco riunite formalmente sotto un unico istituto. Dalla pittura all'arte contemporanea, dalla fotografia al teatro, ecco il programma degli eventi pensati per osservare il carcere sotto una nuova luce