Casale Monferrato

Arteinfiera: una conferma per la San Giuseppe

Dal 16 al 25 marzo la rassegna nata ventiquattro anni fa. Non mancheranno altri classici, dall’Area Giochi riservata ai giovanissimi, alla Piazzetta del Gusto, con l’enogastronomia di diverse regioni italiane abbinata a quella del territorio

CASALE MONFERRATO - Nell’ambito della edizione numero 72 della Mostra Regionale di San Giuseppe, manifestazione che si terrà al Quartiere Fieristico della Cittadella da venerdì 16 a domenica 25 marzo, a cura di D&N Eventi Srl, si registra, anche per il 2018, una conferma di qualità. Dal giorno dell’inaugurazione e per tutta la durata della manifestazione, come avviene da ventiquattro anni a questa parte, ci sarà un considerevole spazio dedicato all’arte. In particolare si tratta di Arteinfiera, esposizione di opere artistiche, nata quasi un quarto di secolo fa, grazie all’intuizione di Piergiorgio Panelli, critico d’arte e pittore egli stesso, e di Luigi Angelino, all’epoca presidente dell’Ente Manifestazioni, in quegli anni organizzatore della Mostra di San Giuseppe. E ogni anno Panelli, che ne è sempre rimasto il curatore, ha sempre saputo rinnovare le tematiche e le presenze, anche si artisti non locali, al punto che un simile spazio espositivo è davvero un “unicum” in tutte le fiere campionarie di questo genere, sempre molto gradito dai visitatori.

Quest’anno il tema è “Fare arte non stanca”, titolo provocatorio come spiga lo stesso Panelli: “Un gigante della letteratura piemontese, nazionale ed internazionale, Cesare Pavese, aveva titolato 'Lavorare Stanca' una sua raccolta di versi. Arteinfiera vuole, invece, evidenziare che la bellezza dell’arte non stanca mai, anche in un mondo difficile come quello in cui viviamo, dove la cronaca registra ogni giorno episodi brutti e tristi”. Ad esporre ci saranno, come sempre in passato, artisti di varia provenienza: Caterina Maggia (Casale Monferrato), Marisa Garamone (Asti), Loredana Merlin (Vercelli), Davide Damato (Alessandria), Melita Cekani (Stati Uniti), Piero Zannol (Brozolo), Marco Garrione (Casale Monferrato), Michele Deregibus (Casale Monferrato), Agnese Cattani (Torino) e Muriel Mesini (Nizza).

Inoltre durante la Mostra di San Giuseppe, Arteinfiera ospiterà nel suo spazio espositivo anche un momento di interazione - performance con Vestiti d’Artista, nato da un’idea della fashion designer Cinzia Sassone, in corso di svolgimento (ed in collaborazione) con la scuola Arte e Moda di Rita Corino a Casale Monferrato, dove al momento sta esponendo Camillo Francia. La Mostra di San Giuseppe, invece, continuerà a proporre i due ingredienti vincenti degli ultimi anni, l’ingresso gratuito e il percorso a giorni alterni, che tanta accoglienza positiva hanno sempre avuto da pubblico ed espositori e non mancheranno altri ritorni ormai classici, dall’Area Giochi riservata ai giovanissimi, alla Piazzetta del Gusto, con l’enogastronomia di diverse regioni italiane abbinata a quella del territorio.

Questi gli orari di apertura della Mostra:
feriali: dalle 18 alle 23
sabato: dalle 15 alle 23
domenica 18: dalle 11 alle 23
domenica 25: dalle 11 alle 21.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Junior Casale batte San Miniato e va in finale al Memorial Pellegrini

Basket - Serie A2 | E' la Novipiù Casale ad aggiudicarsi la semifinale del XII Memorial Mirco Pellegrini conquistando così il diritto di giocarsi la finale per il 1/2 posto con la Virtus Cassino, questa sera, sabato 22, alle 19

La cantina era l'emporio della coca. Studenti e commesse gli acquirenti

Casale Monferrato | La Prefettura di Alessandria valuterà l’opportunità di sottoporli agli accertamenti sanitari per confermare o meno i requisiti psico-fisici per il mantenimento della patente di guida. Pusher di 22 anni vendeva dalla cantina

L'auto rubata era nel cortile di un carrozziere, denunciati in quattro

Casale Monferrato | Il mezzo è stato rintracciato grazie al GPS, proprio mentre veniva scaricato a casa di un carrozziere di origini albanesi. Altri tre italiani sono stati denunciati per ricettazione

Un affare di famiglia

Cinema | "Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo". Sembra nascere e crescere sotto questo assunto, l’ultima opera cinematografica - vincitrice della Palma d'oro la scorsa primavera al Festival di Cannes - del giapponese Kore'eda, indefesso e acuto esploratore della complessità dei legami familiari già nei suoi precedenti film

A proposito di zanzare, tre domande all'assessore regionale

Provincia | Il vicepresidente della Provincia di Alessandria, Federico Riboldi, torna sulla questione zanzare e pone tre domande aperte all'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta